Ascoli Piceno, balzo in avanti nella classifica vivibilità. Castelli: “Primi per lavoro e innovazione”

Redazione Picenotime

27 Novembre 2017

Foto da IlSole24ore.com

La città di Ascoli Piceno scala 27 posizioni e si piazza al quindicesimo posto nella specifica classifica annuale sulla qualità della vita nei territori elaborata dal quotidiano "Sole24Ore" anche nel 2017.

"Non viviamo di classifiche ma esiste soddisfazione e senso di gratificazione- sottolinea il sindaco di Ascoli Guido Castelli- soprattutto per le ragioni che hanno determinato questo importante successo". L'evoluzione positiva del territorio piceno è dovuta, in particolar modo nella città di Ascoli, ai risultati conseguiti sul piano dell'innovazione. Ascoli, infatti, vanta il primo posto per quanto concerne il numero di start-up per mille società di capitali. "Questo è il frutto soprattutto di un'importante realtà cittadina come Hub21- aggiunge Castelli-, un incubatore di imprese che seleziona start-up nel campo digitale e le finanzia secondo una logica di partecipazione al capitale d'impresa che ha prodotto risultati molto importanti".

Sono infatti 28, nel 2017, le nuove start-up digitali che operano nel mercato, a breve se ne aggiungeranno altre 12. Un lavoro di innovazione che poggia su una proficua collaborazione tra Comune e Hub21 con il lancio di specifiche start-up. "Mi riferisco, ad esempio, al progetto Minijob- prosegue il primo cittadino ascolano- che rappresenta una sorta di incrocio tra il senso digitale di offerta e domanda di piccoli lavoretti come le ripetizioni e il babysitting. Un progetto che ha avuto riscontri rilevanti ed che è stato poi diffuso come modello nel resto d'Italia".

La risalita in classifica della città di Ascoli è legata anche alla cultura, agli spettacoli, alle sale cinematografiche e alla ristorazione, tutto ciò che in qualche modo richiama al turismo. Confermata anche un'importante vocazione cittadina alla pratica sportiva. "Abbiamo sicuramente molti problemi in questo territorio- evidenzia Castelli- aggravati da un terremoto che ancora non vede il sistema pubblico capace di reagire come si dovrebbe. Su alcuni fondamentali verso i quali la nostra amministrazione ha lavorato, tuttavia, i risultati appaiono evidenti e sono sotto gli occhi di tutti. Questi dati lo confermano in maniera chiara", chiosa il sindaco di Ascoli.


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Vale 27 Novembre 2017 18:52

Innovazione ahahahahahahahahahah castelli ti voglio bene ma te ne stai a passá, PRIMI PER LAVORO non fa neanche ridere. Non dico che sia colpa tua, ma almeno tai zitto che é meglio


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni