CHE BELLO IL LIMONE, FRUTTO DALL'INCANTEVOLE PROFUMO...

Redazione Picenotime

18 Febbraio 2013


Il limone, l'albero sempreverde per eccellenza, il cui nome scientifico è Citrus limon, è originario dell'India e dell'Indocina. Può raggiungere i sei metri di altezza ed è tipico delle regioni calde.

Della famiglia delle Rutaceae, è caratterizzato da foglie ovali, fiori bianchi profumati, frutti gialli tondi oppure oblunghi con buccia rugosa più o meno sottile e ricca di olii essenziali utilizzati in profumeria e per i liquori. La polpa è composta da otto o dieci spicchi ed in genere è molto succosa e aspra, ed alcune varietà sono senza semi.

I limoni giungono a maturazione in tre diversi periodi dell'anno: la prima fruttificazione, chiamata invernale o primofiore, arriva a maturazione in Ottobre, la seconda avviene a Marzo, nel corso della terza tra Giugno e Luglio maturano i limoni verdelli, così chiamati per il colore della buccia.

Il limone, assieme al pomodoro, è il vegetale con il più alto contenuto di acido citrico, una sostanza essenziale per il ricambio energetico delle cellule. Contiene inoltre citrati di sodio e di potassio, che hanno un effetto depurativo. Gli oli essenziali del limone hanno un elevato potere antibiotico disinfettante. Applicati sulla pelle, sono utili per i reumatismi e sono inoltre cicatrizzanti.

© riproduzione riservata
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni