Arquata del Tronto: i Vigili del fuoco riaprono la strada per Faete e Spelonga

Redazione Picenotime

24 Giugno 2017

I Vigili del fuoco hanno ultimato i lavori per consentire la riapertura della strada che conduce a Faete e Spelonga, nel comune di Arquata del Tronto. L’arteria era stata chiusa al traffico a seguito degli eventi sismici che avevano lesionato edifici che si affacciano lungo il percorso e che costituivano un grave pericolo per il transito. 

Un lavoro portato avanti su più fronti da diverse squadre che hanno lavorato contemporaneamente. Su alcuni immobili si è proceduto con lavori di smontaggio controllato da parte dei Gruppi Operativi Speciali, mentre su altri si è provveduto con opere provvisionali di messa in sicurezza. Sono stati compiuti puntellamenti, cerchiaggi e sbadacchiature, opere di contenimento, demolizioni ed in alcune circostanze è stato necessario utilizzare tecniche di derivazione Speleo-Alpino-Fluviale che hanno permesso ai Vigili del fuoco di operare in sospensione. 

La strada, dunque, dopo 10 mesi dal terremoto, può tornare ad essere fruibile e questa può esser considerata opera di fondamentale importanza considerato che si trova in un territorio a cavallo tra due parchi nazionali, quello dei Sibillini e quello del Gran Sasso-Monti della Laga, solitamente metà di molti turisti per i suoi splendidi paesaggi.



© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Corradetti Giuseppe 25 Giugno 2017 23:18

Ma io mi chiedo chi ce le racconta queste favole.Questa strada tra l'altro porta non solo porta a Carte e Spelonga ma anche a Colle e fino a prima del concerto di questo giorno era transitabile agli autorizzati e ad altri con il pericolo di quei edifici pericolosi che voi descrivere,Per fortuna c 'è voluto Neri Marcorè a far rimuovere qui e pericoli noi in 10 mesi non ci siamo riusciti ma ci siamo passati sorti sempre.Poi queste tecniche speleologhe fluviali ma non fate ridere purtroppo sarebbe da piangere ma noi oramai non abbiamo neanche più lacrime.Comunque un grazie a Nicolo'Dani ma soprattutto a Neri Marcorè,informatevi prima di scrivere grazie.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni