Calcio Seconda Categoria, buon girone d'andata per l'Audax Pagliare

Redazione Picenotime

19 Dicembre 2017

I ventinove punti conquistati nelle prime tredici giornate di campionato (per la fine del girone di andata mancano ancora due partite) sono valsi per il Pagliare di mister Gianni Aloisi il terzo posto provvisorio nella classifica del campionato di calcio di Seconda Categoria. Si tratta indubbiamente di un buon risultato, nonostante la sconfitta di sabato scorso contro l’Azzurra Mariner che ha tolto ai biancorossi la prima posizione.

E per celebrare questo buon traguardo raggiunto in questa prima fase di stagione, i calciatori del Pagliare, le loro compagne, lo staff tecnico e la dirigenza al completo guidata dal presidente Roberto Pagnoni si sono ritrovati domenica scorsa al ristorante ‘Baobab’ per il tradizionale ‘Pranzo di Natale’. L’occasione, dunque, è stata quella giusta per scambiarsi gli auguri in vista delle feste, per trascorrere una bella giornata all’insegna dello stare insieme e del divertimento, ma anche per stilare un primo bilancio della stagione.

L’Audax Pagliare è una società gloriosa che vuole tornare presto su palcoscenici più importanti – ha spiegato il presidente Pagnoni -. Quindi, speriamo di far bene nelle ultime due gare d’andata e nel girone di ritorno per toglierci delle belle soddisfazioni. Intanto auguro buon Natale e un felice 2018 a tutti i calciatori, alle loro famiglie, al mister e ai nostri tifosi, sperando che possano essere sempre più numerosi al campo per sostenere la squadra del paese”.

Coinvolgente anche l’intervento del viceallenatore Alfredo Tiberi. “Il campionato è lungo e dobbiamo puntare a vincerlo – ha spiegato il ‘braccio destro’ di mister Aloisi, che poi si è lasciato andare ad una battuta -. Il nostro obiettivo è salire in Prima Categoria, anche perché ci piacerebbe disputare il derby con l’altra formazione del paese, la Real Virtus Pagliare”. La giornata si è conclusa, infine, con una ricca lotteria ed ha partecipato alla festa anche il sindaco di Spinetoli Alessandro Luciani. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni