Vigili del fuoco di Ascoli Piceno, insediamento del nuovo comandante Mariantoni

redazione picenotime.it

15 Settembre 2017

Foto da Vigili del Fuoco Ascoli Piceno

Oggi, presso la sede Centrale del Comando Provinciale dei vigili del fuoco di Ascoli Piceno, si è tenuta la cerimonia di avvicendamento al vertice tra l'ingegner Mauro Malizia, nuovo Comandante di Chieti e l'ingegner Paolo Mariantoni che, proveniente da Terni, assume il medesimo incarico nel Piceno. 

Riportiamo qui di seguito il saluto del nuovo comandante Mariantoni.

"Il 15 settembre 2017 ho assunto l’incarico di Comandante, sostituendo l’Ing. Mauro Malizia, al quale vanno i miei migliori auguri nel nuovo incarico.

Entrato nel Corpo nel 1994, ho ricoperto l’incarico di Responsabile del Centro di Formazione di Montelibretti a Roma; quindi ho trascorso undici anni presso il Comando di Terni, arrivando a ricoprire l’incarico di vicecomandante. Promosso Dirigente nel 2011, per tre anni ho svolto l’incarico di Capo Ufficio di Staff per i Capitolati tecnici relativi al Vestiario Equipaggiamento e Casermaggio della Direzione Centrale Risorse Logistiche e Strumentali presso il Ministero dell’Interno e quindi nel 2014 sono stato nominato Comandante Provinciale di Terni, per tre anni, durante i quali abbiamo affrontato l’emergenza sisma che ha colpito il Centro Italia e più recentemente l’emergenza incendi boschivi. Adesso vengo in terra marchigiana, alla quale sono particolarmente legato fin dall’infanzia perché, come molti reatini, vi trascorrevo le mie vacanze estive. 

A queste brevi note biografiche voglio solo aggiungere che metterò il massimo impegno affinché i vigili del fuoco possano continuare a ricoprire il loro insostituibile ruolo per garantire sempre la massima sicurezza dell’intera cittadinanza delle provincie di Ascoli Piceno e di Fermo, operando insieme alle Prefetture, agli altri Corpi dello Stato e alle Amministrazioni Locali, con i quali tutti sono convinto si rafforzerà un corretto e proficuo rapporto di collaborazione.

Seppur da lontano ho constatato e apprezzato l’impegno (peraltro ancora in essere) dei vigili del fuoco nel recente sisma che ha colpito l’Italia centrale e questo mi rende ancora più convinto che collaborando tutti insieme si raggiungeranno importanti obiettivi, per tenere alto il nome del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e per mantenere il massimo rispetto per la divisa che indossiamo".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni