Grottammare: la Città si accende per le feste di fine anno

redazione picenotime.it

24 Novembre 2017

Luci per aspettare le festività natalizie ma non solo: domani, l’accensione delle luminarie, prevista nel programma degli eventi di fine anno “Natale con i tuoi”, accompagnerà la celebrazione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Un corteo animato dalla Mus.E Street Band partirà alle 17.30 da Piazza san Pio V e, dopo aver attraversato piazza Fazzini e corso Mazzini, si fermerà sul lungomare della Repubblica, nei pressi della “panchina rossa”. Alla stessa ora, si accenderanno le luminarie posizionate negli altri quartieri cittadini.

“Per accendere l’attenzione sulla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne -, ha spiegato la presidente del consiglio comunale Alessandra Biocca, nell’annunciare l’iniziativa nel corso dell’ultima seduta consiliare, mercoledì scorso – attraverso l’iniziativa promossa dalla Consulta comunale per le Pari Opportunità lo scorso luglio, con la realizzazione della “panchina rossa” per la quale ringrazio le tante persone che hanno collaborato a titolo volontario”.

Oltre che per la tinta vivace, la “Panchina rossa” attrae per lo slogan dipinto sullo schienale: "Non stringere un pugno, stringi una mano". Dal mese di luglio la “panchina rossa” è presente sul lungomare centro  e sta a sottolineare l’impegno nella promozione di una cultura della parità che la Città di Grottammare conduce attraverso la Consulta delle Pari opportunità

Lo slogan utilizzato è di Marta Verdecchia, giovane massignanese all’epoca studentessa dell’ISIS Fazzini/Mercantini premiata nell’ambito di una gara di creatività promossa  dal  Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano. I lavori di tinteggiatura e i piccoli restauri di quella che era una semplice panchina di legno sono stati eseguiti dai volontari dell’associazione I Care, mentre gli apparati pittorici che la decorano dall’artista grottammarese Nima.

Il programma “Natale con i tuoi” prosegue in serata, con lo spettacolo diretto da Eugenio Olivieri. Gli attori dell’associazione Profili artistici portano in scena “Il giardino dei ciliegi” di Anton Cechov (Teatro delle Energie 21.30, ingresso 10 €). Per domenica, invece, sempre al Teatro delle Energie si aprirà la rassegna di teatro per bambini e famiglie “Oh che bel castello”, a cura della Proscenio Teatro. Lo spettacolo in programma è “Il gatto con gli stivali” dell’Accademia Perduta Romagna Teatri (ore 17, biglietto 6 euro, il botteghino apre alle 15.30).


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni