Gran Premio delle Americhe, Fenati scatta di nuovo dalla terza fila

Redazione Picenotime

12 Aprile 2014

Come nella gara d'esordio in Qatar, Romano Fenati scatterà dall'ottava posizione in griglia nel Gran Premio delle Americhe, seconda tappa del Campionato Mondiale Moto3.

Il 18enne pilota ascolano dello Sky Racing Team VR46 è riuscito ad ottenere la terza fila con una zampata nelle tornate finali che gli ha permesso di far segnare un buon crono di 2.17.603, con il compagno di squadra Francesco Bagnaia che invece ha realizzato il 14° tempo con 2.18.251.

Sul circuito di Austin la pole-position è andata all'australiano Jack Miller, che con un ottimo 2.16.342 ha preceduto gli spagnoli Efren Vazquez, Alex Rins ed Alex Marquez, il primo italiano Niccolò Antonelli, il ceco Jakub Kornfeil ed il francese Alexis Masbou.

Abbiamo rimesso le cose in carreggiata – il commento del team manager Vittoriano Guareschi -. Con Romano abbiamo deciso di tornare al set up provato durante i test invernali e al primo appuntamento del Mondiale in Qatar. Ha ritrovato il feeling con la moto, anche se ancora non è perfetta. Per la prima uscita abbiamo usato la gomma nuova, poi abbiamo fatto un piccolo aggiustamento di set up, e infine siamo tornati con le gomme usate. Pecco ha fatto una buona partenza rientrando nei primi dieci, poi abbiamo montato le gomme nuove, ma c’è stato uno sbilanciamento con quella anteriore. Ad ogni modo, la soluzione trovata per le qualifiche funziona, così la moto piace ed è un gran bel passo in avanti”.

Al termine delle prove libere, nella classifica complessiva delle tre sessioni, Romano si era piazzato quindicesimo (2’18.444), Pecco ventiquattresimo (2’18.990).  

ROMANO FENATI: “Siamo migliorati molto, soprattutto nel feeling con la moto. Adesso lavoreremo per mantenere questo ritmo per tutta la gara. Con il nuovo assetto provato in qualifica abbiamo fatto solo pochi giri, quindi non possiamo sapere realmente come andrà, ma penso che con una buona partenza possiamo giocarcela per arrivare tra i primi dieci”. 

FRANCESCO BAGNAIA: “Sono soddisfatto per la velocità massima raggiunta in scia, ma complessivamente abbiamo avuto un po’ di problemi. Siamo partiti subito forte, poi si è alzato il vento e non sono riuscito a dare il massimo. È un circuito impegnativo, ma domani cercheremo di sfruttare al meglio la posizione raggiunta in griglia”.

Si annuncia un grande spettacolo quindi per la gara in programma domani alle ore 18 italiane, con diretta tv sul canale 208 di Sky Sport (warm-up alle 15:40).
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni