Volley Serie A2, la M&G Videx Grottazzolina passa al tie-break a Massa

Redazione Picenotime

31 Dicembre 2017

E' una Videx dai mille volti quella che torna da La Spezia con un bottino di 2 punti conquistati contro i padroni di casa dell'Acqua Fonteviva Massa al termine di una vera e propria battaglia. Alla disperata ricerca di punti (per la salvezza la Videx, per il morale Massa), le due formazioni si sono alla fine divise la posta in palio, dando vita ad un match all'insegna dell'alta tensione agonistica.

Formazione consueta per i toscani, che schierano Leoni in cabina di regia opposto a Cuk, in banda De Marchi e Bolla, al centro Quarta e Biglino, libero Bortolini. Risponde la Videx confermando il sestetto sceso in campo contro Alessano: la diagonale palleggiatore-opposto è composta da Cecato e Morelli (ancora lontano dalla miglior forma fisica), schiacciatori Vecchi e de Fabritiis, centrali Fiori e Gaspari, libero Calistri. Ancora ai box, dunque, Salgado e Richards, oltre al libero Jacopo Brandi, l'ultimo della lunga lista di infortunati in casa M&G.

Nel primo set, è Massa a firmare il primo break sul 5-3, che diventa 8-5 con l'attacco vincente di De Marchi. Vecchi accorcia le distanze (8-7), ma Bolla piazza l'ace del 13-10, che ristabilisce le distanze. Morelli fa gridare la panchina grottese con due muri consecutivi e ritrova la parità a quota 15. Massa prova di nuovo a scappare, ma la riscossa della Videx arriva ancora dal muro, stavolta di Vecchi (20-20), ed è proprio lo schiacciatore a firmare il sorpasso sul 20-21. Due muri in fila su Vecchi valgono il 21-23, la Videx agguanta di nuovo la parità annullando due set point, ma nel finale lo sprint è favorevole ai padroni di casa, che chiudono 30-28 grazie al fallo di seconda linea di Morelli. Da segnalare i 6 muri nel parziale dell'opposto grottese.

Equilibrio in apertura di secondo set, con la Videx che scatta avanti per prima sul 6-8 (mani-out di Riccardo Vecchi). La parità arriva dal servizio vincente di Massa, per il 10-10, quindi si procede a colpi di minibreak fino al 15-17 Videx, propiziato da un attacco di seconda intenzione di Cecato e da un'invasione aerea dei padroni di casa. Morelli in pallonetto firma il 16-19, quindi Fiori allunga a muro per il +4 Videx. Vecchi trova il mani-out e regala ai suoi il set point, Morelli capitalizza, chiudendo subito 19-25.

La Videx riparte bene nel terzo parziale, ma sul turno al servizio di Leoni arriva il break di Massa, che capovolge il punteggio da 5-6 a 10-6. Vecchi spezza la serie positiva dei padroni di casa, che continuano però a lavorare bene in fase di cambiopalla e allungano ulteriormente 16-11. Ortenzi getta nella mischia il giovane Giulio Romagnoli (esordio in Serie A per lui) al posto di Gaspari, poi De Fabritiis regala il +6 agli avversari sparando out la palla del 22-16 e a Massa non resta che controllare il gioco fino al 25-18 finale.

Quarto set che si apre secondo la falsariga del precedente, con la Videx avanti 4-6 e Massa pronta a capovolgere il risultato sull'8-6. I grottesi perdono lucidità, mentre Massa lavora bene in ogni fondamentale e si spinge fino al +5 (17-12, ace Biglino). Il risveglio della Videx arriva grazie al servizio di Nicola Cecato, che mette a più riprese in difficoltà la ricezione avversaria e trova l'ace della parità (20-20). Ortenzi si gioca la carta Minnoni per il servizio successivo, l'opposto ripaga la fiducia siglando il punto del sorpasso direttamente dai 9 metri (22-23). De Fabritiis trova il set point sul 22-24, a chiudere è Vecchi, per il 23-25 che significa tie-break.

Partono contratti i grottesi nell'ultimo set (4-1), ma il carattere di Fiori e compagni emerge nella rotazione successiva, con la Videx che si porta a condurre 4-6 grazie ad un errore in attacco dei toscani. Massa riporta il parziale in parità (6-6), ma gli ospiti appaiono più lucidi e Gaspari a muro può firmare il +3 (7-10). Massa torna nuovamente a contatto (11-12), i grottesi mantengono però il break di vantaggio fino al finale: a chiudere è Morelli a muro per il 12-15 Videx.

La Videx torna dunque alla vittoria dopo due sconfitte consecutive, ottenendo 2 ottimi punti in chiave salvezza e dimostrando ancora una volta di saper essere squadra anche e soprattutto nei momenti di difficoltà. Top scorer del match Riccardo Vecchi, con 27 punti (26 in attacco, 1 muro), davanti a Michele Morelli con 25 (18 in attacco, 7 muri).

Il tour de force dei grottesi proseguirà con il derby contro la GoldenPlast Potenza Picena, in programma mercoledì prossimo alle 20.30 all'Eurosuole Forum di Civitanova.


TABELLINO

ACQUA FONTEVIVA MASSA - M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: 2-3

ACQUA FONTEVIVA MASSA: De Marchi 15, Quarta 8, Cuk 19, Bolla 19, Biglino 20, Leoni 3, Bortolini (L1) 78%, Briata (L2), Silva 6, Bernieri Di Lucca, Nannini.N.e.: Briglia, Calarco. All1: Mosca - All2: Urbani

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: Cecato 4, Vecchi 27, Fiori 3, Morelli 25, De Fabritiis 11, Gaspari 8, Calistri (L1) 64%, Minnoni 1, Brandi N., Romagnoli. N.e.: Richards, Salgado, Pison. All1: Ortenzi - All2: Cruciani.

Arbitri: Giorgianni - Guarneri

Parziali: 30-28 (34'), 19-25 (28'), 25-18 (26'), 23-25 (31'), 12-15 (20')

Note: Massa bs 21, ace 9, muri 21, ricezione 63% (35% prf), attacco 40%, errori 32. Videx bs 10, ace 3, muri 14, ricezione 62% (26% prf), attacco 46%, errori 24.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni