Calcio femminile Serie C, vittoria in trasferta per la Sambenedettese

Redazione Picenotime

16 Gennaio 2018

Si conclude con una larga vittoria la prima trasferta della Sambenedettese femminile dopo la sosta natalizia del campionato di serie C. A Perugia le rossoblu di mister Pompei hanno travolto per 4 a 1 il Santa Sabina, una delle squadre più esperte del torneo.

Una larga vittoria frutto di una grande prova di carattere delle rivierasche che hanno azzerato il gap di età e di esperienza tra le due squadre visto che la Samb ha una rosa con l'età media più giovane del campionato di serie C. Nonostante ciò le rossoblù hanno affrontato le umbre senza alcun timore referenziale ed aggredendole sin dalle battute iniziali.

Un avvio di gara travolgente delle sambenedettesi che dopo appena 10 minuti sono passate in vantaggio con un gol da manuale: giro palla veloce a centrocampo, perfetto filtrante della centrocampista Marano per la bomber Castiglione che brucia la diretta avversaria ed insacca con un preciso rasoterra.

Il Santa Sabina accusa il colpo e la Samb continua a premere sull'accelleratore chiudendo le padrone di casa nella propria metà campo. Ed al 30° arriva il raddoppio ancora con la Castiglione che beffa il portiere umbro con un gran tiro dai 25 metri che s'insacca all'incrocio dei pali. Sotto di due gol le padrone di casa cercano di reagire, ma riescono solo a guadagnare qualche decina di metri senza, però, mai impensierire la numero uno rossoblu Scartozzi.

La ripresa inizia con le rossoblu a trazione anteriore e con le padrone di casa schiacciate nella propria metà campo. Con il passare dei minuti, però, le umbre guadagnano metri e la gara va avanti con continui ribaltamenti di fronte.

Un equilibrio che si spezza alla mezz'ora quando la Samb si porta sul tre a zero grazie ad un gran gol della Sacchini che s'invola sulla destra e fa partire un gran tiro da 30 metri che s'insacca sotto la traversa.

Il gol galvanizza le rossoblu che al 40° calano il poker con la Pontini che, dopo aver seminato il panico sulla sinistra, entra in area e scocca un sinistro teso che il portiere non riesce a trattenere. A due minuti dalla fine un rocambolesco autogol delle rossoblu regala alle padrone di casa il gol della bandiera.

Giusto il tempo di rimettere la palla al centro ed arriva il triplice fischio che chiude il match e fa esplodere la gioia delle rossoblu che vanno ad esultare sotto la tribuna incassando il caloroso applauso dei tifosi locali. L'ulteriore conferma di una vittoria ottenuta con merito e giocando un ottimo calcio.

SAMBENEDETTESE - Scartozzi;  Acciarri, Romandini, Amato, Fioroni;  Spina, Marano;  Sacchini, Malatesta, Pontini;  Castiglione. A disposizione: Straccia, Pinola, Pagnozzi, Olivieri, Recchi - Allenatore Silvestro Pompei - Vice Domenico Malatesta - Dirigente accompagnatore Giuseppe Merlini.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni