Cia Ascoli-Fermo, convegno ad Appignano per analizzare ''Il futuro della Pac''

Redazione Picenotime

12 Gennaio 2018

“Il futuro della Pac” sarà il tema al centro del convegno che si svolgerà lunedì 15 gennaio a partire dalle 10 presso l'agriturismo "Il Gigante" in Contrada Valle Orta ad Appignano del Tronto. Un'inziativa fortemente voluta dalla Cia – Confederazione agricoltori di Ascoli e Fermo aperta a tutti gli interessati verso quello che è il tema di un'agricoltura sostenibile, e si inserisce nell'ambito delle assemblee congressuali elettive della Cia. Il nuovo modello di Pac, che punta sempre di più alla salvaguardia dell'ambiente, del clima e dell'energia, promuoverà tutte quelle iniziative ecostostenibili portate avanti dagli agricoltori.

La Pac, infatti, mira anche alla crescita di posti di lavoro nelle zone rurali, coordinandosi con le altre politiche dell'Unione Europea, e in particolare ad una politica di coesione. L'energia rinnovabile, la bioeconomia emergente, l'economia circolare e l'ecoturismo rappresentano sicuramente un ottimo potenziale in termini di crescita e dunque di posti di lavoro nelle zone rurali.Alla tavola rotonda, moderata da Benito Vagnoni tecnico della Cia provinciale, interverranno: l'agronomo Valeria Giobbi che farà una sintesi del documento della Commissione Europea “Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura”; il perito agrario Federico Buffone illustrerà il documento“Il futuro della Pac”; Massimo Sandroni direttore della Cia provinciale parlerà delle “Pratiche commerciali sleali”. Le conclusioni saranno a cura di Ugo Marcelli presidente della Cia Ascoli e Fermo.

Seguirà nel pomeriggio una sessione riservata agli iscritti con la valutazione del documento congressuale della VII Assemblea elettiva della Cia e l'elezione dei delegati all'assemblea provinciale.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni