Monticelli, tre gol nell'ultima amichevole del 2017 a Martinsicuro. Aggregato Galli

Redazione Picenotime

30 Dicembre 2017

Nico Stallone

Ultimo test amichevole del 2017 positivo per il Monticelli in vista della ripresa del girone F di Serie D in programma Domenica 7 Gennaio a Castel di Lama contro L'Aquila. Questa mattina la squadra di mister Stallone ha affrontato a Martinsicuro la formazione locale che milita nel campionato di Eccellenza. Aggregato il 30enne attaccante Guido Galli, fratello dell'ex bomber biancazzurro Giorgio, uscito dal Francavilla durante la scorsa sessione di mercato. In panchina i classe 1999 Simone Liberati e Sergio Crescenzi, entrambi in uscita dal Ciabbino (Crescenzi di proprietà dell'Ascoli Picchio. Nella prima frazione a segno proprio Galli ed il nuovo arrivato nel reparto difensivo Bassini. Nella ripresa a calare il tris ci pensa Margarita con un gol capolavoro, rete della bandiera dei padroni di casa di mister Di Fabio siglata da Maio. Tra gli ascolani a riposo precauzionale Ciabuschi per un dolore al piede. 


TABELLINO

MARTINSICURO-MONTICELLI 1-3

MARTINSICURO : Cannella, Dolegowski, Ferretti, Cucco, Fiscaletti, Silvestri, Di Giorgio, Pietropaolo, Maio, Carboni, Nepa. A disposizione: Osso, Perozzi, Di Paolo, Ferrari, Biagetti, Astarita, Bellini. Allenatore: Di Fabio

MONTICELLI (3-5-2): Marani; Pierantozzi, Sosi, Bassini; Aloisi, Gesuè (32'st Liberati), Fazzini (32'st Bruni), Bracciatelli (1'st Gabrielli), Vallorani (25'st Cocchieri); Galli (1'st Petrarulo), Margarita (32'st Crescenzi). A disposizione: Di Lorenzo, Ciabuschi. Allenatore: Stallone

Reti: Galli, Bassini, Margarita (Mo), Maio (Ma).


© Riproduzione riservata

Commenti (2)

Vale 30 Dicembre 2017 21:55

Petrarulo dov é?????? Ne rechemenceme é!! :D BUON ANNO ASCOLANI forza Picchio e forza MONTICELLI!


giuseppe capasso 31 Dicembre 2017 14:33

In attesa del 7 gennaio prossimo per la sfida con l'Aquila e il ritorno, seppure per un pomeriggio, del ds. Luigi Cima. L'augurio di tutti quelli che vogliono bene al Monticelli: dimenticare il girone d'andata poco felice per i colori bianco azzurri e tornare a stupire come è accaduto per il campionato scorso.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni