San Benedetto, individuato e denunciato autore furto notturno alla ditta “La Fenice”

Redazione Picenotime

17 Ottobre 2017

La notte scorsa, all’interno della ditta di termoidraulica denominata “La Fenice” ubicata in via della Liberazione a San Benedetto del Tronto, veniva consumato un furto aggravato dalla violenza sulle cose. Nella circostanza l’autore, dopo aver divelto la recinzione della ditta, asportava un furgone Iveco e materiale di vario genere tra cui alcuni termo-condizionatori e numerosi tubi in rame per un valore complessivo di circa 25.000 euro. 

Nella mattinata odierna, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Benedetto del Tronto, ricevuta la segnalazione dell’accaduto e la targa del mezzo sottratto, intraprendevano ricerche mirate a seguito delle quali rinvenivano il furgone e l’intera refurtiva, occultati in una zona boschiva al confine tra i comuni di San Benedetto del Tronto ed Acquaviva Picena. 

L’attività info-investigativa  espletata nell’immediatezza e la contestuale visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza dell’esercizio colpito, consentivano di identificare l’autore del furto per F.A. di anni 50, pregiudicato italiano residente a San Benedetto del Tronto il quale, rintracciato poche ore dopo, veniva indagato in stato di libertà per il reato di furto pluriaggravato. L’intera refurtiva veniva recuperata e riconsegnata ai titolari della ditta. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni