Linea ferroviaria Ancora-Pescara, circolazione rallentata per investimento mortale

Redazione Picenotime

20 Dicembre 2017

Circolazione fortemente rallentata questa mattina, tra le 5.50 e le 9.15, sulla linea Adriatica Ancona-Pescara, per l’investimento mortale di una persona (probabile suicidio) nei pressi della stazione di Civitanova Marche.

La circolazione, inizialmente sospesa su entrambi i binari per consentire i soccorsi, è ripresa alle 8.20 a senso unico alternato su un solo binario.NAlle 9.15, terminati i rilievi di rito dell’Autorità giudiziaria, è stato concesso il nulla osta alla ripresa della circolazione anche sull’altro binario.

Conseguenze per 19 treni: oltre a quello investitore - il Frecciabianca 9802 Pescara -Milano ripartito con un ritardo di tre ore e mezza - due Frecce hanno registrato ritardi di 30 e 130 minuti, un Intercity di 60, da 20 a 70 minuti per cinque Regionali, mentre sette sono stati cancellati e tre limitati nel loro percorso. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni