Ascoli-Foggia 0-2, la voce del ds Giaretta post gara

Marco Amabili

12 Novembre 2017

Cristiano Giaretta

Il direttore sportivo dell'Ascoli Picchio Cristiano Giaretta ha parlato al nostro microfono nella zona mista del "Del Duca" dopo la sconfitta con il Foggia nella 14esima giornata di Serie B.



Ecco il fermo immagine del fallo in area di Loiacono su Lores Varela al 28' minuto del primo tempo di Ascoli-Foggia di cui parla Giaretta nell'intervista post gara.



Ecco le altre dichiarazioni in sala stampa del ds bianconero riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli Picchio: "Commentiamo una sconfitta pesante, quella di oggi era una gara c he si sarebbe giocatasui nervi e sul filo dell'equilibrio, la squadra che si sarebbe portata per prima in vantaggio oggi avrebbe vinto. Il Foggia è passato su una mischia, una situazione rocambolesca. Non si può non essere preoccupati, in questo momento abbiamo delle assenze per infortunio e ci sarà bisogno del tempo necessario per recuperare tutti. Non è il momento di parlare di arbitri, ma saremmo potuti passare in vantaggio quando Loiacono in area ha preso Varela e non la palla. Riflessioni sulla guida tecnica? No, vogliamo andare avanti con Fiorin e Maresca. Quando le cose non vanno bene bisogna stringere i denti, c'è da compattarsi; restano l'amarezza e la delusione, in questo momento è una bella botta, ma dobbiamo rialzarci, i momenti bui vanno gestiti col giusto equilibrio. Siamo arrivati alla gara di oggi come se fosse l'ultima spiaggia all'ultima giornata di campionato, ma c'è ancora tempo per recuperare, non troppo, ma c'è. Il mercato lo stiamo monitorando e le operazioni si faranno dal primo gennaio; nel mercato degli svincolati ho visto un paio di giocatori, ma non fanno al caso nostro".


© Riproduzione riservata

Commenti (32)

sandro 12 Novembre 2017 19:40

Hai sbagliato a dare retta a tutto quello che ti diceva di fare Cardnaletti, ecco i risultati, complimenti vivissimi.....


StelloneBN 12 Novembre 2017 19:49

Ho sempre difeso la società, ma questo signore si deve vergognare e dimettere se è un uomo ! Serve subito un cambio di allenatore e di modulo per questi giovani mandati allo sbaraglio da due pseudo allenatori amatoriali . Vergognatevi tutti !! Unica cosa che posso fare io è non rinnovare l'abbonamento . Grazie per l'ennesima giornata di m...a!


Paolo65 12 Novembre 2017 19:52

Per fortuna qualche domanda mirata


Paolo65 12 Novembre 2017 20:07

Stasera Bellini ha una grande possibilità , licenziare tutti e anticipare i suoi programmi , sempre che ci siano .


Ascolimania 12 Novembre 2017 20:23

Hai sbagliato sport anche tu come bellini!!!


Picchioforever 12 Novembre 2017 20:25

Con le chiacchiere sei sempre bravo, anzi invece di star li a chiedere scusa a una città intera che state svergognando fai anche il presuntuoso!!!!


Peppe 12 Novembre 2017 20:34

E' vero Giaretta il Titanic non e' affondato in pochi minuti...


Picchioforever 12 Novembre 2017 21:06

Signor giarretta faccia una chiamata a Londra e veda se stanno parlando dell' ascoli stasera??????
Ahahahhaha.... aveva ragione cacia


Ponz 12 Novembre 2017 21:09

Sarebbe potrebbe saremmo potremmo vorremmo....siete pietosi e con le spalle al muro!!!


Luigi 12 Novembre 2017 21:09

Caro Paolo65,
Bellini è da tempo che se ne vuole andare. Della città di Ascoli e dell’Ascoli Picchio non gliene frega nulla.....sta gettando le basi per uscire da questa storia senza responsabilità.


firicano 12 Novembre 2017 21:21

mercato da dilettanti allenatori dilettanti dirigenti dilettanti giocatori impresentabili per la serie b importante vendere favilli e portafoglio pieno ma dopo è finito tutto


Fabrizio 1 12 Novembre 2017 21:32

Qualsiasi giocatore farebbe al caso nostro qui serve subito un portiere un difensore destro e sinistro un centrale un esterno ed un centrocampista ...forse ora ti renderai conto di quanto sia stata disastrosa e scellerata la campagna acquisti...dimenticavo gli acquisti devono essere vagliati da una commissione che DILETTANTI PRESUNTUOSI!


Bebo 12 Novembre 2017 21:42

E questi soggetti dovrebbero rappresentare l'Ascoli del futuro? Andate tutti al diavolo!! Giaretta hai sulle spalle tutte le responsabilità di questo scempio!!!


tonino 12 Novembre 2017 21:43

Giaretta a Londra che dicono? Stasera chissà come ci lodano, siamo ultimi in classifica, ma se la giriamo siamo primi, tanto in Inghilterra fanno tutto al contrario, no??? Mamma mia che roba....


Tifosissimo 12 Novembre 2017 21:55

Chi ti ha imposto di portare questo De Santis ad Ascoli? Una zona nevralgica quella centrale di difesa affidata ad un ragazzino che...riguardati anche l'intervista su questo sito al suo arrivo..mostrò inappetenza e presunzione! Giaretta questa è gente che deve staccare il biglietto per vedere la partita al del duca no giocare sul suo manto erboso! Giaretta per favore riprenditi questi spettatori che hai portato (perché è quello che hanno dimostrato fino ad ora di essere) e rimettili in valigia con destinazione "smettere col calcio"! Giaretta ma ti rendi conto di ciò che stai e state facendo? I giovani degli anni passati...vedi de marco..jankto..Petagna..Orsolini..Cassata..FELICIOLI oltre ad avere personalità e forza per un campionato di B erano anche più umili e dediti alla causa!!! Quest'anno uno (D'Urso) nn esulta quando fa gol...l'altro (De Santis) si ferma e guarda l'avversario gonfiare la rete! A casa...vi mando a casa! Avrebbe detto un mio vecchio allenatore! La situazione è gravissima e una delle peggiori viste qui ad Ascoli! Fare pulizia per favore altrimenti vuol dire voler sprofondare


Volpe Grigia 12 Novembre 2017 21:55

A volte chiedere scusa....dimettersi....e vedere se vengono respinte...aiuta a capire la situazione. Provaci dimostra personalita'....se verranno rifiutate capiremo che sei stato il braccio di un altra testa che comanda...se le accettano le colpe sono tue. Facci capire se sei un Ds o come dicono un Team Manager travestito da Ds.


Zac28 12 Novembre 2017 21:57

Mi sa che siamo alla frutta.


simosbn74 12 Novembre 2017 21:59

Per una volta giaretta, di la verità, di continuiamo con questi due qua perché un allenatore vero viene mica è matto che viene qua(lo disse il cardinale che erano gli unici che avevano creduto nel projetto, tradotto: costavano poco)A gennaio non compreremo nessuno perché io non sono molto capace e perché sicuramente il budget sarà come al solito: buoni pasto. Di la verità fai basta che la pazienza ha un limite.


Mandrillo 12 Novembre 2017 22:02

Temo che Luigi abbia ragione, sennò non c'è altra spiegazione.
Nemmeno se uno si impegna riesce a sbagliarle tutte


Paolo65 12 Novembre 2017 22:11

Luigi , Arrivederci e grazie , essere presidente dell Ascoli deve essere un orgoglio non un peso.


LASAGNE 12 Novembre 2017 22:15

Giarretta, perché da Udine sei venuto qui? Chi ti ha raccomandato? Mi ripeto : hai portato jadi, halberg, bentivegna, slivka, varela, Pinto , il tuo cocco Florio, Rossetti. Per il mio amico Falange: oggi due lasagne ,una rossa e una nera innovazione culinarie al carbone vegetale.


MARCHE BIANCONERE 12 Novembre 2017 22:48

Giaretta non poteva fare certo I miracoli con il portafoglio che si aveva a disposizione per la spesa


Luigi 1960 12 Novembre 2017 23:12

Signor Giaretta, da uomo intelligente qual'è, sa benissimo che nella contestazione dei tifosi in questo momento nel mirino c'è soprattutto Cardinaletti, ma che inevitabilmente anche lei ne resterà coinvolto. Ormai le sue dichiarazioni sono un disco rotto e di quello che dice penso che neanche le ne sia più convinto. Lo scempio lo avete cominciato ad attuare già da gennaio dello scorso campionato, quando non avete assecondato Aglietti nelle sue richieste ed avete cominciato a mettere nel mirino Cacia e poi via via tutti gli altri. Avete licenziato un allenatore che aveva conquistato la salvezza e che nel contratto come clausola aveva il rinnovo in caso di salvezza. Avete assunto un tandem tecnico da "striscia la notizia", due che neanche avevano l'abilitazione ad allenare, che però ne avevano l'ambizione e che sono stati allettati dalle vostre "strategie" da fantacalcio. Di fantasie da vendere però ne avevano anche loro, così poi vi hanno fatto acquistare una collezione di trequartisti per assecondare le loro teorie di calcio tiki taka con il famigerato modulo 4-2-3-1. Teorie che si sono subito frantumate al primo impatto con la realtà del calcio giocato del campionato di Serie B. Così l'Ascoli si è scoperto carente di centrocampisti e di difensori di qualità. Pensavate che la linea giovane senza troppa gente esperta di provata qualità portasse l'Ascoli lontano e che bastasse far firmare contratti triennali a tutti per garantire un futuro roseo alla squadra e alla società. Avete avuto gioco facile con un Presidente totalmente digiuno di calcio, ma pronto a sperperare soldi senza ottenere risultati. Ora però che il fondo è stato veramente toccato spero proprio che sia arrivato il momento di fare due conti, non solo per sistemare il budget, ma anche per sistemare tutti voi "dirigenti" incapaci che state dirigendo l'Ascoli nel baratro.


Luigi 1960 12 Novembre 2017 23:21

Un'ultima cosa dimenticavo di dirle sig. Giaretta. Lei ci vuol far credere che sta monitorando dei giocatori per il mercato di gennaio e tal proposito ci ha informati del fatto che ha anche sondato due svincolati, che però fanno al caso dell'Ascoli. Un consiglio le do: prima che i giocatori cominci a cercare un allenatore degno di essere chiamato tale, poi comincerà a cercare anche i giocatori, altrimenti è tempo perso. Temo però che sia tra gli allenatori che tra i giocatori nessuno stia facendo la fila per venire ad Ascoli....


Mandrillo 12 Novembre 2017 23:57

Si Luigi 1960, come all'inizio quando il sig cardinaletti ebbe a dire che era difficile trovare un allenatore che avrebbe sposato questo fantastico progetto.
Mo vallo a trovare un kamikaze che si piglia questa patata bollente.
Si puo provare con l'avvocato delle cause perse, forse accetta l'incarico


S.B. 13 Novembre 2017 01:11

MARCHE BIANCONERE 12 Novembre 2017 22:48
Giaretta non poteva fare certo I miracoli con il portafoglio che si aveva a disposizione per la spesa

Rispondo a questo signore dicendo che:
1 l'ascoli picchio ha un budget di circa 10milioni di euro
2 se questa cifra dovesse essere confermata sicuramente chi amministra questa societá o la sua direzione sportiva, avrebbe potuto fare meglio.
Per questo trovo illogico da tifoso "silurare" senza ever dato loro opportunita con presenze in amichevoli (per essere valutati da tifosi proprietari e "staff tecnico" giovani calciatori come Petrucci, Iotti, Manari, d'egidio, de grazia, Paolini, quaranta, Pierantozzi, Bracciatelli Ciabuschi etc.
Per Baldini (triennale) castellano ( triennale ) rossetti( quadriennale) varela ( 400mila per cartellino e triennale ) de santis, ragni e molti altri......
Oggi qualcuno sbandiera che abbiamo calciatori di proprietà; ma anche i nostri giovani che sono stati mandati via erano calciatori di proprietà.
Purtroppo per il picchio e per noi Ascolani i nostri "manager" hanno ritenuto ( per qualche oscuro motivo ) emettere uscite corpose per altri giovani calciatori che vi assicuro non possono essere migliori dei "prodotti locali" da me sopracitati.
Potremmo parlare ancora molto....ma preferisco solo evidenziare peró che il primo troncone di calciatori da me iscritti ( ragazzi locali che non ci sarebbero costati nulla di vitto ed alloggio e con stipendi al minimo federale ) avrebbero potuto essere utili alla causa e rappresentare per il nostro Ascoli possibili plusvalenze.
L'unica operazione degna di nota iscrivibile al duo giàrretta Cardinaletti, è Favilli, che però ad oggi tra prestiti, ingaggi e riscatto é costato alla nostra proprietà e quindi per l'80 per cento al tanto criticato bellini almeno 4 milioni di €...........meditate gente....ma ricordatevi che aggiustare questa situazione é più semplice di quanto si possa immaginare....forza Ascoli ora e sempre....ma se critichiamo il presidente per qualche errore non dobbiamo mai commettere l'errore di dire che non ci mette i soldi.....perchè se non fosse per lui ed in minor parte per il restante 20% della proprietà avremmo già una società con diversi milioni di debiti causata dai Lovato, Marroccù fino ad arrivare a questi due ultimi fenomeni.


ASCOLI NEL CUORE 13 Novembre 2017 05:03

La cosa che mi fa più rabbia è l'atteggiamento presuntuoso e indisponente che sfodera quest'uomo. Ma si rende conto di cosa è riuscito a fare in 2 anni? Poi alla domanda se i tecnici (oddio che parolone ho usato per quei 2) fossero in discussione ha risposto subito di no.....bravo continuate a tenere costoro tanto ci fanno ammirare bel calcio che solo te e Cardinaletti riuscite a vedere. Siamo talmente scarsi che DALLA PRIMA DI CAMPIONATO non si vede un tiro in porta altro che bel calcio che tutti c'invidiano. A proposito la regina Elisabetta da Londra ha telefonato per assistere a qualche partita del l'Ascoli? Rido per non piangere....anche un cieco sin dall'assunzione dei 2 "tecnici" e della sfavillante "campagna acquisti" si sarebbe accorto di come sarebbe andata a finire, ma voi imperterriti continuate con presunzione e saccenza a volerci far diamorare del nostro amato Picchio, ma non ci riuscirete. ANDATEVENE E RICONOSCETE CHE AVETE FALLITO!!


Paolo65 13 Novembre 2017 05:58

A parole sei una forza , pure la faccia tosta di recriminare, insieme a Cardinaletti siete l incapacità fatta persona .
Le colpe sono di chi costruisce perciò tutte vostre , dalla scelta dell allenatore ai giocatori.


fabrizio becattini 13 Novembre 2017 06:28

la situazione e critica ,bruttissima ma non definitivamente persa
tempo x recuperare basta ed avanza
il problema e che attualmente va in campo una squadretta che vuoi per gli infortuni ,voi per la scarsezza dei difensori e de santis su tutti non da garanzie , puoi puo succedere di tutto ma come puoi essere fiducioso che in queste condizioni si puo fare punti a parma ?non scherziamo
ad oggi solo il portiere insicuro non da sicurezza alla retroguardia
non sono d accordo quando dite che nessuno vuol venire ad ascoli
io penso il contrario in questa situazione si puo solo migliorare
anche perchè peggio è impossibile
basterebbe arrivare attaccati o perlomeno non distaccati di molto a gennaio x poi naturalmente spendere
e visto l andazzo che è sopra di noi non è impossibile
basterebbe vincere un paio di partite x rimettersi a norma
il problema è
quando le vinci ?che intanto le giornate passano
comunque voglio sempre pensare al trapani che giro a 13 punti ,cambio tutti e x poco se non si suicidava le ultime 3 si salvava


Profeta 13 Novembre 2017 08:13

Ripropongo un post di Peppe:
Peppe 28 Ottobre 2017 19:41
Profeta tu fai pena mi sa che non hai mai visto una partita di calcio, in 11 non gli abbiamo mai fatto vede la palla e alla fine del primo tempo tutto lo stadio ha fischiato . (con una squadra cosi....cosi come? 6 partite utili non si fanno con una squadra cosi...
Medita ...Medita prima di scrivere idiozie


Nufli 13 Novembre 2017 19:20

Nufli 13 nov. 19.10 La classifica è precaria peró con questi giocatori non si puó pretendere di più.Il presidente deve il+ presto. Possibile cambiare
Il duetto (allenatori) Che Dio c'è la mandi buona. Forza Picchio!!!


Jacki bianconero 14 Novembre 2017 20:44

Fino a che ci sarà questo personaggio in società non si potrà più sperare in qualcosa di buono


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni