Ascoli-Pescara 1-1: Ragni sbaglia, Bianchi no. Ancora un pari per il Picchio di Cosmi

Redazione Picenotime

21 Dicembre 2017

Ascoli Picchio e Pescara di fronte allo stadio "Del Duca" nel match valevole per la ventesima giornata d'andata del campionato di Serie B, penultima del 2017. I bianconeri sono reduci da due pareggi per 1-1 contro Entella e Avellino, gli abruzzesi sono tornati al successo nell'ultimo turno superando di misura in casa il Novara.

Cosmi conferma Ragni tra i pali (in panchina Lanni) e si affida ad un 3-5-2 con De Santis, Padella e Gigliotti in difesa. Sulle fasce Mogos (che gioca con una vistosa fasciatura dopo il taglio alla fronte accusato durante la rifinitura) e Cinaglia con capitan Buzzegoli in cabina di regia coadiuvato da Addae e Bianchi, in attacco Perez supportato da Lores Varela. Formazione annunciata per Zeman, con Fiorillo in porta e la difesa a 4 composta da Crescenzi, Coda, Bovo e Mazzotta. A centrocampo ci sono Coulibaly, Carraro e Brugman, tridente d'attacco con Mancuso, Pettinari e Benali. Serata gelida al "Del Duca", buona affluenza di pubblico con oltre 600 tifosi abruzzesi in Curva Nord. Ascoli in campo con i calzettoni rossi per ricordare il Presidentissimo Rozzi a 23 anni dalla sua prematura scomparsa (in Curva Sud striscione con una sua celebre frase: "Il pubblico mi commuove in maniera particolare"). Sono 5919 gli spettatori totali per 44913 euro di incasso.


In avvio di gara tocco dubbio con il braccio in area di Mogos su cross di Mazzotta, lascia correre l'arbitro Baroni. I tifosi bianconeri invitano nuovamente Bellini a "portate rispetto". Al 10' va al tiro da ottima posizione Bianchi dopo uno svarione di Bovo, respinge con i pugni Fiorillo. L'Ascoli guadagna campo, con il Pescara inizialmente sulla difensiva. A metà della prima frazione Cinaglia si inserisce bene in area, supera Mancuso in dribbling poi lascia partire un destro rasoterra respinto involontariamente da Perez. Gara molto tattica, al 37' De Santis ci prova dalla lunga distanza ma il pallone termina abbondantemente sopra la traversa. Subito dopo miracolo di Fiorillo su conclusione ravvicinata di Perez, Baroni ferma tutto per una posizione di fuorigioco. Al 39' Pescara a sorpresa in vantaggio: tiro apparentemente innocuo dalla distanza di Crescenzi, Ragni cicca clamorosamente l'intervento ed il pallone finisce in rete. Al 44' Perez cade in area a contatto con Mazzotta, episodio molto dubbio ma Baroni non interviene (ammonito l'attaccante bianconero per proteste). Cori contro Bellini e fischi dalla Curva Sud alla fine del primo tempo. 

Ad inizio ripresa arriva il pari del Picchio: punizione di Buzzegoli a pescare la testa di Bianchi, incornata puntuale che beffa Fiorillo (primo gol stagionale per il centrocampista ex Leeds). Zeman toglie subito Coulibaly ed inserisce Valzania. Al 56' sventagliata di Bianchi per Cinaglia, controllo volante e sinistr in corsa che termina a lato. Al 58' il Pescara colpisce una traversa con Valzania su conclusione dal limite deviata da Gigliotti. Al 64' giallo pesante per Mogos che salterà per squalifica la prossima gara. Perez si invola in contropiede, assist sul secondo palo per Lores Varela che di pochissimo non riesce a chiudere. Non ce la fa Mogos, Cosmi getta nella mischia al suo posto Pinto con Cinaglia che passa a destra. Al 72' Benali riceve palla al limite, tiro a giro con il destro di poco sul fondo. Ci prova dalla lunga distanza anche Lores Varela col mancino, sfera non troppo distante dall'incrocio dei pali. Cosmi inserisce anche Baldini al posto di un Perez non brillante come ad Avellino. Al 78' Addae chiude un bel tringolo con Baldini, conclusione mancina all'altezza del dischetto, Fiorillo si distende e si salva in corner. A dieci minuti dal termine esce tra gli applausi un ottimo Bianchi, dentro Carpani. Nel Pescara c'è spazio per Elizalde al posto di Mazzotta. Al minuto 87 destro potente di Baldini dai 20 metri che va a colpire la base del palo. Subito dopo chance per Addae sul secondo palo servito da Carpani, pallone sull'esterno della rete. Nel finale entra anche Del Sole al posto di un deludente Pettinari. Nel primo minuto di recupero destro a giro di un ispirato Baldini, vola Fiorillo e salva i suoi. Nel finale secondo giallo per Padella che viene espulso dopo un fallo su Mancuso (ammonito anche Gigliotti in extremis, altra assenza per squalifica nel prossimo turno). Finisce con il terzo pareggio consecutivo 1-1 per il Picchio che sale a quota 17 punti in classifica in vista della trasferta del 28 Dicembre al "Rigamonti" di Brescia. 



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-PESCARA 1-1

ASCOLI (3-5-2): Ragni 4; De Santis 6, Padella 5.5, Gigliotti 6; Mogos 6 (69' Pinto 6), Addae 6.5, Buzzegoli 6, Bianchi 7 (80' Carpani sv), Cinaglia 6.5; Lores Varela 5.5, Perez 5.5 (76' Baldini 6.5). A disposizione: Lanni, Venditti, Florio, Castellano, Parlati, Santini, De Feo, Clemenza. Allenatore: Cosmi 6

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6.5; Crescenzi 6.5, Bovo 5.5, Coda 5.5, Mazzotta 6 (84' Elizalde sv); Couliibaly 5.5 (50' Valzania 6), Carraro 6, Brugman 6; Mancuso 6, Pettinari 5 (90' Del Sole sv), Benali 6. A disposizione: Antonino, Stendardo, Proietti, Baez, Capone, Cappelluzzo. Allenatore. Zeman 6

Arbitro: Baroni di Firenze 5

Reti: 39' Crescenzi, 49' Bianchi

Espulso: 95' Padella


© Riproduzione riservata

Commenti (30)

Ceascu 21 Dicembre 2017 22:34

Spina dorsale di una squadra di calcio : portiere (Lanni o Raggi) mezzala (Buzzecoli) centravanti(Perez) .Jemc a drmi


Remo 21 Dicembre 2017 22:35

Altro pari che serve a poco purtroppo


WALL_E 21 Dicembre 2017 22:37

Con i 3 punti oggi riuscivano e rientrare in carreggiata, invece ci ritroviamo poco meglio nel peggio


Claudio 21 Dicembre 2017 22:46

Che squadra moscia ..ma si può disputare un campionato di b con certi giocatori.?.un attaccante lo si doveva prendere subito dagli svincolati.. Tanto mo a gennaio chissà chi prenderà il canadese mah....


Manbioli 21 Dicembre 2017 22:55

Ma chi dà i voti ? 5,5 a Varela e 6 a Pinto e 6,5 a Cinaglia ????? Ma dico impazziti ??????
Ci sono giocatori impresentabili, che non dovrebbero indossare la maglia dell'Ascoli, Cinaglia Pinto Ragni e poi nonostante il grande impegno, sempre, Perez
Mi aspettavo di piu da Cosmi, anche lui non le vede ste cose
Mi aspettavo qualche pensata originale tipo Baldini al posto di Cinaglia al cambio, tipo clemenza al posto di Pinto, del resto la partita era da vincere e si poteva vincere vista la difesa del Pescara (la peggiore vista al del duca), quasi ci riuscivamo in 9. Ci sono giocatori di talento che devono giocare in attesa di (speriamo) nuovi innesti a Gennaio di categoria
2 punti persi oggi


Cundadi ascolano 21 Dicembre 2017 23:06

Forza Cosmi


Zizzi 23 21 Dicembre 2017 23:08

1898-carica


Rony 21 Dicembre 2017 23:10

Ceascu ma hai visto la partita?
Buzzegoli uno dei migliori della partita a mio avviso. Per il resto sono d'accordo con te.
Se a questa squadra togli anche Buzzegoli è notte fonda...
I portieri quest'anno invece di farci guadagnare qualche punto c'è ne hanno tolti almeno 6.


Lillo 21 Dicembre 2017 23:11

Non condivido alcuni voti della pagella: 6.5 Cinaglia che ha sbagliato quasi tutti i passaggi ed è stato inutile se non dannoso in attacco ....5.5 a Varela che è stato l'unico che si è assunto responsabilità e che cerca di creare situazioni di superiorità: lo dimostrano i 3 cartellini gialli procurati


Lillo 21 Dicembre 2017 23:18

Condivido l'analisi di Manbioli... anch'io avevo pensato a Baldini al posto di Cinaglia


Roby 21 Dicembre 2017 23:21

Calma... Ora più che mai.. occhio alla prossima...


LORENZO CAPRO' 21 Dicembre 2017 23:23

MI LIMITO SOLO A RICORDARE L'IMMENSO COSTANTINO ROZZI, VEDERE OGGI BELLINI PRESIDENTE E PENSARE CHE OCCUPA IL SUO RUOLO, IL SUO POSTO .... MI VIENE UNA GRANDE TRISTEZZA E ANCHE RABBIA, PERCHÉ QUELLO CHE HA COMBINATO IN 4 ANNI. UNA VERGOGNA TOTALE INSIEME AL SUO STAFF .... PER QUEL CHE CONCERNE LA PARTITA, SQUADRA MESSA BENISSIMO IN CAMPO, SI VEDE TANTO LA MANO DI UN MISTER BRAVO. PECCATO PER I CONTINUI ERRORI DEI PORTIERI, NONOSTANTE SIAMO RAPPRESENTATI DA MANAGEMENT INDEGNO, CONFIDO IN UN GRANDE MERCATO DI GENNAIO , PERCHÉ SE VOGLIAMO AVERE DELLE CHANCE , DOBBIAMO RINFORZARE LA ROSA CON 5 CALCIATORI FORTI. I RUOLI CHE MANCANO SONO , UN CENTRALE DI DIFESA , UN CENTROCAMPISTA DAI PIEDI BUONISSIMI, UN TERZINO SINISTRO CHE SPINGE E DUE ATTACCANTI DA CATEGORIA SUPERIORE. SOLO COSI CI POSSIAMO SALVARE. QUESTA VOLTA PERÒ , SOPRATTUTTO RICORDANDOMI DI COME HANNO GESTITO IL PASSATO, SONO SCETTICO. PERCHÉ BELLINI È CAPACE DI NON COMPRARE NESSUNO. FORZA ASCOLI CALCIO, GRAZIE COSTANTINO PER AVERCI FATTO DIVERTIRE E GRAZIE PER AVERCI FATTO INNAMORARE DI QUEL GRANDE ASCOLI.


Paolo65 21 Dicembre 2017 23:23

Dopo la partita dello scorso anno contro la Ternana speravo nella non riconferma.
Ennesima cappellata di Giaretta e Cardinaletti con il benestare dell incompetente Bellini.


Manbioli 21 Dicembre 2017 23:26

Lillo bravo, hai giocato tu.....
Conoscevo un grande centrocampista con questo nome


Ze 21 Dicembre 2017 23:34

Varela 5,5 non condivido, per me migliore in campo insieme a mogos


Ascolano sempre 21 Dicembre 2017 23:45

Il problema principale è che non capisco come si possa tenere Giaretta ancora a fare mercato cosa dobbiamo vedere ancora che non abbiamo visto
Via subito prima che sia troppo tardi subito un Ds competente


sbam 21 Dicembre 2017 23:50

serrare le fila e fare piu punti possibili ora...che dio c 'è la mandi buona


asnkvola 21 Dicembre 2017 23:51

Lo spareggio è a 4 punti di distanza, non un abisso, un'altra gara poi gli acquisti, conoscendo Cosmi avrà concordato 2 acquisti per reparto è di categoria, mancano 22 gare alla fine del campionato, come dice Cosmi non abbattiamoci, lasciamo perdere anche le contestazioni alla società, ora più che mai tutti uniti, squadra, tifosi, società, presidente, allenatore, tutti bisogna remare in un unica direzione, un'altra gara e poi inizierà il nostro campionato, ripeto lo spareggio è a 4 punti e le gare sono 22, ben 66 punti a disposizione, fidatevi non è tempo di funerali, è tempo di crederci, Cosmi non è uno sprovveduto e ormai è chiaro a tutti che la squadra va rinforzata a dovere, uniti c'è la faremo pure sta volta, le altre squadre non sono niente di che......


Picchio 78 22 Dicembre 2017 00:21

Non si discute il grande mister, ma castellano che cosa è stato preso a fare che nessuno lo fa giocare?
Mi viene il dubbio che sia un giocatore a questo punto!
Comunque bene aver recuperato questa partita perché dopo una cappellato del genere da parte del portiere era semplice andare a picco, ed invece si vede già la mano del mister a nonmollare mai, mio modesto parere!!
Poi certo era obbligatorio vincere ma almeno non abbiamo perso, ora a Brescia che sta lì a 5 punti non tutto ancora è compromesso, basta fare una buona campagna di riparazione, capito Bellini e Company?


Amolascoli 22 Dicembre 2017 01:16

Facciamo chiarezza: oggi abbiamo giocato meglio di una squadra costruita per vincere il campionato!
Cosmi è un vero allenatore, un allenatore da Ascoli.
Con lui e qualche calciatore importante torneranno risultati e passione.
FORZA PICCHIO SEMPRE!


renzo da Orvieto 22 Dicembre 2017 01:30

Avrei dato mezzo meno in voto a Varela, molto Bene Baldini e Addae, Ragni assurdo, che roba ragazzi... Lanni subito titolare!


Piopao 22 Dicembre 2017 06:55

Bisogna prendere un portiere , un altro difensore centrale un attaccante di razza , via P..... C...... e tutti e due i portieri nonché giocatori che non hanno mai o poco giocato.


paolo 22 Dicembre 2017 07:06

Qui tutti a scrivere che con qualche buon acquisto ci salveremo perche' Cosmi e' bravo e,attualmente lo spareggio sarebbe a 4 punti. Bene, e' chiaro che ci spero anche io, ma NESSUNO si chiede che anche le altre squadre faranno una campagna acquisti cercando i pezzi migliori e che probabilmente certi giocatori preferiranno andare altrove ? Qui sembra che sul mercato ci andremo solo noi e poi conoscendo la tirchieria del canadese siete tutti tanto sicuri che comprera' sti fenomeni di giocatori ? E mi fate i nomi, compreso un portiere forte che nessuno nomina ?


Caste300 22 Dicembre 2017 07:22

Mamma mia! A Brescia con che difesa giochiamo?


Ugo69 22 Dicembre 2017 09:29

Rispetto a prima, l'unica cosa diversa è che mo ci sta un allenatore con i controcxxzi, per il resto la materia prima quella è.
Non ci sono più parole per descrivere chi ha ordinato, e chi ha eseguito, la costruzione di una squadra diciamo "carente".
Mo siccome vè natale e siamo più buoni faccio gli auguri a tutti


REZA 22 Dicembre 2017 09:31

anche con questi giocatori ci salviamo con cosmi . altre squadre non sono superiori a noi siamo anche sfortunati . smettete di fare allenatore che gia abbiamo uno buono . buona festa a tutti FORZA ASCOLI


ascoli è dura 22 Dicembre 2017 10:06

Grande Cosmi , un allenatore alla Costantino.
Tra queste partite e quelle dei due studentelli c'è un abisso,da come la squadra è messa in campo, al finale in crescendo atleticamente ,ai cambi,anche da quello che dice nelle interviste.
La squadra ha evidenti limiti ma in queste tre partite se l'è giocata alla pari con Entella,A.vellino e Pescara che hanno un organico migliore.
Fatti portare 5 giocatori scelti da te e scegli tu chi mandare a casa perché se lo fanno Giaretta e Cardinaletti siamo fritti.....
Con Cosmi in panchina e la squadra dello scorso anno con un paio di ritocchi stavamo a ridosso dei play off.
Giaretta devi solo firmare quello che dice Cosmi, poi il 31 Gennaio per me puoi fare le valigie....
Ah mitico Serse, nel caso in cui non ti dovessero accontentare sono sicuro che non le manderai a dire....


Marco R. 22 Dicembre 2017 12:21

O Capro' mi stai simpatico ma finiscila con la tiritera su Bellini, contestare va bene ma facciamolo con criterio , dire a Bellini che in 4 anni ha fatto solo macelli non è la realtà poi ripeterlo in continuazione fa scende il latte alle ginocchia.


ASTI BIANCONERA 22 Dicembre 2017 12:21

Le stagioni maledette si colgono dai particolari. L'europapera di Ragni compromette una partita che l'Ascoli gioca con un ordine tattico degna del suo allenatore giunto nel Piceno con tardiva colpevolezza. L'infortunio di Favilli e la gestione dilettantistica del duo comico Fiorin- Maresca ha penalizzato l'Ascoli di quei 6-7 punti che ora ci farebbero guardare mezza serie b almeno alla pari. Da questa analisi sicuramente confutabile bisogna comunque ripartire. Il problema più grosso resta la sostituzione del bomber anche perchè sarà molto difficile anche nel caso improbabile di un Bellini mecenate che qualcuno accetti di venire qui con una squadra che anche dopo Brescia sarà ultima in classifica. Qui più che le parole di Bellini può intercedere il carisma di Cosmi. Certo Bazzani ormai non gioca più ma spero che nelle conoscenze del Serse nazionale ci sia l'asso di cuori ad oggi insospettabile. Pensare di sostituire Lanni non credo sia fattibile. Cerchiamo piuttosto di recuperare il ragazzo e non dimentichiamo quanti punti ci ha regalato negli anni passati. E' un giocatore che vale la categoria come Gigliotti Buzzegoli Bianchi che qualcuno voleva epurare Padella lo stesso Addae quando usa il cervello come ieri. E poi gente che ha lo spirito dell'ASCOLI come Carpani Mogos e Mengoni. A luglio con le persone che mi conoscono ho sentenziato la parola retrocessione. Adesso che tutto sembra confermare ciò invece credo che attraverso sofferenze indicibili mercato oculato e un po'di sacro cxxo la salvezza non sia impossibile. C come COSMI come coxxxoni nel senso di tirarli fuori come cxxo nel senso della dea bendata C come centravanti per evitare la C che fa più paura. ora attendiamo notizie dalla c di CANADA


fabrizio becattini 22 Dicembre 2017 13:34

purtroppo di particolari negativi ce ne sono diversi e in tutte le partite almeno per ora
io a differenza tua asti bianconera a luglio pronosticai una salvezza tranquilla e divertimento a vederli giocare anzichè sofferenze
non sono d accordo sul fatto che nessuno voglia venire anzi io credo il contrario anche perchè il fondo è gia stato toccato a parma e peggio non puoi fare in piu hai un allenatore stimato e benvoluto da tutti e verrebbero x realizzare l impresa che se poi guardi bene la classifica e si brutta ma insomma sono tutti a un tiro di scoppio


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni