Neve d'estate: appuntamento con il Festival dell'Appennino a Faete di Arquata

Redazione Picenotime

05 Settembre 2017

Domenica 10 Settembre 2017 nuovo appuntamento con il Festival dell'Appennino nel comune di Arquata con l'evento “Neve d'estate”, che si svolgerà a Faete, sede della chiesa della Madonna della Neve, edificio con splendidi affreschi del XV secolo, uno dei tanti gioielli architettonici colpiti dal terremoto. 

La chiesetta conserva un affresco particolarmente affascinante, l'Annunciazione con l'Arcangelo Gabriele dai lunghi capelli biondi ed ali dipinte con diversi colori.

La dedicazione alla Madonna della Neve si fa risalire alla tradizionale uso di costruire una chiesa nei luoghi detti neviere, posti di raccolta e conservazione della neve da utilizzare per preservare gli alimenti dal deterioramento. 

Il Festival propone un'escursione denominata proprio “anello della Madonna della Neve” della durata di circa 2 ore e mezza per 5,5 chilometri, con dislivello in salita e discesa di 300 metri. Il percorso presenta alcuni tratti di pendenza accentuati.

Come di consueto si consiglia un equipaggiamento per le escursioni e si ricorda che sono obbligatori gli scarponi da trekking, sono consigliati giacca impermeabile, indumenti di ricambio, borraccia o bottiglie pet, zaino media capacità, e sono facoltativi i bastoncini per aiutarsi nel cammino. 

Durante l'escursione i partecipanti saranno accompagnati dalle guide della Mountain Project.

L'appuntamento è per domenica 10 Settembre alle ore 15:45 a Faete. E' necessario parcheggiare prima del paese. La partenza dell'escursione è prevista alle ore 16:15.

Al ritorno a Faete, i partecipanti saranno accolti dalla musica della Large Street Band e da una performace della Compagnia dei Folli dal titolo “Neve d'estate”.

La Large Street Band di San Miniati in provincia di Pisa nasce dal tentativo di svincolarsi dagli schemi della “vetustà” banda di paese e si ispira alle grandi street band americane. La passione per nuove sonorità, i retaggi bandistici e la brama di divertimento danno vita ad un mix irresistibile di energia che diventa spettacolo. L'impeto travolgente del Funky sapientemente miscelato al Jazz, permette quel salto di qualità' con cui la Band riesce a catturare definitivamente il pubblico. E la strada diventa il vero palcoscenico. Divertirsi è la chiave per ammaliare il pubblico il quale diventa parte integrante dello spettacolo e del gioco, un po' goliardico e irriverente grazie a intuizioni comiche e sketch improvvisati.

Sulle note della Large Street Band, la Compagnia dei Folli proporrà anche la sua performance.

La conclusione dell'evento è prevista per le 19:30. Non è previsto un punto ristoro a Faete, si consiglia di portare con sé qualcosa da mangiare e da bere.

La Sesta Edizione del Festival dell'Appennino è realizzato dall'Associazione Culturale Appennino Up e sostenuto dal Mibact per mezzo della Regione Marche e dal Bim Tronto. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni