Calcio a 5, l'Adverso Ascoli non riesce ad uscire dalla crisi

Redazione Picenotime

11 Aprile 2014

Adverso Ascoli calcio a 5
Dopo la sconfitta di Macerata, la squadra ascolana dell’Adverso PlanetWin365 non si è saputa più riprendere. Dopo quella partita infatti sono arrivate le sconfitte con l’Eagles Fermo per 6-2, con Corinaldo per 5-2, con la Torrese per 4-2, con il Fabriano per 4-2 e infine con l’Audax per 5-4.

Sei sconfitte consecutive sono un bottino difficile da digerire, soprattutto per una squadra che è stata protagonista in Coppa Marche ma anche in buona parte del campionato, quando dopo una rincorsa mirabolante aveva raggiunto il quinto posto, valevole per la disputa degli spareggi play-off. Parziale scusante sono i numerosi infortuni capitati ai ragazzi di mister Rocchi. Soprattutto contro le prime due della classe, Corinaldo ed Eagles Fermo, l’Adverso ha affrontato le gare in formazione piuttosto rimaneggiata, ma i gol subiti comunque sono scaturiti da disattenzioni e errori di concentrazione. Successivamente vedendo l’obiettivo sfumare, probabilmente i ragazzi ascolani hanno allentato la cinghia.

A questo proposito abbiamo sentito le parole del presidente Massimo Cottilli: “Purtroppo nelle ultime gare per varie motivazioni sono stato un po’ assente da partite e allenamenti. Devo dire che non mi aspettavo questo calo e sono piuttosto deluso e amareggiato. Nello sport non bisogna cercare alibi o scuse, dovuti a assenze o altro, perché siamo una squadra. Bisogna solamente capire dove si è sbagliato e cercare di rimediare. A me piace vincere sempre, anche negli allenamenti e ogni momento sportivo è fatto per dare il meglio. Poi naturalmente il risultato è consequenziale e accettabile quale esso sia se in campo e negli allenamenti ognuno abbia dato il massimo. E negli ultimi tempi ciò probabilmente non è stato fatto. Spero che in queste due ultime partite faremo bene, per chiudere al meglio questa stagione che comunque ha portato un bellissimo trofeo nella nostra bacheca e per onorare il campionato. In più a noi della società serviranno anche per capire su chi possiamo contare. Chi non conosce il sacrificio difficilmente potrà far parte del nuovo progetto. Infatti ci stiamo già mettendo al lavoro per programmare con maggiore entusiasmo la nuova stagione per cercare di migliorarci sempre e poterci distinguere nella nostra regione per risultati, correttezza e sportività, in quanto rappresentiamo il meglio dello sport del calcio a 5 nella nostra città di Ascoli Piceno”.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni