Ascoli Picchio, Fiorin: “Col Cesena sfida mentale su tutti i fronti. D'Urso non ci sarà”

Marco Amabili

23 Settembre 2017

Fulvio Fiorin

L'allenatore dell'Ascoli Fulvio Fiorin, prima della rifinitura al Picchio Village, ha presentato il match con il Cesena in programma domani pomeriggio all'Orogel Stadium "Dino Manuzzi" per la sesta giornata del campionato di Serie B.



Ecco le altre dichiarazioni in conferenza stampa di mister Fiorin riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli Picchio: "Affrontiamo la gara di Cesena con un grande spirito di rivalsa dopo la sconfitta subita col Frosinone; la squadra affronterà il match di domani con grande grinta, cattiveria e determinazione perché vogliamo riprenderci quello che non ci è stato dato dal punto di vista del merito martedì sera. In campo dovremo mettere tanta energia, mentre dal punto di vista mentale sarà un match di grande agonismo, personalità, lotta su ogni pallone, intensità. Tutti aspetti che chiediamo sempre alla squadra e sui quali riscontriamo una crescita costante; e anche domani dovremo proseguire in questo miglioramento. Il risultato è chiaro che diventa fondamentale per avere uno slancio nella fiducia e nel coraggio. Per noi domani il Cesena deve essere la squadra più forte del campionato. E' reduce da una sconfitta e quindi avrà voglia di rivalsa e di fare bella figura davanti al proprio pubblico, la stessa che abbiamo noi. Ho sentito che i tifosi verranno in tanti e per noi questo è un motivo di orgoglio oltre che piacere, vuol dire che credono in quello che stiamo facendo e dobbiamo dare assolutamente una risposta positiva con una prestazione al massimo sotto tutti i punti di vista. Cacia osservato speciale? Studiamo la squadra avversaria sia dal punto di vista tattico sia sotto il profilo delle individualità, conosciamo le caratteristiche di Cacia così come quelle di Jallow, giocatore di qualità, al quale non dovremo lasciare spazi perché, se li ha, diventa devastante oltre che determinante. Turn over? Abbiamo spostato l'allenamento al pomeriggio proprio per consentire ai ragazzi di recuperare, ci sono calciatori acciaccati e da valutare oggi pomeriggio. L'assenza certa è quella di D'Urso. Mogos-Cinaglia? Come sempre ci sarà sana competizione fra le varie coppie che abbiamo in ogni ruolo e questo ci consente di scegliere. Siamo reduci da una settimana particolare, improntata soprattutto al recupero delle energie psico-fisiche per chi ha affrontato le ultime due gare. Varela? Ha grande tecnica, grande passo, da categoria superiore, è un ragazzo molto intelligente e disponibile, deve trovare quella concretezza e quell'efficacia che in questo momento gli mancano".


© Riproduzione riservata

Commenti (9)

bruno 23 Settembre 2017 13:52

Servono i tre punti, altro che sfida mentale.... Forza Picchio!


M@&$TRO 23 Settembre 2017 14:20

CARO ALLENATORE FIORIN, questa partita è un banco di prova per tutti voi. Il CESENA è alla nostra portata: ( secondo voi ) adesso vediamo cosa siete capaci di tirar fuori dal vostro CILINDRO. Belle prestazioni OK , ma per salvarci ci vogliono i PUNTI. FORZA PICCHIO SEMPRE ...............................


Janky 23 Settembre 2017 14:59

A sentirlo commentare le precedenti prestazioni, chi non conosce i risultati potrebbe pensare che siamo primi in classifica.. mah!


Il marchese del Grillo 23 Settembre 2017 15:54

Il nostro allenatore che mi sembra molto ma molto dimesso ha definito "spettatori" il pubblico dei tifosi del cesena, non vorrei che pensasse lo stesso dei nostri TIFOSI!!!! Sveglia non siamo nel torneo primavera dove ci sono "spettatori", qui ad Ascoli c'è un pubblico competente appassionato e giustamente esigente, visti i mostri trascorsi! Per lei Fiorin e per il picchio pozzaIBbe' altrimenti la vedo male molto prima del panettone!! E ricordi sempre che Noi Siamo l'Ascoli....


paolo m 23 Settembre 2017 19:10

Molto meglio quando parla Maresca, questi ripete a libro stampato sempre le stesse cose............


Giuliano 23 Settembre 2017 19:53

Ragazzi in campo si è 11contro11 quindi forza e coraggio non si parte sconfitti .se diciamo quella e' forte quella ha un organico da serie A il Cesena vorrà riscattarsi allora e' meglio che ve ne state a casa. Domani a Cesena dovete pensare solo DOBBIAMO VINCERE LO DOBBIAMO PER I NOSTRI TIFOSI NON E NON DELUDERLI .Perché altrimenti le chiacchiere stanno a zero.


Picchio78 23 Settembre 2017 22:06

Domani senza paura, altrimenti siamo già sconfitti!
Noi siamo l'Ascoli!!
Dai che domani si sblocca Favillone!!


manhio 23 Settembre 2017 23:33

Pietâ


Massi70 24 Settembre 2017 09:09

Ci vuole pazienza, ma per mantenere tranquillità e continuare a crescere ci vuole qualche risultato. Forza ragazzi!!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni