Moto3, inizia la trasferta asiatica per Fenati: ''Il Giappone ha sempre qualcosa di speciale''

Redazione Picenotime

12 Ottobre 2017

Al via la triplice trasferta asiatica, il Giappone è la prima fermata. Motegi, circuito di proprietà della Honda, è lungo 4.8 km e presenta 14 curve, 6 a sinistra e 8 a destra. Tracciato tortuoso e impegnativo con molte curve lente intervallate da rettilinei, il Twin Ring mette a dura prova i piloti, costretti a brusche frenate e rapide accelerazioni. Entrambi i piloti del Marinelli Rivacold Snipers sono carichi per la tappa nipponica, quindicesimo appuntamento del Mondiale Moto3 2017. Occhio al meteo, si prevede una gara bagnata, ma Romano ha già dimostrato di poter dire la sua sotto la pioggia. 

Romano Fenati: "La tripla è molto impegnativa, ma è sempre una gran bella prova. Il morale è alto e noi siamo pronti e carichi per quest'ultima parte di stagione. Il Giappone ha sempre qualcosa di speciale e qui dobbiamo far bene". 

Jules Danilo: "Mi sono allenato molto in queste 3 settimane e sono soddisfatto del lavoro fatto. Motegi è un circuito particolare, impegnativo dal punto di vista della frenata, adatto soprattutto per chi frena forte. Possiamo fare un buon weekend ma bisognerà tenere d'occhio il meteo perché è prevista pioggia".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni