Chievo-Ascoli 2-1, non basta Favilli ad un bel Picchio. Beffa in extremis di Cacciatore

Redazione Picenotime

12 Agosto 2017

Chievo Verona e Ascoli Picchio in campo allo stadio "Bentegodi" per il terzo turno eliminatorio di Tim Cup. Una settimana fa i bianconeri si sono qualificati battendo tra le mura amiche la Juve Stabia grazie ad una doppietta di Favilli ed alla rete di De Feo.

Fiorin e Maresca puntano sempre sul 4-2-3-1 con Lanni in porta e la difesa composta da Mogos, De Santis (all'esordio in maglia bianconera), Gigliotti e Mignanelli, centrocampo con capitan Buzzegoli e Addae. La batteria dei trequartisti è composta da Lores Varela, Santini e Baldini, unico riferimento offensivo Favilli. L'ultimo arrivato Clemenza va in tribuna per una vecchia squalifica da scontare. Maran si affida al collaudato 4-3-1-2 con Pucciarelli e Inglese in avanti supportati dallo sloveno Birsa. A centrocampo ci sono Bastien, Rigoni ed Hetemaj, difesa a 4 con Cacciatore, Gamberini, Bani e Gobbi, tra i pali l'esperto Sorrentino. Terreno di gioco rizollato dopo il concerto di Robbie Williams di metà Luglio, presenti circa 80 tifosi bianconeri nel Settore Ospiti.





Parte meglio la squadra veneta con due chance per Inglese nei primissimi minuti. Al 6' Chievo vicinissimo al vantaggio con un colpo di testa in tuffo di Hetemaj che sfiora il palo dopo un cross puntuale di Cacciatore. Ascoli pericolossimo al 12' con Favilli su assist in verticale di Lores Varela, sinistro incrociato che finisce sul fondo. Il Chievo torna in avanti con un paio di conclusioni di un attivissimo Birsa che però non centrano lo specchio della porta. Al 21' botta da fuori con il mancino di Lores Varela che si alza sopra la traversa. Al 25' il Chievo sblocca il risultato con un perfetto colpo di testa di Inglese su calcio d'angolo di Birsa. La metà campo in cui attacca il Chievo è praticamente perfetta, condizioni invece quasi proibitive nella zona di campo in cui nel primo tempo attacca il Picchio. Possesso palla e ritmi alti per la squadra di Maran, i marchigiani faticano a rendersi pericolosi dalle parti di Sorrentino. Al 44' sinistro velleitario di Mignanelli, sugli sviluppi di un piazzato di Buzzegoli, che termina abbondantemente alto. 

Ad inizio ripresa calcio piazzato mancino di Gigliotti, Sorrentino è attento e devia in tuffo in corner. Al 55' l'Ascoli va in gol con un sinistro al volo di Santini ma l'arbitro annulla per una posizione di offside. Subito dopo invalidata una rete anche al Chievo, Pucciarelli batte Lanni in fuorigioco su assist di Birsa. Al 59' girata di Baldini sugli sviluppi di un corner, pallone di molto sopra la traversa. Ci riprova l'esterno offensivo prelevato dall'Inter, la sua conclusione non centra però lo specchio. Al 63' torna in avanti il Chievo, tiro potente di poco out di Inglese dopo l'ennesima invenzione di Birsa. Torna in avanti il Picchio al 65', sinistro da fuori di Lores Varela che non ha buona sorte. Al 67' rete dell'Ascoli con Favilli che dopo un'azione avviata da Addae supera Sorrentino con un chirurgico rasoterra da fuori area (terzo gol in Tim Cup per il centravanti pisano, undicesimo in maglia bianconera). Maran toglie Bastien e corre subito ai ripari inserendo Garritano. Al 73' botta secca di Santini su servizio smarcante di Lores Varela, pallone out per un soffio. Problemi fisici per Gamberini, al suo posto entra il 38enne Dainelli. Doppio cambio per l'Ascoli al 77': escono Santini e Baldini, dentro De Feo e Carpani. Il Chievo pare stanco, Ascoli che tiene il campo con ordine e grande temperamento. Nel finale esce per crampi un ottimo Mogos, dentro Cinaglia. Tante emozioni nei minuti di recupero, con il Picchio che va vicino al colpaccio con un cross basso di Cinaglia che non trova compagni pronti a colpire in area piccola (sfiorano il pallone prima De Feo e poi Carpani). Al 95' è Cacciatore a trovare il jolly con un bel sinistro a giro dal limite dell'area sul quale Lanni non riesce ad opporsi (espulso per proteste Favilli, ammonito anche Lanni, i bianconeri si lamentano per un fallo ai danni di Lores Varela non fischiato dall'arbitro Mariani in avvio di azione). Finisce con una sconfitta onorevole per la squadra di Fiorin e Maresca, il Chievo si impone 2-1 e si qualifica per il quarto turno di Tim Cup contro la vincente della gara Hellas Verona-Avellino. 




TABELLINO

CHIEVO-ASCOLI 2-1


CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini (75' Dainelli), Bani, Gobbi; Bastien (68' Garritano), Rigoni, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Inglese. A disposizione: Seculin, Pavoni, Jaroszynski, Cesar, Depaoli, Yamga, Leris, Vignato, Rodriguez. Allenatore: Maran

ASCOLI (4-2-3-1): Lanni; Mogos (91' Cinaglia), De Santis, Gigliotti, Mignanelli; Addae, Buzzegoli; Lores Varela, Santini (77' De Feo), Baldini (77' Carpani); Favilli. A disposizione: Ragni, Venditti, Florio, Parlati, Jallow. Allenatore: Fiorin

Arbitro: Mariani di Aprilia

Reti: 25' Inglese, 67' Favilli, 95' Cacciatore

Ammoniti: Mignanelli, De Santis, Rigoni, Lanni

Espulso: 95' Favilli



© Riproduzione riservata

Commenti (51)

enrico 12 Agosto 2017 23:04

che sfiga oh!!!!!!!!


MarcoS 12 Agosto 2017 23:06

Tenuto testa a una squadra di A e fuori casa. Scandaloso il fallo su Varela che regala il due a uno ai veneti. Ottimo Pikkio.... vamosss


Eros 12 Agosto 2017 23:13

Arbitraggio scandaloso


asnkvola 12 Agosto 2017 23:13

Bravo Maresca,bravi tutti,gara giocata alla pari con una formazione di categoria superiore,unica nota stonata i 5 minuti concessi dall'arbitro su una partita che va ai supplementari,senza senso,gli arbitri a volte non si capisce come ragionano,comunque sapevamo che il nostro debole era la difesa,rafforziamola e ci toglieremo belle soddisfazioni anche in questo anno.


LORENZO CAPRÒ 12 Agosto 2017 23:20

SIAMO FORTI,GIOCHEREMO UN GRANDE CALCIO E IL FUTURO SARÀ NOSTRO. SONO CONVINTO CHE CI TOGLIEREMO GRANDISSIME SODDISFAZIONI. FORZA PRESIDENTE, FORZA SOCIETA', FORZA MARESCA E FORZA QUEI TIFOSI CHE VOGLIONO BENE AL NOSTRO MAGICO PICCHIO.


Picchio78 12 Agosto 2017 23:21

L'importante, era dimostrare che siamo una squadra viva e che non molla mai, con qualche accorgimento in più possiamo disputare un buon campionato!!
Scusate se faccio un appunto a foggia rossonera, come sono le tre pappine di Genoa??
Forza picchio sempre!
Onore ai 70 mitici presenti!!


Paolo1085 12 Agosto 2017 23:32

Il Cittadella ha vinto 3 a 0 a bologna


Giuseppe da cagliari 12 Agosto 2017 23:32

Sicuramente in campionato diremo la nostra squadra messa bene in campo, e ottime trame di gioco. Per i detrattori di mogos oggi a giocato una super partita. Ancora qualche ritocco in difesa e sicuramente faremo un ottimo e non buono campionato.
SEMPRE PICCHIO NEL CUORE


walter rossi ps 12 Agosto 2017 23:46

Grande Picchio, faremo una grande partita!


Giovanni 62 12 Agosto 2017 23:46

Grande picchio.
Grazie .


Picchio78 12 Agosto 2017 23:52

Si Paolo 1085 vero,ma lo Spezia a perso con il Sassuolo, il foggia ha perso con la Sampdoria, il Frosinone ha perso con l'Udinese, non vedere solo quello che ti fa comodo! Siete rimasti in pochi se non il solo a gufare!!


Old fan 12 Agosto 2017 23:55

E allora paolo 1085 che significa? Spiegati meglio cosa vuoi dire?
Vorrei usare una frase che qualcuno scrive spesso: "il tempo sarà galantuomo".....anzi, in parte, lo è già..... ;-)


ascoli è dura 13 Agosto 2017 00:06

Calcio d'Agosto.
Bologna-Cittadella 0-3 ; Benevento-Perugia 0-4.
Non capisco questa esaltazione per una sconfitta su misura col Chievo in Coppa Italia.
Chi ha visto l'Ascoli in queste partite mi ha detto che si vede gioco e impegno. Mancano qualità ed esperienza.


Albardialbissola 13 Agosto 2017 00:10

Il Bologna ha giocato in 10 per 84 minuti...e ogni partita fa storia a se...L Ascoli ha fatto bene e sarebbe solo da stare contenti e sperare di continuare così


Mattia 13 Agosto 2017 00:16

Ci sono tutti i presupposti per un grande campionato. È stato un errore giudicare male Maresca senza conoscerlo.... la società invece si riconferma Top!!


Marco Santarelli 13 Agosto 2017 00:19

Per me la nota lieta di questa serata è il commento di Giuseppe da Cagliari che saluto con ammirazione x la sua passione che lo porta ovunque giochi il Picchio.
Vero è che il calcio di agosto va preso con le molle, ma è anche vero che una squadra molto rinnovata, ancora incompleta ha fatto vedere a detta di Giuseppe ottime cose.
Con qualche rinforzo "giusto" vuoi vedere che saremo la sorpresa positiva in campionato.....
Buona domenica a tutti i tifosi del Picchio.


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 00:19

paolo 1085 sono due mesi che scrivi che siamo una squadra di serie c gia' retrocessa oggi posti il risultato del cittadella che non c'entra niente con questo articolo, se sei un tifoso smettila di denigrare tutto e tutti e se proprio vuoi criticare aspetta almeno di vederla giocare questa squadra , abbiamo fatto una buona partita anche dietro asnk comunque è vero che ci vogliono almeno 2 difensori un centrale e un esterno di piede destro perche' dietro siamo pochi anche numericamente ,buona notte


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 00:41

ascoli è dura se a questa squadra manca qualita' mi sa che hai sbagliato sport da commentare,hai ragione quando dici che siamo ad agosto e in questo periodo è troppo presto per giudicare ma qui ci sono persone che denigrano allenatore societa' e squadra da mesi su quale basi poi io non l'ho ancora capito e tu fai parte di questi ,buona notte


Luca (AP) 13 Agosto 2017 00:43

Il Foggia ha preso tre pannocchie... :D


Manbioli 13 Agosto 2017 01:22

L'anni. 6
Mogos 7
desantis 4
Gigliotti 5
Mignanelli 6
Varela 7
Buzzegoli 5
Favilli 7
Santini 6
Addae 7
Baldini 6
Carpani 7
De feo ng
Canaglia 7

Ero al bentegodi
Gioco lento
Alcune belle personalità
Difesa da rifondare
Bazzegoli pensavo meglio, speriamo in una serata storta
Addae Mogos cinaglia Carpani cresciuti tanto
Grande varela
Favilli proprio forte


Tifoso di Porto San Giorgio 13 Agosto 2017 02:13

Pari fino al 95' col Chievo e partita persa per svista arbitrale (come leggo) mi sembra un ottimo risultato.Mogos non mi e' dispiaciuto nemmeno con la JS.qualche ritocco in difesa e la squadra ci dara'grosse soddisfazioni.Se ancora a piede libero, vorrei salutare con una garbata risata l'incauto foggiano.Ahahaahaaaahaaaah.


ascoli è dura 13 Agosto 2017 08:36

Pasinato...... il tuo nome mi fa venire i brividi e mi ricorda un passato glorioso......
Accetto le critiche e ti rispondo serenamente.
Ho riferito in quanto al gioco quello che mi è stato detto da miei amici che hanno visto le partite .
Il gioco si vede,non c'è paragone rispetto al gioco dello scorso anno, la squadra fa movimento palla. Si vede la mano di un allenatore al contrario dell'anno scorso dove il gioco era pessimo. L'esperienza manca perché ci sono diversi giovani e su questo non ci piove.
Dal centrocampo in su si vede qualcosa di buono , ma la qualità ci deve essere sia in difesa dove mancano almeno 3 giocatori che a centrocampo e attacco dove qualcosa manca anche numericamente per le alternative se dovessero mancare per esempio Buzzegoli e Favilli.
Mi è stato detto che nella rosa tra titolari e panchina occorrono altri 6-7 giocatori per fare 42 partite di B.
Il giocare bene come movimento palla e poi non realizzare perché solo Favilli ha il Killer Istinct...... oppure il prendere facilmente goal per fuorigiochi sbagliati o su calci piazzati oppure errori di ripartenza e di piazzamento si pagano cari in serie B..... Ricordati che la salvezza passa per 2-3 punti in più o in meno.
Attualmente 8 giocatori su 11 nella squadra titolare sono cambiati , presi tanti ragazzi e gente di esperienza solo di Lega Pro , per carità io sono per la linea verde, ma va fatta con criterio e devi far crescere i giovani insieme a gente esperta e noi avevamo il giocatore più forte della B ....ah no adesso è diventato l problema dell'Ascoli !!!!......


la regina delle marche 13 Agosto 2017 09:10

a verona c'ero pure io manbioli evidentemante abbiamo visto una partita diversa,nel primo tempo abbiamo rispettato forse un po' troppo l'avversario e siamo stati un po' troppo timorosi,nel secondo tempo abbiamo giocato a calcio come non vedevo da tempo comandato il gioco con buona personalita' e buone trame di gioco anche perche' fisicamente eravamo piu' brillanti del chievo che si è reso pericoloso solo in un paio di ripartenze , sono convinto che se andavamo ai supplementare la partita si poteva vincere perche' il chievo a livello fisico era in chiara difficolta' e ne aveva meno di noi, giocando con un attaccante e tre trequartisti spesso ci allunghiamo troppo e lasciamo campo agli avversari e dietro soffriamo un po' troppo ma siamo solo al'inizio con il tempo le cose miglioreranno anche perche' nel calcio di oggi la fase difensiva parte dagli attaccanti non si difende piu' solo di reparto come negli anni 80 , il libero e i due marcatori non ci sono piu' , nel calcio di oggi anche gentile bergomi e colovati farebbero piu' fatica, la mentalita' è la cosa che mi è piaciuta di piu' la squadra cerca sempre di imporrere il proprio gioco a volte ci riesce a volte meno ma la strada è quella giusta, mi sono piaciuti mogos varela e favilli in grande crescita e finalmente dopo tre anni giochiamo a calcio,buona domenica a tutti


gianrico 13 Agosto 2017 09:43

Il campionato è cosa diversa dalla coppa italia di agosto; tuttavia una buona prova del Picchio fa ben sperare per il futuro, con qualche rinforzo in più, perché sarà dura ...


Paolo65 13 Agosto 2017 09:50

Reza, ieri avevi scritto che senza Cacia Giorgi Bianchi e Perez eravamo una squadra ridicola, sei stato puntualmente smentito infatti non hai commentato nulla, sei il classico gufo.


Paolo65 13 Agosto 2017 10:09

Ascoli è dura, scusa chi era il giocatore più forte della B?


MAX 13 Agosto 2017 10:15

ascoli è dura....veramente noi avevamo il giocatore che è voluto rientrare per forza, imponendosi su Aglietti, dopo un lungo infortunio perchè aveva paura che Favilli gli togliesse il posto dopo 11 risultati utili consecutivi....poi si è visto, al suo rientro, dove siamo finiti in classifica.


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 10:28

il giocatore piu' forte della serie b lo abbiamo ancora è andrea favilli , paragonare oggi favilli a cacia con tutto il rispetto per daniele è un offesa per questo sport ,io raramente ho visto un giocatore con il fisico di favilli essere cosi'brillante in questo periodo della stagione ,e se tanto mi da' tanto il ragazzo ci dara' grandi soddisfazioni ,ha fame e voglia di arrivare ad ascoli purtroppo è solo di passaggio, complimenti a giaretta per averci visto giusto il ragazzo e' in crescita esponenziale ne riparliamo tra un paio d' anni ,io alla sua eta' ne ho visti pochi cosi' mi ricorda il primo bobo vieri quello visto a ravenna ma vieri era molto piu' grezzo di favilli ,basta con le vedove di cacia non se ne puo' piu' noi abbiamo andrea favilli


Ugo69 13 Agosto 2017 10:35

Ascoli è dura le tue opinioni sono basate su dati di fatto oggettivi e quindi largamente condivisibili.
Lascia perde il polemista professionale pasinato.
Paolo65, il giocatore più forte della B si chiama Cacia, il pomper.


paolo 13 Agosto 2017 11:10

Complimenti a chi continua ad offendere Cacia....complimenti davvero. Io invece, e credo non solo io, continuo a pensare che con Cacia partite come questa le avremmo vinte ! Pensatela come volete, ma Daniele davanti alla porta e' letale.


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 11:26

complimenti a chi da sei mesi offende questi colori e non ne dice una giusta neanche per sbaglio,mai offeso cacia i miei post sono li a testimoniarlo,ho solo sempre detto e lo ripeto che la societa' aveva fatto la scelta giusta puntando su un giocatore di 20 anni favilli e non su un trentaquatrenne a fine carriera tutto qui,e non mi sembra di essermi sbagliato


Paolo65 13 Agosto 2017 12:54

Ugo69, il valore di Cacia è indiscutibile, ma i vari Pazzini Ceravolo, Antenucci , Dionisi , Ciofani e compagnia cantante dove li metti? E comunque non avrebbe fatto da chioccia a Favilli .


Paolo 13 Agosto 2017 13:01

paolo, i più forti sono sempre quelli che non giocano, e comunque nessuno ha offeso Cacia come calciatore perchè è indiscutibile, si parla solo di scelte societarie , e in questo caso ognuno esprime il proprio giudizio, vorrei ricordare che qualcuno lo scorso anno lo ha criticato " sbagliando" poi su Giorgi si leggevano commenti disgustosi, adesso tutte vedove, buona domenica.


sarò sempre del settembre 13 Agosto 2017 13:03

Manbioli, mi fido dei tuoi voti, però un amico che era a Verona mi ha detto che oltre a Mogos anche De Santis gli è piaciuto molto.


Darius 13 Agosto 2017 13:33

Ora addirittura il nostro attaccante più forte è diventato il problema dell'Ascoli! Per me ancora oggi è il valore aggiunto ma siccome il Presidente ha detto che non può più giocare alcuni "tifosi" molto zelanti sono diventati più realisti del re. Detto questo, sempre e solo forza Ascoli. Un saluto particolare a Leonardo Perez, esempio di attaccamento ai colori bianconeri che ha sempre difeso con professionalità e passione.


ascoli è dura 13 Agosto 2017 13:37

Te lo confermo e sottoscrivo Cacia a 34 anni tra qualche giorno è tecnicamente l'attaccane più forte della serie B. Gli anni passano per tutti e gli acciacchi ci sono , l'anno scorso 12 goal e 3 asist giocando con le infiltrazioni.
Favilli è forte , molto forte fisicamente e di testa e buono tecnicamente, e in prospettiva può diventare fortissimo ma stiamo parlando di giocatori differenti.
Facciamo una scommessa, se vi chiama Maresca per l'abbonamento chiedetegli se con Cacia a disposizione un posto in squdra non glielo trova.........Io la risposta già la so.......
Per la serie ricordate il Brescia di Mazzone con Baggio che era considerato finito e pieno di dolori,Guardiola , Pirlo che mazzone invento' davanti la difesa ecc....?
La risposta è questa ,se hai tanti giocatori bravi un allenatore capace come potrebbe essere Maresca il modo di farli giocare lo trova......
Meglio avere problemi di abbondanza.....


ascoli è dura 13 Agosto 2017 13:43

Per Pasinato invece delle continue risposte aggressive e offensive fornisci a supporto motivazioni tecnicamente valide .


MAX 13 Agosto 2017 14:18

Certo Darius, ma io potrei rigirare la frittata: in campionato, dagli spalti, tutti a dare addosso a Giorgi, a Perez (volenteroso ma inadatto alla B) e persino Cacia (quando rimaneva effettivamente, troppo statico) ORA, poiché il presidente se ne vuole liberare, allora tutti "riconoscenti" a quello che questi giocatori hanno dato!


Ugo69 13 Agosto 2017 14:30

Paolo65, allora mettiamola così.
Cacia è il pomper più forte della B, a poche reti dal record assoluto dei marcatori di categoria.
Ke te dev di?
Io me lo sarei tenuto


Old fan 13 Agosto 2017 14:35

Ascoli è dura......la coerenza è una merce rara lo so......
Mi sembra di ricordare che in un post di qualche giorno fa scrivevi che aglietti (definito gran professionista da te....sigh!), era stato fatto fuori ingiustamente dai nostri dirigenti (boh? Anche fosse vero x me hanno fatto bene), per prendere allenatori sconosciuti non adatti alla nostra squadra,e che quindi forse sarebbe stato meglio continuare con aglietti, e non cambiare x dare una continuità alla guida tecnica......ora dici che in queste prime partite si vede finalmente un gioco mai visto lo scorso anno (con aglietti)......primo voltagabbana della stagione x te??? ;-D buona domenica


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 14:39

manbioli cinaglia ha giocato solo i 5'minuti di recupero voto 7 e in grande crescita? mi sa che eri a verona come me......


ascoli è dura 13 Agosto 2017 15:35

Old fan non ricordo di avere detto nulla di Aglietti il cui gioco non mi ha mai entusiasmato (anzi gioco pessimo) forse mi confondi con qualcun altro. L'ho solo difeso quando chiese Troiano a gennaio e gli comprarono Slivka e Bentivegna. Fino ad ora un barlume di gioco lo ha dato solo Devis Mangia.
Per quanto riguarda Maresca ho detto che è una scelta azzardata perché è stato un discreto giocatore ma non ha mai allenato. Ho chiesto anche un parere su Maresca ad un paio di noti allenatori ascolani e tutti e due mi hanno detto ....Non lo so !
Nel senso che anche Maradona e Platini fantastici giocatori hanno provato ad allenare con risultati pessimi.
Da queste prime partite su Maresca di positivo si può dire che cerca di dare un impronta di gioco alla squadra.
Alla fine per un allenatore parleranno i risultati ...se vinci sei bravo, se perdi sei un asino....


Paolo65 13 Agosto 2017 15:46

Ugo69, so benissimo che è fortissimo, i numeri parlano per lui e spero continueranno, un vero peccato che tu non sia il presidente, riguardo al pomper, ce ne vuole di coraggio a prendere in giro Bellini che ti versa uno stipendio profumatissimo.


Mattia 13 Agosto 2017 15:50

X Ascoli è dura, Pirlo davanti la difesa lo ha messo Colomba a Reggio Calabria.....lascia perde.....


Darius 13 Agosto 2017 16:06

Veramente sono riconoscente a Cacia e agli altri bianconeri che per due anni ci hanno salvato dalla retrocessione. Se poi gli amici che intervengono nella discussione hanno altro parere, massimo rispetto


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 16:18

ascoli è dura a me non serve andare su google e leggere i numeri .... per parlare di questo sport fidati,cacia e favilli non sono compatibili nel 4231 o nel 433 di maresca e fiorin sono due prime punte e anche l'anno scorso quando hanno giocato insieme hanno fatto fatica e sono iniziati i nostri problemi ,aglietti per farli giocare insieme ha sacrificato orsolini a destra in un ccampo a quattro e il ragazzo nella fase finale di campionato è andato in difficolta', perche' orsolini quando puo' giocare a destra nei tre davanti come al mondiale di categoria diventa devastante ,lo è molto meno quando deve sacrificarsi di piu' a fare le due fasi difesa e attacco in un ccampo a 4 lavora troppo e rende meno ,senza nulla togliere come ho sempre scritto qui alle qualita' tecniche di daniele cacia che da noi secondo me oggi potrebbe essere solo un alternativa a favilli questo è quello che penso ,poi posso dirti che mi fa' piacere anche se la pensiamo diversamente di potere finalmente parlare di calcio con qualcuno, la domanda che mi hai posto da fare a maresca e fiorin la dovresti fare anche a favilli , se ascolti bene le sue parole nel'intervista fatta qui su picenotime dopo ascoli j stabia sai gia' la risposta provaci, buon proseguimento


Ugo69 13 Agosto 2017 16:29

Paolo65, se io fossi stato il presidente, signufica che avevo un pacco di soldi e oltre a tenermi Cacia ti mandavo questi messaggi dal mio panfilo ormeggiato a montecarlo. Con gnagnia in abbondanza a bordo. Questo si che è il vero peccato


ascoli è dura 13 Agosto 2017 17:08

Bravo Pasinato, mi sei piaciuto.
Quello se a Favilli piace giocare ad una punta già lo so. Infatti gli anno preso Santini che ha lo stesso procuratore suo. Ma qui si entra nell'extra calcio che a me non piace per niente.
Ci sono 2 teorie nel calcio tutte e due esatte e tutte e due sbagliate allo stesso tempo.
Ci sono allenatori che scelgono un modulo e poi i giocatori si adattano a questo (Esempio Zeman col 4-3-3) e ce ne sono altri che in base ai giocatori scelgono il modulo.
L'anno scorso per fare bene il 4-2-3-1 o 4-3-3 mancavano 2 giocatori. E la società non li ha presi. Avrebbe potuto utilizzare i 3-5-2 (o 5-3-2 in fase difensiva) o il 3-4-1-2 con Orso libero di svariare . Questo modulo lo ha usato con la Spal a Ferrara perché la SPAL aveva Floccari e Antenucci da marcare con i 3 centrali Gigliotti , Mengoni,Augustyn.
Aglietti ogni domenica cambiava modulo e non ci si capiva niente . Cassata lo spostava di ruolo come un pupazzo e Giorgi pure. Non ha mai dato un'impronta di gioco alla squadra.
Quest'anno la società ha imposto giocatori e modulo ad una punta al tecnico con l'obiettivo di valorizzare Favilli.
Io sono più per la teoria in base ai giocatori che hai di trovare il modulo migliore.
E più giocatori forti hai più possibilità hai di scegliere.


ascoli è dura 13 Agosto 2017 17:33

x Mattia si ....non ho mai seguito la Reggina......mi ricordo vagamente che Colomba però se ne è vantato della cosa in un'intervista.
Sono più preciso dopo che l'inter lo silurò Mazzone lo rimise a Brescia davanti la difesa. Poi il Milan.....
Diamo a Cesare quel che è di Cesare .....


giancarlo pasinato 13 Agosto 2017 17:41

io sono del parere che sono i giocatori che fanno il modulo e non il contrario e noi di qualita' ne abbiamo tanta davanti soprattutto se clemenza si ambientera' in una realta' la serie b completamente diversa dal campionato primavera ,ma dicevo le stesse cose di favilli l'anno scorso e sono felice di essermi sbagliato,seguo l'ascoli da oltre 40 anni e poche volte mi sono annoiato allo stadio come negli ultimi tre anni e le poche volte che mi sono divertito è stato grazie a daniele cacia che ringraziero sempre ,ma questa squadra è stata costruita su misura per andrea favilli , il ragazzo ci dara' grandi soddisfazioni ne sono sicuro,un mese e mezzo fa' circa su un articolo riguardante daniele cacia ho esposto il mio pensiero su oltre 140 commenti molti utenti mi hanno detto di tutto,oggi posso dire con un po' di presunzione di non essermi sbagliato,buon proseguimento


Manbioli 15 Agosto 2017 18:48

Fidatevi
I voti sono giusti, anche 5 minuti sono sufficienti X capire, mi pare superficiale parlare stando a casa


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni