Ascoli, controlli Polizia in quattro bar. Fermati due studenti Erasmus per cannabis

Redazione Picenotime

23 Giugno 2017

Foto da Questura Ascoli Piceno-Fermo

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio programmata dalla Polizia di Stato nel territorio delle province di Ascoli Piceno e Fermo con l’avvento della stagione estiva, nella giornata di Giovedì 22 Giugno sono stati effettuati degli specifici controlli amministrativi in quattro diversi bar della città di Ascoli Piceno.

L’attività di Polizia ha visto la partecipazione di personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e della Questura di Ascoli Piceno. Durante i controlli, effettuati nella fascia serale, sono stati verificati tutte le persone presenti e si è avuto modo di riscontrare lo status iper-attivo, dovuto all’uso abbondante di alcol, di numerosi clienti.

L’attività della Polizia di Stato a seguito di ciò è stata quella di aver sensibilizzato i gestori dei bar ad una attenta ed oculata ulteriore somministrazione di bevande alcoliche,  redarguendoli altresì sulle conseguenze  derivanti da questo comportamento illecito.

Nell’occasione, durante i citati controlli, sono stati fermati e segnalati alla Prefettura di Ascoli Piceno due studenti appartenenti al progetto ERASMUS, presenti in città, di nazionalità spagnola perché trovati in possesso di sostanze stupefacenti (cannabis).

L’attività della Polizia di Stato proseguirà anche nei prossimi giorni.


© Riproduzione riservata

Commenti (2)

Andrea 23 Giugno 2017 12:28

Questi controlli vanno intensificati... soprattutto davanti all'ospedale...., è uno schifo


Pittao 25 Giugno 2017 10:10

Mbè certo. La cannabis è la piaga mondiale. Utilizziamo le poche risorse che abbiamo per combatterla mentre per il resto si delinque in ogni dove. Ma va va!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni