FCI Marche: ciclocross spettacolo al Gran Premio ''Città di Corridonia''

Redazione Picenotime

18 Ottobre 2017

Il Gran Premio Città di Corridonia è stato un enorme successo per qualità e partecipazione con la presenza di oltre 150 ciclocrossisti dalle Marche e dalle regioni limitrofe (Abruzzo, Lazio, Toscana e Umbria) che hanno animato la versione pomeridiana e notturna della manifestazione dando valore aggiunto allo spettacolo ed alla competitività.
La novità della quarta edizione, valevole come seconda prova dell’Adriatico Cross Tour, è stata la nuova location di gara all’interno di Villa Fermani su un percorso di 2600 metri allestito con molta cura dal comitato organizzatore del Club Ciclistico Corridonia in collaborazione con l’Asd Nuova Sibillini.
Tra categorie agonistiche e giovanili, obiettivo podio raggiunto per Davide Spadaccia (Punto Bici Aprilia), Alex Pelucchini (Cucco in Bike) e Vittorio Friggi (Asd Narnia 2014) tra i G6 uomini, Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica) tra le G6 donne, Federico Minori (Punto Bici Aprilia), Antony Silenzi (OP Bike Porto Sant'Elpidio) e Francesco Pica (Team Masciarelli) tra gli esordienti uomini, Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink), Erica Viglianti (Punto Bici Aprilia) ed Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia) tra le esordienti donne, Federico Bracci (Scap Trodica di Morrovalle), Siro Stopponi (Gruppo Ciclistico Matelica) ed Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese) tra gli allievi uomini, Ylenia Fiscarelli (Cicli Fiorin Cycling Team), Chiara Liverani (GS Fiamme Oro) e Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platform Team) tra le allieve donne, Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto Sport), Davide Guarcini (Pro Bike Riding Team) e Matteo Napoletano (AK Cycling Team) tra gli juniores uomini, Sara Rossi (Team Di Federico Pink) Angela Campanari (Superbike Bravi Platform Team) e Sara Sciuto (Pro Bike Riding Team), Pietro Pavoni (Team Co.Bo.Pavoni), Paolo Pavoni (Team Co.Bo.Pavoni) e Andrea Di Federico (GM Europa Ovini) tra gli open.
Tra le migliori prestazioni ottenute dai rappresentanti delle categorie amatoriali, conquista del podio per Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team), Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Alessandro Animali (New Pupilli Uisp) tra gli élite sport, Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), Alessio Polidori (Bikeland Team Bike 2003) e Claudio Lombardi (Caprara Cycling Team) tra i master 1, Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Fabrizio Iaconi (Bikers in Libertà), Giorgio Rossini (Asd Crazy bike) tra i master 2, Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team), Fabio Costanzi (Bikers Racing Team), Mauro Vagnoni (Bikers in Libertà) tra i master 3, Sauro Nocenti (Scott Pasquini Stella Azzurra), Silvio Giovane (Individuale) e Pierluigi Quadrini (Bikers Racing Team) tra i master 4, Marco Gorietti (UC Petrignano),  Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) e Stefano Santini (Servigomme Cycling Team) tra i master 5, Clemente Pedante (Iachini Cycling Team), Luigi Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco), Giuseppe Campanari (Superbike Bravi Platform Team), tra i master 6, Luciano Quintarelli (Team Bike Palombara), Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) e Adamo Re (Bikers in Libertà) tra i master 7, Paolo Tempestilli (Asd Adria&Sibilla) tra i master 8, Cinzia Zacconi (New Pupilli Uisp), Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) e Mirella Vitoria Nemes (Abitacolo Sport Club) tra le donne master.
Alla presenza di Paolo Cartechini (sindaco di Corridonia), Francesco Andreozzi (assessore allo sport di Corridonia), Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere regionale FCI Marche), Sergio Scocco (responsabile settore fuoristrada FCI Marche), Emanuele Senzacqua (presidente della commissione giudici di gara FCI Marche) ed Enzo Giustozzi (in rappresentanza dell’Acsi Macerata), ancora un’esperienza positiva per il ciclocross nella versione serale a Corridonia che ha trovato pieno appoggio dell’amministrazione comunale e il gradimento da parte di atleti e addetti ai lavori.
E sempre a Corridonia l’appuntamento con il ciclocross raddoppia domenica 26 novembre con la sesta prova dell’Adriatico Cross Tour di scena presso il Corridonia Shopping Park per la validità di campionato regionale FCI Marche.
Per le classifiche complete, con le indicazioni dei tempi e dei passaggi, si rimanda al sito www.adriaticocrosstour.it ed anche sulla pagina Facebook www.facebook.com/AdriaticoCrossTour
 
I LEADER DELL’ADRIATICO CROSS TOUR DOPO LA SECONDA PROVA
G6 uomini: Davide Spadaccia (Punto Bici Aprilia)
G6 donne: Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica)
Esordienti uomini: Federico Minori (Punto Bici Aprilia)
Esordienti donne: Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink)
Allievi uomini: Federico Bracci (Scap Trodica di Morrovalle)
Allieve donne: Ylenia Fiscarelli (Cicli Fiorin Cycling Team)
Juniores uomini: Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto Sport)
Open donne: Sara Rossi (Team Di Federico Pink)
Open uomini: Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni)
Elite Sport: Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team)
Master 1: Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini)
Master 2: Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese)
Master 3: Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team)
Master 4: Sauro Nocenti (Scott Pasquini Stella Azzurra)
Master 5: Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata)
Master 6: Clemente Pedante (Iachini Cycling Team)
Master 7 over: Luciano Quintarelli (Team Bike Palombara)
Master donna: Cinzia Zacconi (New Pupilli Uisp)
 
Prossime prove Adriatico Cross Tour 2017-2018: San Severino Marche (domenica 22 ottobre), L’Aquila (domenica 1 novembre), Ostra Vetere (domenica 19 novembre), Corridonia (domenica 26 novembre campionato regionale FCI Marche), Maltignano (domenica 17 dicembre), Notaresco (martedì 26 dicembre) e Rapagnano (domenica 31 dicembre, giorno della premiazione finale del circuito).


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni