Volley, la Libero Ascoli si gioca tutto nello spareggio con Pesaro

Redazione Picenotime

07 Aprile 2014

libero volley ascoli
Lo scorso weekend si è conclusa la prima parte relativa agli spareggi playout per quanto riguarda il campionato regionale di Serie C di pallavolo femminile. La Libero Volley ha chiuso con una sconfitta sul campo di Treia, ma la strada per la salvezza passerà per lo spareggio contro la Snoopy Pesaro.
 
Le atlete gialloblù, infatti, saranno chiamate a dare assolutamente il massimo nel corso delle prossime settimane, in quanto è in programma uno scontro fondamentale contro la compagine pesarese. Chi vincerà due gare su tre resterà in Serie C, mentre per la squadra che uscirà sconfitta dallo spareggio si spalancheranno le porte di un’amara retrocessione. Si comincerà Sabato pomeriggio alle ore 18, al palazzetto adiacente il campo “Squarcia” di Ascoli, con la sfida di andata. Il ritorno, invece, si disputerà il prossimo 26 Aprile a Pesaro. L’eventuale ‘bella’, infine, è prevista per il 30 Aprile allo “Squarcia”, con la Libero Volley che dunque avrà la possibilità di giocare in casa ben due sfide sulle tre teoricamente in calendario. 

Per la nostra società è fondamentale conquistare questa sospirata salvezza – spiega il team manager della Libero Volley, Fabio Carboni – E’ stata una stagione molto lunga, nel corso della quale abbiamo vissuto delle grandissime vittorie ma anche alcune sconfitte molto deludenti. Le nostre ragazze, però, ora devono obbligatoriamente azzerare tutto e pensare solamente a questo spareggio contro Pesaro. Vogliamo rimanere in serie C e lo meritiamo. Anche per questo motivo, allora – ha concluso Carboni – colgo l’occasione per invitare tutti gli sportivi ascolani al palazzetto sabato prossimo, perché la Libero ha bisogno dei propri tifosi. Speriamo davvero di poter raggiungere insieme tale importantissimo traguardo. D’altronde, l’ingresso è gratuito e tutti potranno vivere una bella serata di sport”. 

Nel frattempo, la società guidata dal presidente Umberto Pignoloni si è anche complimentata con la propria formazione Under 16. Allenate da Francesco Ciancio, infatti, le piccole atlete gialloblù sono arrivate seconde nel campionato provinciale, perdendo la finalissima contro Amandola ma togliendosi ugualmente una fantastica soddisfazione.  

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni