San Benedetto, fermato 46enne dedito a furti di portafogli nei locali della costa

Redazione Picenotime

20 Agosto 2017

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Benedetto del Tronto, nella giornata di ieri, ha arrestato A.V. 46enne di Andria (BAT), ma di fatto sul territorio marchigiano, per il furto del portafogli della proprietaria di un ristorante sulla corsa.

La segnalazione era partita dalla donna che, all'orda di pranzo, dopo aver ricevuto il cliente, lo aveva visto allontanarsi velocemente senza consumare nulla; si era accorta però che le era scomparso il portafogli. L'uomo, alla vista della volante immediatamente giunta, era rientrato velocemente nel ristorante.

Il controllo ella bicicletta, con la quale l'uomo era arrivato al locale, ha consentito di trovare il portafogli, nascosto maldestramente in un asciugamano.

L'uomo non sarebbe nuovo a tali episodi: infatti il 7 agosto scorso era stato arrestato, sempre dal personale del Commissariato di San Benedetto, per un identico furto presso lo chalet "La Croisette".

Ed inoltre, dal controllo delle banche dati in uso alle forse di polizia, è emerso che in poco più di un mese il predetto era stato denunciato altre 4 volte per lo stesso reato sempre lungo la costa tra il territorio ascolano e quello teramano.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni