Entella, Aglietti: “Ad Ascoli i venti erano cambiati, ho preferito essere subito libero”

Redazione Picenotime

07 Novembre 2017

E' stato presentato stamane, nella sala stampa dello stadio "Comunale" di Chiavari, il nuovo allenatore della Virtus Entella Alfredo Aglietti. Al suo fianco il direttore sportivo Matteo Superbi. 

Il 47enne tecnico toscano, che ha firmato un contratto fino al 30 Giugno 2018 con il club biancoceleste, a margine della conferenza è tornato a parlare della sua ultima avventura alla guida dell'Ascoli Picchio: "E' vero che ad Ascoli c'era una clausola di rinnovo automatico in caso di salvezza, ma nel corso della stagione avevo percepito che i venti erano cambiati - ha detto Aglietti al microfono di Tele Nord -. Ho capito che in caso di mia permanenza, alla prima occasione, qualcosa sarebbe successo e avrei rischiato, prima o poi, di interrompere il mio lavoro. Per questo motivo ho preferito non continuare e lasciarmi aperte altre possibilità per accasarmi altrove. Abbiamo trovato un accordo a fine stagione con la società bianconera per risolvere il contratto, un accordo che ha soddisfatto entrambi. Ho preferito rimanere subito libero per trovare nuove occasioni di lavoro e rimettermi subito in pista. Fortunatamente è arrivata la chiamata della Virtus Entella e sono felice di essere tornato qui, secondo me a livello di organico questa è l'Entella più forte di sempre. Ormai ci conosciamo con la proprietà della Virtus, per questo ho firmato un contratto di 8 mesi. Se le cose vanno bene andremo avanti, altrimenti prenderemo altre scelte e amici come prima".

Ecco le altre dichiarazioni in conferenza stampa di mister Aglietti riportate dai canali ufficiali della Virtus Entella:





© Riproduzione riservata

Commenti (20)

M@&$TRO 07 Novembre 2017 13:59

Caro AGLIETTI, il vento era cambiato. Lo so che non farai mai i nomi, ma manda un messaggio che possiamo capire altrimenti anche tu non hai gli ATTRIBUTI. Comunque BUONA FORTUNA e ci vediamo a DICEMBRE..............................


roberto rossi 07 Novembre 2017 14:04

In bocca al lupo mister!


Paolo65 07 Novembre 2017 14:08

Speriamo retroceda.


Old fan 07 Novembre 2017 14:42

Uno degli allenatori più scarsi della storia dell' Ascoli, sul podio insieme a Chiarenza e Pane....speriamo che porti l'entella nel baratro!!


quinto decimo 07 Novembre 2017 14:50

Uomo vero, fatto fuori da una società scarsa... Grande Alfredo e grazie per averci salvato


Hotel Riviera 07 Novembre 2017 15:26

Aglietti un mister preparato e serio che da buon toscano dice pane a pane e vino al vino e per la nostra societa' differente, questo è un gran difetto....


Ponz 07 Novembre 2017 16:43

Mister sei sempre un grande ed io ti stimo prima di tutto come uomo veroe.Grazie per averci salvato e in bocca al lupo!


paolo 07 Novembre 2017 16:44

Grazie infinite mister per il lavoro fatto in Ascoli e auguri per un buon campionato.


Giovanni 07 Novembre 2017 17:17

Aglietti è stato presentato come l'allenatore del progetto, poi quando a gennaio eravamo a 2 punti dai play off e abbiamo venduto orsolini a 10 milioni bonus conpresi, ha chiesto troiano e nicolas viola, lo ha,dichiarato lui stesso e lo hanno confermato i giocatori, ma gli è stato detto che non si poteva spendere. Da li in poi è andato in rotta con i dirigenti, dopo Salerno si era dimesso, ma la,squadra lo ha convinto a restare, a Bari una volta raggiunta la salvezza, insieme a cacia ha detto quello che pensava.. dirigenza incompetente.Aglietti grande uomo e tecnico preparato
quando è andato via ha ringraziato i tifosi.


Paolo65 07 Novembre 2017 17:37

Hotel Riviera, Aglietti non ha detto nulla , a salvezza raggiunta si è accordato per andarsene con buonuscita ovviamente. Come i nostri 2 allenatori hanno accettato tutto dalla proprietà
pur di allenare.


asnkvola 07 Novembre 2017 18:53

Continuate a dire scarso ad Aglietti ma non vi rendete conto che la nostra società non gli ha preso un solo giocatore che lui aveva chiesto,poi dimenticate anche che ha questa società non piaciono allenatori che parlano in faccia,vogliono solo allenatori che stanno zitti e allenano giovani da loro comprati,allenatori come Aglietti sono una garanzia per noi tifosi perchè esprimono alla società il pensiero della tifoseria cioè acquistare giocatori più forti,allenatori che non dicono niente a cui sta bene tutto per noi tifosi sono una rovina.........Aglietti ha pagato il parlare chiaro in faccia,quello che piace ai tifosi....


Dux80 07 Novembre 2017 19:05

Aglietti grande allenatore e uomo vero,e'stato fatto fuori da una società di incapaci e altezzosi


Paolo2 07 Novembre 2017 19:58

In bocca al lupo x tutto mister.... anche lui è stato un altro trattato malissimo da questa società di fenomeni.


Stefan 07 Novembre 2017 20:53

Ciao Mister ! In bocca al lupo , peccato averti perso


luca 07 Novembre 2017 22:25

Questo signore aveva chiesto tre giocatori:
Viola
Vicari
Troiano
i primi due giocano titolari in A,l'altro è una garanzia,ma a noi piace il rischio...
...fate un po voi


Luigi 1960 07 Novembre 2017 22:40

In questi ultimi giorni avevo coltivato il sogno che fosse ritornato da noi.... Povero illuso che sono. Perché ciò potesse accadere avrebbero di nuovo dovuto cambiare i venti. Purtroppo però su Ascoli permangono ancora venti contrari a una buona navigazione e i risultati li abbiamo sotto gli occhi. A gennaio dello scorso campionato Aglietti giustamente, visto l'incasso fatto con Orsolini, chiedeva rinforzi adeguati per poter lottare per un posto nei play-off, invece poi siamo dovuti arrivare a giocarci la salvezza fino alla penultima giornata. Caro Alfredo, mi dispiace per l'Ascoli che ti ha perduto, ma sono contento per te che sei potuto ritornare sulla panchina dell'amata Entella. A noi invece toccherà ancora navigare a vista in mezzo alla tempesta e stiamo qui ad aspettare con ansia di poter arrivare di nuovo a gennaio perché si possano acquistare rinforzi, ma questa volta per non andare dritti in serie C. Però per fortuna che al timone abbiamo degli esperti marinai che ci invidiano tutti..... The answer is blowing in the wind..... In bocca al lupo mister!


Caste300 07 Novembre 2017 22:50

VIOLA, TROIANO E VICARI...MA SIAMO MATTI? MICA VOLEVAMO ANDARE SUBITO IN SERIE A....MA SIAMO MATTI...NON SAREMO STATI PREPARATI...POI AVREMO FATTO LA FINE DEL CROTONE...QUESTE SONO LE PAROLE DI GIARETTA...INTANTO IL CROTONE SI È SALVATO E SI DESTEGGIA EGREGIAMENTE IN MASSIMA SERIE...NOI SEMPRE AD ARRANCARE IN SERIE B...MA NOI SIAMO PIÙ SERI, PIÙ TRASPARENTI E PIÙ BRAVI...MA PER FAVORE...COMUNQUE SEMPRE FORZA A QUESTI CALCIATORI I MENO COLPEVOLI DI TUTTA QUESTA INCOMPETENZA E DI TUTTE QUESTE CHIACCHIERE...TUTTO FUMO NEGLI OCCHI


Mauro 08 Novembre 2017 07:57

Paolo65 e Oldfan: se non vi piace Aglietti non toccate l'Entella. Siete due antisportivi di prima categoria! Il campionato si giocherà sul campo e qualcuno dovrà retrocedere. Mi verrebbe voglia di dire retroceda l'Ascoli, ma farei un grande torto a tutti i veri sportivi ascolani, che mi sono pure simpatici fin dai gloriosi tempi di Rozzi e Tonino Carino. Allora provvedo a retrocedere voi due: non siete all'altezza di tifare CON SPORTIVITA' per una squadra. Nascondetevi. E mando un caro saluto ai veri tifosi dell'Ascoli. Mauro, Chiavari. Forza Entella


fabrizio becattini 08 Novembre 2017 09:51

mauro non te la prendere il tutto è dettato piu dalla rabbia del momento che altro ,ti saluto insieme alla tua graziosa chiavari e dintorni dove ogni estate la raggiungevo x passarci le vacanze (io non sono di ascoli )
in molti non sanno neanche perche la squadra di chiavari si chiama entella bacezza chiavari e del perche i colori sono bianco azzurro che poi sono i colori del mare
invito tutti ad ascoltare l inno ufficiale che è sicuramente il piu bello in assoluto
ti saluto augurando la salvezza ad entrambi


Paolo65 08 Novembre 2017 09:57

Mauro Chiavari, io non sono assolutamente anti sportivo, come giustamente hai detto sarà il campo a decidere , a me Aglietti non piace e l Entella come l Ascoli combatterà per non retrocedere , cosa avrei detto di scandaloso ? Booo.
Il Cesena ha preso Castori , be con tutto il bene che gli vogliamo ad Ascoli , preferiamo un Cesena in B che noi.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni