Cucina, lo chef sambenedettese Michetti certificato ai massimi livelli europei

Redazione Picenotime

18 Ottobre 2017

Mauro Michetti

Mauro Michetti, probabilmente al momento lo chef più prestigioso della nostra provincia di Ascoli Piceno, già riconosciuto nel 2013 master chef dall'Ordine dei Maestri di cucina ed Executive chef a sua volta parte dell'assetto mondiale cosiddetto Wacs, in occasione dell'Host a Milano, la piu’ grande kermesse ristorazione-horeca del nostro paese che si svolge dal 20 al 24 ottobre, sarà insignito di una certificazione che lo porrà ai massimi livelli internazionali. A ricevere questa esclusiva attestazione saranno solo una ventina di chef in tutta la penisola. Costoro per la prima volta nella storia della ristorazione italiana riceveranno questo perché la Regione Lombardia ha approvato per prima in Italia le Norme che consentono la certificazione. Ciò li porrà ai vertici in Italia ed in Europa proiettandoli ai massimi livelli di competenza in ambito mondiale. 

La premiazione in occasione di oltre che presso l'Host avverrà a Milano anche nella centralissima piazza del Duomo, angolo Galleria Vittorio Emanuele, dove questi master chef sfileranno in Galleria e nell’Urban Center a riceverli ci sarà il Vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo. Il ricevimento poi proseguirà al grattacielo della Regione Lombardia dove fare gli onori di casa sarà il vice Presidente della Regione, Fabrizio Sala. Un particolare ringraziamento va all’Unione Cuochi Regione Lombardia nella figura del Presidente Carlo Cranchi, al nostro Rettore Onorario Giorgio Nardelli, Domenico Maggi in qualità di responsabile italiano dell’Educational Comitee della WACS, a Lino Gallina, all’Enaip Lombardia e a Giordano Ferrarese, Maestro di Cucina e Presidente FIPE di Varese. All'evento prenderanno parte anche delegazioni delle Associazioni Fic della Lombardia, la dirigenza nazionale di Fic, Ais, di Amira, Abi e di Ada a testimonianza dell’unione delle categorie della ristorazione ad Host. Saranno presenti personaggi di grande valore professionale come Enrico Parassina, il grande pasticcere della Galleria, primo italiano medaglia d’oro alle olimpiadi, Eugenio Medagliani, l’Executive chef della Princess Alfredo Marzi, Luigi Taglienti, nuova stella Michelin di Milano, Giorgio Nardelli e Domenico Maggi.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni