Terremoto Centro Italia, consegnate 869 ''casette'' in quattro regioni

Redazione Picenotime

23 Settembre 2017

Proseguono i lavori per la realizzazione delle Soluzioni abitative di emergenza (Sae) nei territori del Centro Italia colpiti dal terremoto. Ad oggi, informa la Protezione civile, sono stati completati i lavori in 46 aree e sono state consegnate ai sindaci 869 casette, di cui 435 ad Amatrice, 145 ad Accumoli, 178 in Umbria - tra Cascia e Norcia - 110 nelle Marche (ad Arquata del Tronto, Fiastra, Monte Cavallo e Pieve Torina) ed una a Torricella Sicura, nel Teramano.

Secondo i dati forniti dalle quattro Regioni colpite sono complessivamente 3.670 le Sae ordinate per i 51 comuni che ne hanno fatto richiesta. In particolare, l'Abruzzo ha ordinato 246 Sae da installare tra i 13 comuni interessati; nel Lazio, come sottolinea l'Ansa, sono 798 gli ordinativi per i 6 comuni più colpiti dai terremoti; le Marche hanno ordinato 1.843 soluzioni abitative per 29 comuni e, infine, l'Umbria ha richiesto 783 soluzioni abitative di emergenza per 3 comuni: Norcia, Preci e Cascia.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni