Wimbledon, impresa di Travaglia a Londra: Polansky ko ed ora tabellone principale!

Redazione Picenotime

29 Giugno 2017

Stefano Travaglia (ph. Berlincioni)

Grande impresa di Stefano Travaglia che supera l'ultimo turno di qualificazioni e approda al tabellone principale del prestigioso torneo di Wimbledon. 

Il 25enne tennista ascolano, attualmente numero 155 del ranking Atp, ha superato nel pomeriggio sull'erba londinese il canadese Peter Polanksy (127° giocatore al mondo) con il punteggio di 6-4, 4-6, 3-6, 6-4, 6-4 dopo una lunga battaglia caratterizzata da 3 ore e 16 minuti di gioco.

Nella giornata di ieri il talento piceno aveva saputo avere la meglio sul francese Quentin Halys con un perentorio 7-5, 6-0. Stato di grazia quindi per Travaglia che per la prima volta accede al "Main Draw" del torneo più famoso del mondo dopo essersi messo alle spalle i guai fisici che ne avevano caratterizzato le ultime due stagioni, confermando nuovamente di essere uno dei ragazzi di punta del tennis italiano. 

"Sono stato in partita fin dal primo punto, sempre concentrato, soprattutto perchè oggi si giocava su 3 set su 5 e poteva succedere di tutto - ha dichiarato Travaglia a Picenotime.it direttamente da Londra -. Ho salvato nel quinto set il game del 4-4 da 0-40 e poi sono stato bello aggressivo per portarmi il match a casa. Sono veramente contento di quanto ottenuto, me lo sono guadagnato con il sudore di ogni giorno". 


© Riproduzione riservata

Commenti (3)

gianluca 29 Giugno 2017 20:17

30 scambi nell'ultimo game e 10 match point: immenso, mi hai regalato un sogno


Aries47 29 Giugno 2017 21:29

Grande Stefanoooooo! EVVAIIIII!


Marco 29 Giugno 2017 21:55

Grande ragazzo orgoglio di una città intera!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni