Ascoli, Giaretta a Tuttomercatoweb: “Ci sta girando male, paghiamo infortuni. Avanti a testa alta”

Redazione Picenotime

13 Novembre 2017

Cristiano Giaretta

Il direttore sportivo dell'Ascoli Picchio Cristiano Giaretta ha analizzato nuovamente la sconfitta di ieri con il Foggia in esclusiva per il portale Tuttomercatoweb.com dopo aver assistito stamane alla ripresa dei lavori della squadra al Picchio Village.

"Andiamo avanti così. Dopo la sconfitta di ieri abbiamo parlato, ci siamo confrontati come di consueto con gli allenatori, ma senza alcun retropensiero legato ad un possibile avvicendamento - ha dichiarato Giaretta -. Come spiega le tre sconfitte consecutive? Prima di tutto sono state gare molto diverse fra loro. A Bari siamo stati danneggiati dal rosso a Gigliotti arrivato al 38'. Fino a quel momento avevamo messo sotto una grande squadra come quella di Grosso. Col Carpi, invece, è stata forse la prestazione peggiore fra le tre, ma inficiata comunque da un infortunio. Ieri, infine, la prestazione c'è stata per una gara che sapevamo che sarebbe stata equilibrata. Ai ragazzi avevamo detto che la vittoria probabilmente sarebbe andata a chi sarebbe passato in vantaggio per primo e così è stato. Peccato, però, perché nel secondo tempo abbiamo comunque messo alle strette il Foggia. E' un momento così, ci sta girando male, ma andiamo avanti a testa alta. Paghiamo gli infortuni. La gara con il Parma? Andremo al Tardini per ripartire. Finora contro le big abbiamo sempre fatto grandi prestazioni. Adesso dobbiamo rialzarci, combattendo".

CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA GIARETTA AL TERMINE DI ASCOLI-FOGGIA 0-2



© Riproduzione riservata

Commenti (40)

fa 13 Novembre 2017 15:42

va tutto bene giaretta...e' colpa di quello e di questo...andiamo avanti cosi' con estrema fiducia...il mercato non offre molto..meglio rimanere cosi'!!


sandro 13 Novembre 2017 15:59

Hai ragione Giaretta, tutto va bene e di sicuro a Parma vinceremo 4-0, l'importante è che stamattina avete fatto colazione tutti insieme, che avete preparato le fette biscottate e i cereali per Maresca e Fiorin e che avete analizzato bene la splendida e sfavillante prestazione di ieri... Sai che c'è'? La colpa è la mia che ancora mi ci incaxxo.....


MAX 13 Novembre 2017 16:01

CONTINUA LA FARSA E LA RETROCESSIONE NON C'E' LA TOGLIE NESSUNO. SONO DISGUSTATO DALL'ATTEGGIAMENTO DI QUESTA DIRIGENZA


Giovanni 13 Novembre 2017 16:01

Certo dev'essere stato un bel confronto


marcello 13 Novembre 2017 16:01


Ma io dico questo che va dicendo??? Ieri la prestazione c'è stata??? forse stava vedendo un altra partita mah.. Non abbiamo fatto fare una parata a guarna ..Certo aspettiamo di perdere le prossime due partite prima di cambiare allenatore così il quintultimo posto si allontana ancora di più


tonino 13 Novembre 2017 16:04

Giaretta, io ti stimo molto, ripeto che sei l'unico "presentabile " tra i dirigenti attuali, ma avevi parlato ieri, c'era bisogno anche oggi di sottolineare che tutto profuma e TUTTO va alla grandissima? Ma ti rendi conto che ad Ascoli mastichiamo di calcio da 45 anni e che alle favole non ci crediamo piu da tempo??? Per favore.....


fabrizio becattini 13 Novembre 2017 16:33

io ho parlato con un giocatore e loro sono i primi ad essere dispiaciuti di questa situazione insieme alla dirigenza
ed a un mio incoraggiamento
la risposta è stata
NE USCIREMO PIU FORTI
e da tifoso era quello che volevo sentirmi dire


LCERTLA 13 Novembre 2017 17:06

Se va tutto bene così e nessuno si tocca ed è tutta colpa degli arbitri e della sfortuna se stiamo ultimi in classifica, allora prova a togliere Maresca dalla panchina e mettilo in campo magari è più utile....A Giarré fanne lù brave


LORENZO CAPRO' 13 Novembre 2017 17:20

DIRETTORE TU SAI CHE PENSO CHE SEI UN BRAVO DIRETTORE E LE SCONFITTE NON MI FARANNO MAI CAMBIARE IDEA ... SE UNO È BRAVO A PRENDERE I CALCIATORI BRAVI E DI PROSPETTIVA VUOL DIRE CHE SA' FARE BENE IL SUO LAVORO. PERÒ NON METTERE LA FACCIA SU COSE DOVE NON PUOI INTERVENIRE, ORAMAI È PALESE CHE CON IL MISTER È STATO AZZARDATO , ANCHE IO PENSAVO CHE FOSSE UN PREDESTINATO E MAGARI TRA QUALCHE ANNO DIVENTERÀ UN GRANDE ALLENATORE, MA OGGI NON È PRONTO PER ALLENARE IN B E SOPRATTUTTO L'ASCOLI... SU CARDINALETTI SENTO COSE CHE LO STANNO GIUSTAMENTE ALLONDANANDO DALLA TIFOSERIA... E ANCHE IO CHE LO DIFENDEVO HO DOVUTO FARE MARCIA INDIETRO... LUI VORREBBE COMANDARE L'ASCOLI , SENZA L'AMORE E SENZA IL SUPPORTO DELLA TIFOSERIA. ROZZI DICEVA CHE SE I TIFOSI NON VOGLIONO O VOGLIONO CERTE COSE IO COMUNQUE MI CI DEVO CONFRONTARE, PERCHÉ LORO SONO LA VERA ANIMA DEL PICCHIO. LUI STA' SBAGLIANDO TUTTO E TI CONSIGLIO DI NON SEGUIRLO CON QUESTE ULTIME INTERVISTE CHE FAI, DOPO CI VAI DI MEZZO CON TUTTE LE SCARPE. CHE INTERVISTA HAI FATTO? DOPO UNA PRESTAZIONE DEL GENERE E DOPO ESSERE ULTIMI , IL PRIMO ATTO DA FARE ERA QUELLO DI CAMBIARE ALLENATORE E POI CERCARE DI RICOMPATTARE L'AMBIENTE , SUPPORTATI DA UN NUOVO ALLENATORE CO LA A MAIUSCOLA E SOPRATTUTTO CON MENO ARROGANZA DA PARTE VOSTRA.


Fullibro 13 Novembre 2017 17:29

Viaaaaaaaaa!!!!!!


Amedeo 13 Novembre 2017 17:29

Giaretta smettila di prendere per il cxxo i tifosi........e dimmi...con quale faccia vi apprestate a chiedere il rinnovo degli abb.ti ????? Quando a meta' stagione siamo ultimi ????


PRENESTINO BIANCONERO 13 Novembre 2017 17:46

Non capisco perché continuiamo a lamentarci. Da quanto ho visto venerdì sera, il gioco dell'Ascoli è lo stesso della nazionale.


Luigi 1960 13 Novembre 2017 17:55

"Nel secondo tempo abbiamo messo alle strette il Foggia"? Forse io ho visto un'altra partita. Sullo O-1 c'è stato un mini tentativo di confusa reazione dell'Ascoli durata una ventina di minuti, che ha prodotto tre tiri sbilenchi abbondantemente finiti fuori dallo specchio della porta: uno di Varela, uno di Baldini e uno di D'Urso. Quest'ultimo è stato quello che poteva essere sfruttato meglio perché da buona posizione in area. C'è poi stato un debole colpo di testa di Varela con palla appoggiata sulle braccia del portiere. Sullo 0-2 un ultimo disperato tentativo di Rosseti, ma anche lui ha calciato male e la palla è uscita innocuamente fuori. Il Foggia ha avuto sempre la partita sotto controllo, ha creato più gioco, ha fatto più pressione, più movimento senza palla, ha tirato di più in porta, ha colpito una traversa e ha creato più occasioni da rete. In poche parole ha meritato di vincere. Vogliamo appigliarci al presunto rigore non fischiato su Varela? Questa è la classica giustificazione di chi vuol negare l'amara realtà di una squadra disunita e impaurita, senza mordente e idee. Mi dispiace solo per i ragazzi che devono subire questa situazione societaria caotica e tutta questa pressione su di loro. Spero che sappiano reagire e trovare dentro di loro la forza e la serenità per dare il meglio. Per il resto sig. Giaretta sicuramente è vero che non ci sta girando neanche troppo bene, ma il problema più grande è a monte. La squadra è stata assemblata male e la società è stata gestita peggio. La società è allo sbando, si naviga a vista in mezzo alla tempesta e difficilmente i due timonieri che guidano la squadra riusciranno a tenere la rotta. Lasci stare i retropensieri e cominci seriamente a pensare che è arrivato il momento di cercare di riparare le falle della barca prima che affondi definitivamente. Arriverà poi il tempo in cui bisognerà fare una revisione di bilancio a tutti i livelli: economico, amministrativo e tecnico. A quel punto però immagino che lei avrà altri pensieri per la testa, ma non più l'Ascoli.


Giggi 13 Novembre 2017 18:02

"Abbiamo messo alle strette il Foggia".. A Giaretta?!? Dai su..pure per i fondelli ci vuoi prendere?


Luca 13 Novembre 2017 18:10

Indisponente!


WALL_E 13 Novembre 2017 18:21


Smettetela di criticare, ieri abbiamo fatto una grande partita! A parte i due goal, la traversa, ecc ecc loro cosa hanno fatto di tanto diverso da noi? Fino a quando lui, Cardinaletti e il duo di panchina vedono una partita diversa dalla nostra non ne uscirono. Quando si sveglieranno dal loro sogno sarà troppo tardi. In Canada che gli fanno al presidente il campionato 77-78?


Andrea 13 Novembre 2017 18:24

Giaretta continuare a far finta di nulla per mantenere lo stipendio, ci state rovinando, se bellini non vi licenzia la città vi manderà a casa insieme ai tuoi collaboratori superiori e lo pseudo allenatore qua stai ad Ascoli non pensate di prenderci per il cxxo la misura è colma


ASCOLI NEL CUORE 13 Novembre 2017 19:00

Questo signore non si puo' più ascoltare! Ma come fa a dire che la partita di ieri l'avrebbe vinta chi avrebbe segnato per primo? Non mi pare che per il campionato esista il golden goal!!!! Giaretta con la tua presunzione ti stai arrampicando sempre più sugli specchi, ammetti che hai fallito fai più bella figura. La squadra non costruisce occasioni da goal da chi dipende? Dal campo bagnato (ad Empoli), dal troppo caldo, dal golden goal, dall'espulsione di Gigliotti? BASTA SIETE RIDICOLI, GLI UNICI CHE SOFFRIAMO DA TRE ANNI PER LA NOSTRA SQUADRA SIAMO NOI TIFOSI PERCHE' IL CANADESE O SI VA A DIVERTIRE CON LA SUA VERA SQUADRA O VA A CACCIA IN AFRICA


commercialista 13 Novembre 2017 19:13

nella squadra della prima retrocessione dalla b alla c in attacco c’era oliver bierhoff, in quella della seconda simone zazza e ora ultimi con andrea favilli..
magari sarebbe più utile vendere favilli a gennaio, monetizzare e creare una squadra più equilibrata?
Giarretta: non pensare solo a te per essere attore dell’affare favilli; abbi sempre come obbiettivo il bene dell’Ascoli Picchio!


asnkvola 13 Novembre 2017 19:27

Ci sta girando male a noi avere te e Cardinaletti come dirigenti,ci sta girando furia male ma non è un problema.la serie c è a portata di mano,dopo 30 e passa anni ci fate rifare il derby,una maschera quando?


Luigi 1960 13 Novembre 2017 19:35

Quello che scrive commercialista è sensato, non sarebbe male. Così, tra l'altro potremmo vedere giocare Rosseti con continuità e forse anche Santini e a quel punto mi terrei anche Perez, che molti reputano scarso, ma io penso che l'Ascoli abbia più bisogno di giocatori come lui in campo, magari non tecnicamente eccelsi, ma che danno tutto e più di tutto per la maglia. Occorre però che i due estemporanei allenatori vengano spediti al mittente insieme al sig. Cardinaletti e si sieda in panchina uno che sa cosa vuol dire allenare in serie B e in Ascoli.


Simone Dalle Crode 13 Novembre 2017 19:50

Giaretta, con queste interviste ti stai giocando quel po' di credibilità che ancora avevi... A volte è meglio tacere


Vale 13 Novembre 2017 19:59

Mi dispiace dirlo ma non c é grinta, non c é un bel gioco, non c é niente, é una sofferenza vederli giocare così, Una sofferenza


Paolo65 13 Novembre 2017 20:01

L incompetenza e l inadeguatezza dei calciatori non possiamo farla passare per sfortuna, abbiamo visto trppi giocatori veri in passato, non abbiamo l anello al naso.
E mettere l inno quando si perde è una presa per il cxxo.


CASTE300 13 Novembre 2017 20:02

ORAMAI ANCHE TU CARO GIARETTA SEI SU LA BOCCA DI TUTTI. MA PER IL TUO FARE TROPPO L'AZIENDALISTA E PER UNA CAMPAGNA ACQUISTI CESSIONI A DIR POCO FALLIMENTARE. DIMMI UN PO': MA SE RETROCEDI CON L'ASCOLI DOVE VAI A FARE IL DIRETTORE SPORTIVO? ALLA GIANA ERMINIO? SE LA CAVANO BENISSIMO ANCHE SENZA DI TE. LE ULTIME TUE TRE INTERVISTE HANNO VERAMENTE DEL RIDICOLO E I VERI ADDETTI AI LAVORI DEL TUO SETTORE SI STANNO FACENDO QUATTRO RISATE...SE CROLLA L'ASCOLI CROLLATE ANCHE TU E LO JESINO...MAGRA CONSOLAZIONE PER NOI TIFOSI MA CHE ALMENO SERVA DA MONITO


Ascolano sempre 13 Novembre 2017 20:25

La storia parla per te
Fuori subito chi divide e non fa l interesse dell' Ascoli
Non si può più sentire


Fabrizio 1 13 Novembre 2017 21:54


Dichiarazioni imbarazzanti continuano a prenderci per i fondelli. Ieri una delle partite peggiori di sempre senza fare un tiro in porta abbiamo fatto ridere tutti. Giarretta ha visto un altra partita certo lui ha assemblato questa squadra di bxxxxxi che ripeto in lega pro sarebbe tra le ultime e deve recitare il copione per fare contento Bellini . Grazie Presidente sognare si può ...


luca 13 Novembre 2017 22:58

La distorsione della realtà!!!
Smettila di prendere per il cxxo la gente!
grazie


Ale0897 14 Novembre 2017 00:58

Ma perché non abbiamo preso Pochesci come allenatore (non sarebbe durato manco una settimana) quante verità sapevamo sulla società e sulla squadra
Ci vogliono questi allenatori se si vuole vincere


Sga 14 Novembre 2017 01:57

caro direttore basta aggrapparsi agli infortunei e alla cattiva sorte la posizione in classifica rispecchia alla perfezione il reale valore della squadra solo un miracolo ci puo' salvare


Picchio78 14 Novembre 2017 07:57

Io ho sempre cercato di difendervi ma ora siete veramente indifendibili!!


Zac28 14 Novembre 2017 09:16

Lo ripeto-siamo arrivati alla frutta,e' palese o si cambia adesso prima che sia troppo tardi oppure mettiamoci l'anima in pace la seie c non ce la toglie nessuno,inutile arrampicarsi sugli specchi,non funzia!!!!


Ascolimania 14 Novembre 2017 10:47

Direttore avete fatto colazione tutti insieme??? E andata bene? Non è che magari mentre facevate colazione per caso, dico per caso senza impegno avete buttato un occhio sulla partita e vi siete rivisti??? No così tanto da capire che lei ieri ancora una volta ci ha preso per il cxxo.. grazie


fa 14 Novembre 2017 10:56

MARISA... SOGNIAMO INSIEME...O RETROCEDIAMO INSIEME???


Nazzareno 14 Novembre 2017 11:13

Questo sprizza ottimismo da tutti i pori. Forse dimentica che quando ci gira bene pareggiamo. Vive in un mondo diverso dal mio. Forse dimentica che Ascoli non è il Renate e capiamo benissimo che abbiamo una squadra inadatta alla categoria.


Luigi 1960 14 Novembre 2017 12:10

Zac28, non mi ricordo mai se arriva prima il dolce e poi la frutta, ma se dovesse arrivare dopo, speriamo che il dolce sia il ben servito a Cardinaletti e ai due allenatori, cosicché si possa tentare una mini riprogrammazione tecnica last minute, sperando di trovare qualche giocatore valido per gennaio. Certo, bisognerebbe sentire anche cosa ne pensa Giaretta, sennò alla fine ci vorrebbe anche un bel caffè.... Però alla fine tutto starà nelle mani di chi dal Canada ci segue con passione. Ad ogni caso, per lasciare un buon sapore in bocca e fugare ogni amarezza dovuta alla difficoltà digestiva è sempre pronto un bel bicchierino di anisetta.


blackandwhite 14 Novembre 2017 15:44

Bene cosi, Giaretta, tutto va bene, tutto è splendido, basta girare la classifica e siamo primi, che ci vuole.... Allunghiamo il contratto a lui di due anni, a Cardinaletti 3 anni, a Maresca e Fiorin anche 5 e si vola in Champions League...... Rido per non piangere..... Povero il mio e nostro Ascoli...


Simone Dalle Crode 14 Novembre 2017 18:14

Riprendiamoci Orsolini e Felicioli che non giocano. Inoltre, in prospettiva futura, torno a segnalare i due giovani bomber che avevo indicato un anno e mezzo fa: uno (Adama Sane), dopo esser stato preso dall'Hellas Verona, è finito alla Juventus nella cui primavera ora gioca... Sfruttiamo i buoni rapporti per averlo: è fortissimo. L'altro (Nicolò Buso) si sta confermando nella primavera del Cesena


Luigi 1960 14 Novembre 2017 19:05

Simone Dalle Crode, riprendersi Orsolini e Felicioli non sarebbe male, ma temo che rimanga solo un tuo pio desiderio. Ammesso pure per assurdo che le rispettive società di competenza (Juventus/Atalanta e Milan/Verona) volessero rispedirli in serie B, cercherebbero sicuramente approdi migliori. Inoltre penso che gli stessi interessati in questo momento non abbiano tanta voglia di ritornare da noi. Così come penso che il giovane Buso non sarà mai lasciato partire dalla Romagna, perché ha già a Cesena un potenziale campo di serie B dove eventualmente potrebbe giocare e non certo in quello di una sua diretta concorrente alla salvezza. Il Cesena poi non sarà certo propenso a ricambiarci il favore che gli abbiamo fatto con Cacia.... Ci rimarrebbe Adama Sane, che tu reputi forte (ammetto la mia ignoranza), però questi "buoni rapporti" con la Juventus dovranno essere verificati a gennaio con la trattativa della cessione di Favilli, staremo a vedere. Comunque i veri problemi dell'Ascoli sono in difesa e a centrocampo, presumo però che piuttosto che pescare nelle primavere altrui bisognerà trovare gente più tosta e rodata alla serie B. Infatti di più o meno fresche primavere abbiamo già Parlati, D'Urso, Clemenza, Castellano, De Santis, Baldini e Florio, non credi che possano bastare?


massimo 14 Novembre 2017 19:53

Almeno non ci prendere x il c..o .....TU gli ascolani non li conosci !!!!!!!!!!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni