Monticelli, Pierantozzi: “Non mi pongo limiti. Per salvarsi servono tigna, sacrificio e unione”

Redazione Picenotime

03 Gennaio 2018

Federico Pierantozzi

Federico Pierantozzi, difensore classe 1997, è ormai un punto di forza del Monticelli di mister Nico Stallone. Nella scorsa stagione 29 presenze e una crescita continua che l’ha portato ad essere uno dei migliori difensori di tutto il girone F. In estate, e in questo mercato di riparazione, ha sposato il progetto del presidente Palatroni ed è rimasto per dare il suo contributo per la salvezza del Monticelli. La ripresa del campionato di Serie D è fissata per Domenica 7 Gennaio a Castel di Lama contro l'Aquila per la prima giornata di ritorno del girone F. 

“Purtroppo quest’anno siamo partiti a rilento a causa dei numerosi infortuni e di alcuni evidenti torti arbitrali come le espulsioni spesso ingiuste. Noi comunque ci siamo rimboccati le maniche e, dato siamo abituati a non mollare e a combattere sempre, lotteremo per la salvezza alla quale tutti quelli che sono rimasti credono fermamente - ha detto Pierantozzi -. Nel mercato di riparazione la società ha fatto le sue scelte e noi le rispettiamo. Ho la fortuna di lavorare con ragazzi seri oltre che bravi, e non abbiamo mai smesso di crederci ed allenarci al massimo. Ora grazie ai nuovi innesti non possiamo altro che crescere e migliorare. Purtroppo, dopo un ottima preparazione, ho subito tre giorni prima dell’inizio del campionato un infortunio che mi ha tenuto fuori per quasi due mesi. Adesso sto bene e sono pronto a dare il mio contributo alla squadra. Non mi pongo limiti. Per salvarsi serviranno la tigna, il sacrificio, e l’unione del gruppo. Siamo tutti uniti e, grazie al lavoro del mister e dello staff, scriveremo un’altra grande pagina della storia del Monticelli”.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni