Gran Premio di Catalogna, Fenati al via dalla quarta casella in griglia

Redazione Picenotime

10 Giugno 2017

Romano Fenati

Botta e risposta tra Romano Fenati e Aron Canet durante il turno di qualifica del Gran Premio di Catalogna, settia tappa del Mondiale Moto3. Gli italiani, si sa, si fanno riconoscere in tutto il mondo per il loro gesticolare animato (in questo sono sicuramente superiori agli spagnoli) e il teatrino, avvenuto a 4 minuti dal termine del turno, tra il pilota di Ascoli e il giovane spagnolo, ne è la dimostrazione. Entrambi non volevano uscire prima dell'altro e tra gesti ed equilibrismi hanno dato il via all'ultimo attacco al tempo. Romano, con un solo giro a disposizione, alla fine conquista il quarto tempo e partirà dalla seconda fila, senza scie e senza aiutini di sorta. Domani sarà protagonista. Jules Danilo, ancora impegnato a trovare il set up giusto, partirà dalla ventunesima casella in griglia. Ma il pilota francese ci ha abituati a delle belle rimonte in gara e domani potrà di nuovo sorprenderci. Pole-position per lo spagnolo Jorge Martin davanti ai connazionale Aron Canet e Juanfran Guevera.

Romano Fenati: "Ho fatto un buon tempo nell'ultimo giro a disposizione, anche se sono arrivato un pelo largo, alla prima staccata, e lì ho rischiato molto. Alla fine sono contento del quarto tempo perché ci sono due tipi di piloti, quelli che inseguono e quelli che si fanno inseguire. Io sono tra i secondi perché, quando ottengo un buon risultato, mi piace pensare di essermelo meritato. Sono fatto così e non capisco come possa gioire un pilota dopo aver percorso un giro veloce in scia. Probabilmente sono all'antica. Per la gara sono a posto".

Jules Danilo: "Fino ad oggi il weekend non è stato facile e non riesco a spiegarmi perché il feeling con la moto sia cambiato così tanto a una sola settimana dal Mugello. Oggi siamo riusciti a migliorare un po' rispetto alla prima giornata e domani cercheremo di fare un altro passo in avanti. La posizione in griglia non è buona ma con una buona partenza e un po' di aggressività posso fare una buona gara".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni