Ascoli Picchio, Bellini a Sky Sport: “Non torno sui miei passi e non vendo ad ascolani al ribasso”

Redazione Picenotime

23 Novembre 2017

Francesco Bellini

Il presidente dell'Ascoli Picchio Francesco Bellini ha parlato così in serata in diretta a Sky Sport 24 dopo la contestazione dei tifosi in Corso Vittorio Emanuele: “Voglio lasciare l’Ascoli e non si torna indietro. Non posso accettare che si parli pubblicamente delle cose personali degli allenatori e dei giocatori. Non venderei ad imprenditori ascolani al ribasso, se qualcuno al valore reale della società si fa avanti non avrei problemi a cederla. Ho già offerto agli altri 3 soci la società ma mi hanno detto che non sono interessati ad acquistarla. Il calcio è cambiato rispetto ai tempi di Rozzi, le regole sono differenti. Ci vuole organizzazione per fare le cose per bene. L’Ascoli è un gioiello e non ha debiti. Siamo stati penalizzati da infortuni e decisioni arbitrali nell'ultimo periodo. Gli Ultras hanno fatto cose che non dovevano fare, non torno indietro. Queste cose mi hanno rovinato il 70esimo compleanno. Abbiamo lanciato giocatori come Orsolini e Favilli che presto saranno in Nazionale. Cacia? Doveva andare via da Ascoli l’anno passato perchè aveva problemi con l'allenatore e con altre persone, poi mi hanno convinto a tenerlo. Ma credo che quest’anno giocheranno di nuovo insieme, sono affari loro...”

CLICCA QUI PER IL VIDEO INTEGRALE DELL'INTERVENTO DI BELLINI A SKY SPORT



© Riproduzione riservata

Commenti (26)

REZA 23 Novembre 2017 22:57

Ma sei proprio un bambino presidente mi hanno rovinato il mio compleanno . Non ho parole. Poi cosa hai fatto hai creato giocatori che giocanno in nazionale se hai venduto questi giocatori per arrichirti di piu e non lasci ascoli calcio pdtche vuoi piu soldi vergonia vergonia e vegonia.. Gente non andate piu in stadio sono doldi in tasca lui. Non sei piu nostro presidente. SEi solo un bambino viziato. E basta vatene ci hai stofato.


Paolo65 23 Novembre 2017 23:01

Ho visto l intervista.
Solo per dire due cose , Orsolini è stato come svuotare una cantina e trovare un prezioso,l ascoli picchio non c entra nulla e lo sappIamo noi tutti, l altra paragonare lei e Rozzi, neanche avrebbe dovuto nominarlo , l amore che lui aveva per Ascoli e gli Ascolani non lo conosce.
ROZZI era l uomo del popolo che ascoltava tutti e decideva da solo, ma l amore e passione per i colori bianconeri erano puri.
Si tenga la società noi risorgeremo, e non sarà la prima volta ma quando parla del Presidentissimo si sciacqui la bocca .
ORA PUOI ANCHE FALLIRE.


Ascolano doc 24 Novembre 2017 00:03

L'unica colpa dei tifosi è averlo portato in trionfo nel 2014


Ugo69 24 Novembre 2017 00:10

Benigni, un vero signore. Molti ascolani gli devono delle scuse.


Mandrillo 24 Novembre 2017 00:22

Sempre peggio.
Speriamo che la liberazione arrivi presto.


Piopao 24 Novembre 2017 08:04

CUI PRODEST? Ho la vaga impressione che dietro le proteste ci sia qualcuno interessato a far male all'Ascoli. ... se ha il coraggio venga fuori e tiri fuori i soldi......I veri tifosi vogliono il bene della squadra e non si fanno strumentalizzare!!!!!


MARIO78 24 Novembre 2017 08:29

Un m..... di fame veramente ....al peggio non c'è mai fine....


Paolo S 24 Novembre 2017 10:03

Bellini non sarà molto elegante nelle sue esternazioni, però ha pienamente ragione.
Non so se cederà davvero questa società, aspettiamo questi nuovi capitani coraggiosi che dovrebbero riportare l'Ascoli ha vecchi fasti, ma di Rozzi (presidente molto oculato negli investimenti) non se ne trovano facilmente, Benigni un signore?, sicuramente è un signore, ma la gestione dell'Ascoli è stata la sua rovina, e alla fine è stata anche la rovina dell'Ascoli, che mi pare molti dei commentatori ipercritici si siano dimenticati, ...prima che Bellini la rilevasse, era una società fallita!!!! altro che splendori ....


REZA 24 Novembre 2017 11:21

FORZA ASCOLI DAL IRAN .I PRESIDENTI VENGONO E VANNO MA ASCOLI RIMANE SEMPRE. AMORE ETERNO PER ASCOLI


Corrado 24 Novembre 2017 11:29

Bellini vattene!


Andrea2 24 Novembre 2017 11:35

Perfettamente d'accordo con Paolo S.. Aspettiamo con ansia questi imprenditori che rileverebbero l'Ascoli per riportarla in serie A, senza debiti ma spendendo molto, che sia amato dai tifosi, abbia potere in Lega.. dimentico qualcosa?? Babbo Natale sta arrivando magari sarà proprio lui, chissà...
Bellini sarà un pessimo comunicatore ma dopo tutto quello che gli è stato fatto passare, sfido chiunque a reagire con "eleganza".. Comunque è stato chiaro, esiste un valore di mercato e se qualcuno è interessato si faccia avanti che vende immediatamente..


Ugo69 24 Novembre 2017 11:52

Paolo s, Benigni un signore nel vero termine della parola. La sua gestione è durata 15 anni.
In questo periodo, da solo, ha sempre fatto squadre più che buone. Sicuramente è più giustificabile un fallimento per sopraggiunte difficoltà economiche, piuttosto che certe gestioni sportive con i soldi in banca.
Mo se vuò capi, capisce, sennò nen te poss fa gnent.


axel 24 Novembre 2017 12:07

Ho già offerto agli altri 3 soci la società ma mi hanno detto che non sono interessati ad acquistarla. Il calcio è cambiato rispetto ai tempi di Rozzi, le regole sono differenti.
Approvo e sottoscrivo


Mandrillo 24 Novembre 2017 12:08

Invito l'anziano Andrea2 a farmi l'elenco di tutto quello che è stato fatto passare a questo qui. Sai non ho bene presente.
Sono in attesa.


Ugo69 24 Novembre 2017 12:14

Andrea2, mo ti diamo l'assegno di reversibilità quale prossima vedova del sig che se va.
Essere senza debiti dopo che ti sei ritrovato per puro cuxx Orsolini e Favilli, non è che ci vuole tanto.
L'Ascoli è un valote affettivo, non un valore di mercato. Qui sta l'inghippo.


Sga 24 Novembre 2017 12:35







Due parole semplici bellini

Belliniiiii vatteneeeee viaaaaaa



jack 24 Novembre 2017 14:01


Bellini ha ragione???? Bellini è un uomo di affari , lascia perdere attaccamento al territorio e le altre stxxxxate, questo pensa al cash!!! basta vedi questione picchio village vedi questione stadio e altre cose chi sa sa, e chi non sa si informi inutile dilungarsi. Per Bellini non era un fatto di passione di attaccamento al territorio ma solo di affari affari e affari.


LORENZO CAPRO' 24 Novembre 2017 14:51

BELLINI TI PREGO VATTENE DAVVERO E PORTATI IN CANADA I TUOI FIDATI.


Ugo69 24 Novembre 2017 15:01

Un altro beneficiario di assegno di reversibilità per vedovanza imminente., un certo axel.
Effettivamente ai tempi del Grande Rozzi le regole erano differenti, ovvero peggiori in quanto non c'erano cosi tanti diritti tv e contributi dalla lega.
Mettetevi la maschera.


mario80 24 Novembre 2017 15:07

Ragazzi il calcio purtroppo e diventata un industria governata dall alta finanza.....il Milan ai cinesi l inter ai bengalesi e l'Ascoli ai canadesi.....i rozzi non ci sono più e forse avrebbero già mollato.....comunque meglio i dilettanti tra ascolani che una serie b cosi....l'Ascoli sarà sempre CALCIO 1898!!


WALL_E 24 Novembre 2017 18:28

Presidente,
noi ci aspettavamo una sua presa di posizione al fine di sistemare l'attuale situazione, non un abbandono.
Lei, da grande imprenditore non credo abbia piacere sapere che, nel caso metta veramente in pratica ciò che ha detto, una città, la sua città la ricorderà non per averla salvata e portata in serie B, ma per averla abbandonata nel momento di maggior bisogno.
Se tiene veramente alla sua città natale, non scappi sullo scoglio a veder affondare la nave , salga a bordo cxxxo!!!!

Faccia il Presidente, tiri fuori le pxxxe, cacci chi non si è comportato correttamente verso di lei e verso il popolo ascolano, si faccia sentire in lega per i torti arbitrali subiti, si confronti, anche a muso duro con la tifoseria, ma metta in cantiere seriamente il suo progetto per sognare insieme con l'Ascoli Picchio in serie A e vedrà che questi giorni verranno ricordati solamente come un brutto bisticcio tra fidanzati.
Forza Presidente sogniamo insieme


domenico capriotti 24 Novembre 2017 18:53

Per tutti quelli che dicono che Bellini è un signore...forse non conoscono la differenza tra un "signore" ed un "ricco". Bellini è sicuramente molto ricco, per quanta riguarda il "signore" meglio lasciar perdere, non è il suo campo...


Stella 24 Novembre 2017 18:54

Scusate, il tempo dei giocatori attaccati alla squadra non esistono più. Ora sono tutti mercenari vanno dove sentono il profumo dei soldoni. Ora che il presidente ha congedando gli stipendi, voglio vedere se non faranno la corsa per andarsene via. Il calcio è cambiato, voi dite che è business è vero..ma anche il Pescara ha fatto la stessa cosa. Ha venduto tutti i giocatori e poi purtroppo dalla serie a è tornata in serie b. Tutte le società lo fanno...trovano un futura stella e poi se la vendono per far cassa..ma questo succede perché per mantenere una società co vogliono tanti soldi e non penso che ci siano tanti come il presidente. Forse ha fatto degli errori..ma chi è che non li fa??? Il calcio che voi ricordate è finito..e io lo dico perché vengo dal tempo che giocava Antonioni, rossi, Zoff, etc...ora tutto è cambiato ed in peggio. Comunque penso che la cosa migliore fosse che un portavoce contattasse il presidente e ci parlasse. Insultarlo non serve a niente anche perché l Ascoli dal fallimento lo ha portato in serie b. Quindi qualcosa di buono lo ha fatto. E non pensate che della valle sia diverso!!! Noi lo abbiamo avuto a Firenze dopo Cecchi Giri, ve lo ricordate?? Saluti a tutti stella


Il Marchese del Grillo 24 Novembre 2017 19:34

Ma che stai a ddddi'!!!!! Costantino Rozzi non avrebbe mollato mai perché Costantino Rozzi prima di essere un PRESIDENTE era un Tifosissimo Innammorato della sua squadra e del suo popolo!..


ETA BETA 24 Novembre 2017 19:41

Sono l'alter Ego del presidente, non lo sopporto piu'!!! Me ne vado anch'io! Ciao ASCOLANI io volevo portarvi un calcio innovativo ma purtroppo voi che non siete tanto esperti di calcio internazionale non lo meritate!!!!!


flavio 28 Novembre 2017 13:35

Come si può insistere a spingere qualcuno ad amare qualcosa che non ama, basta.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni