Ascoli-Cittadella 1-2: non basta Monachello, si interrompe la striscia positiva di Cosmi

Redazione Picenotime

20 Gennaio 2018

Formazione annunciata per Cosmi, che fa debuttare in attacco gli ultimi arrivati Ganz e Monachello. Sulle corsie laterali ci sono Mogos e Martinho, con capitan Buzzegoli in cabina di regia coadiuvato da Addae e Bianchi. Davanti a Lanni difesa a 3 con il recuperato De Santis, Padella e Gigliotti. Classico 4-3-1-2 per Venturato, con Alfonso in porta e la retroguardia composta da Salvi, Scaglia, Varnier e Benedetti. A centrocampo ci sono Bartolomei, il capitano Iori e Pasa, con Chiaretti sulla trequarti alle spalle delle punte Strizzolo e Arrighini (in panchina Kouame e l'ultimo innesto Vido). Presente in tribuna il presidente dell'Aia Nicchi, ci sono anche i papà di Ganz e Monachello. In Curva Sud invece il sindaco di Amatrice Pirozzi. Prima dell'inizio della gara bellissima coreografia dei tifosi bianconeri: "Si alzano al cielo le insegne di guerra. Daremo la vita per la nostra terra". Sono circa 10 i tifosi veneti in Curva Nord.


Ascoli aggressivo in avvio, conclusione al volo di Bianchi dopo un bell'inserimento in area, pallone di molto sopra la traversa. Al 9' azione insistita di Martinho sulla sinistra, tocco per Monachello che conclude da fuori area col mancino, para Alfonso. Al 20' l'Ascoli va in gol con Buzzegoli dopo una percussione nel corridoio centrale, l'arbitro Aureliano annulla per una posizione di fuorigioco influente di Ganz. Al 29' colpo di testa ravvicinato di Strizzolo (in sospetta posizione di offside) su lob di Pasa, blocca senza patemi Lanni. Al 37' servizio in verticale di Iori per Arrighini che cicca il pallone da ottima posizione. Vengono ammoniti in serie Chiaretti e Padella, con il Cittadella che si fa preferire sul piano del palleggio. Ci prova di testa Varnier su corner dalla sinistra di Chiaretti, pallone che sfiora l'incrocio dei pali. Sul ribaltamento di fronte il Picchio va a segno con un meraviglioso interno sinistro dal limite dell'area di Monachello che supera Alfonso (esultanza sotto la Sud per l'attaccante siciliano subito in gol al debutto in maglia bianconera). I veneti provano subito a reagire con un'incornata sul primo palo di Strizzolo, su traversone di Bartolomei, out di un soffio. 

5329 spettatori al "Del Duca" per 39146 euro di incasso. Ad inizio ripresa destro al volo dal limite dell'area di Iori, nessun problema per Lanni. Al 52' primo cambio Ascoli con Cosmi che toglie un Ganz non ancora al top della condizione ed inserisce Lores Varela. Al 54' Alfonso rischia di combinarla grossa non controllando alla perfezione un retropassaggio di Benedetti, corner a favore dei bianconeri che però non ha buon esito. Salvi spinge sulla destra, cross in area piccola per Strizzolo, deviazione in spaccata che termina di poco a lato. Al 60' Venturato toglie Arrighini e Pasa e schiera il nuovo acquisto Vido e Settembrini. Proprio Settembrini si rende protagonista di una splendida azione personale in area, Mogos lo stende in maniera ingenua (incrocio tra le gambe dopo una trattenuta avvenuta fuori area) ed Aureliano indica il dischetto: dagli undici metri va capitan Iori che non sbaglia. Continua ad attaccare il Cittadella, al 69' Vido conclude debolmente col mancino un'azione avvolgente dei ragazzi di Venturato trascinati da un indemoniato Settembrini. Qualche problema fisico per Lanni che però stringe i denti, Cosmi fa scaldare a scopo precauzionale Ragni. Bartolomei attivo sulla destra, cross sul secondo palo per la testa di Strizzolo, incornata alta sopra la traversa. Al 77' Cosmi toglie un opaco Bianchi per Carpani, Venturato replica con Kouame per Strizzolo. Cittadella più pimpante nel finale, tanti giocatori stanchi tra i bianconeri, in particolar modo i nuovi acquisti Martinho e Monachello. Al minuto 84 cambio offensivo di Cosmi: fuori Martinho dentro Rosseti, con il Picchio che passa al 3-4-1-2 con Carpani a sinistra e Lores Varela alle spalle delle due punte. A passare in vantaggio è però il Cittadella con Vido, che piega col destro le mani di Lanni dopo un primo tentativo ravvicinato di Kouame su assist basso di Salvi. Ci prova su calcio piazzato dal limite Gigliotti, blocca in due tempi Alfonso. I bianconeri non riescono a reagire ed il Cittadella gestisce con personalità e tanta malizia il prezioso 2-1 (proteste per un pallone buttato in campo dalla panchina granata con l'azione in corso nel quarto minuto di recupero). Arriva la decima sconfitta in campionato per il Picchio, che interrompe la striscia positiva di quattro risultati utili consecutivi. Restano 20 i punti in classifica dei bianconeri in vista del prossimo match sul campo della Pro Vercelli. 

Partita oggi particolare per Lores Varela, che in nottata ha perso la nonna. Ecco il comunicato ufficiale di condoglianze dell'Ascoli Picchio: "Ieri sera è venuta a mancare la nonna dell'attaccante bianconero Lores Varela. Il Presidente Francesco Bellini e la Signora Marisa, la Società tutta dal management, ai dipendenti e ai tesserati esprimono sincero e profondo cordoglio a Nacho per la perdita della cara nonna".





TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-CITTADELLA 1-2


ASCOLI (3-5-2): Lanni 5.5; De Santis 6, Padella 6, Gigliotti 6; Mogos 4.5, Addae 6, Buzzegoli 6, Bianchi 5 (77' Carpani 5.5), Martinho 6 (84' Rosseti sv); Ganz 5.5 (52' Lores Varela 5.5), Monachello 6.5. A disposizione: Ragni, Mengoni, Florio, Perri, Pinto, Parlati, Castellano, Clemenza, De Feo. Allenatore: Cosmi 5

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso 5.5; Salvi 7, Scaglia 6, Varnier 6.5, Benedetti 6.5; Bartolomei 6.5, Iori 7, Pasa 6 (60' Settembrini 7); Chiaretti 6.5; Strizzolo 6 (77' Kouame 6), Arrighini 6 (60' Vido 6.5). A disposizione: Paleari, Pezzi, Pelagatti, Liviero, Adorni, Maniero, Fasolo. Allenatore: Venturato 7

Arbitro: Aureliano di Bologna 5

Reti: 41' Monachello, 63' rig. Iori, 86' Vido


© Riproduzione riservata

Commenti (39)

ROZZI PER SEMPRE 20 Gennaio 2018 17:06

Sconfitta meritata. Solito, STREPITOSO Addae, buon esordio di Monachello, poi il nulla. Mi spiace, ma Buzzegoli continua a non piacermi affatto. Per non parlare di Varela, incapace di tenere un pallone che sia uno. Servono rinforzi di spessore a difesa e centrocampo, non dei semplici tappabuchi.. FORZA ASCOLI.


Dario 20 Gennaio 2018 17:07

Cosmi Addae non glie la faceva più era lui che andava cambiato non Monachello.


Ceascu 20 Gennaio 2018 17:07

Purtroppo oggi ho visto una grande squadra contro un accozzaglia di pseudo calciatori .Comunque Mogos solo per l'infantilità del fallo andrebbe messo in castigo .Cosmi mettilo in panca perché purtroppo non sa gestirsi


Manbioli 20 Gennaio 2018 17:07

diciamo che nel complesso corriamo molto meno rispetto agli avversari, che ci sono ancora ruoli scoperti, un difensore laterale al posto di Mogos , uno centrale al posto di desantis, un centrocampista tecnico che abbia anche dinamismo al posto di bianchi o ADDAE, Buzzegoli va a 2 cilindri, i loro gol frutto di errori enormi (Buzzegoli e Mogos) il primo (CARPANI e Gigliotti) il secondo ma anche e soprattutto di Cosmi che nella fascia dove loro la facevano da padrone fin dall'inizio, toglie MARTINHO e non ci mette nessuno. Diciamo anche che LANNI alterna prove positive ad altre negative e che nel complesso non abbiamo una grande difesa oltre al centrocampo come già detto sopra.


Pippo la scopa 20 Gennaio 2018 17:09

Questa squadra fa pena. Abbiamo tanti problemi, ma tanti. Un secondo tempo senza oltrepassare la nostra metà campo, vergognoso.
Qua non ci salva nessuno.
Caprò la serie A del burundi è vicina. Aspetto un tuo commento per farmi una risata


Renato psg 20 Gennaio 2018 17:11

Siamo stati penosi penosi penosi sconfitta giusta ci hanno dominato.bella non è Costantino di Sant Emidio di darci una mano per questa salvezza


Lillo 20 Gennaio 2018 17:17

Bella prestazione fino al goal di Monachello...e dopo? La squadra è scomparsa. Ma che hanno fatto durante la sospensione??? Gli avversari hanno corso il doppio.


Mario 69 20 Gennaio 2018 17:27

Secondo me la serie C manco scornavacca ce la leva, ok bisogna dare tempo ai nuovi di essere in forma ed ambientarsi cosa che a mio modesto parere non cambierà l'esito di questa stagione x il Pikkio, e sarà Serie C


Ramon 20 Gennaio 2018 17:32

Chissà perché gli arbitri con noi non prendendo mai la sufficienza


Mandrillo 20 Gennaio 2018 17:36

Non siamo ripartiti col piede giusto, non è nera, è nerissima.


sandrone 20 Gennaio 2018 17:44

Male Cosmi oggi, l’ha persa lui, ultimo cambio troppo rischioso


Piopao 20 Gennaio 2018 17:48

Avete visto Ganz?.......PESCARA RIDE.......come Ganz ce ne stanno tamti in D


alessandro 20 Gennaio 2018 17:50

Male Ganz, malissimo Bianchi, malino Martinho


Paolo65 20 Gennaio 2018 17:59

Tutto avrei pensato tranne la sconfitta, le partite si vincono dal tunnel prima di scendere in campo, qualche giocatore andava alzato a cric, e sul pallone buttato dalla panchina del Cittadelldoveva finire a rissa.


Andrea 20 Gennaio 2018 18:02

Che errore Cosmi. Stavamo gia' soffrendo tanto...togliere un terzino per una terza punta inutile visto che non superavamo la meta' campo e' stato un errore fatale. Speriamo di imparare dagli errori e andare a Vercelli con la giusta grinta. FORZA RAGAZZI


mauro 20 Gennaio 2018 18:07

a me sembra di rivedere l'inconcludente squadra che giocava ( scusate che non giocava) prima dell'arrivo di Cosmi. I nuovi è come se non fossero mai arrivati, in difesa famo proprio ride...faremo un grande girone di ritorno...ma voi pensate che se Ganz era forte se lo davano via? Ma!!!!


Manbioli 20 Gennaio 2018 18:16

Intanto fin dalla prossima, BALDINI al posto di Mogos e MENGONI al posto di Desantis, stesso modulo a 2 punte
Aspettiamo con ansia Mignanelli e l'acquisto di 2 giocatori


David 20 Gennaio 2018 18:17

Abbonamento?? Ahahahah! Caccia i soldi Bellini!! Qui mancano giocatori di qualità a centrocampo sulla fascia in difesa!! E invece il nostro calciomercato é già finito!! Fatti sentire Cosmi.....almeno tu!! Così si retrocede. ......!! Poi piangiamo......!! Oggi veramente ridicoli......


Marco Santarelli 20 Gennaio 2018 18:27

Qua si passa dalla serie A dopo la partita di brescia, alla seri C matematica dopo quella di oggi....
Certo è una sconfitta che non ci voleva, se vogliamo vederci un lato positivo è che se i dirigenti pensavano che eravamo a posto cosi si dovranno ricredere.
Ci sono ancora 10 giorni a disposizion prima della chiusura del mercato.....
Ciao Fabrizio B.


Ale0897 20 Gennaio 2018 18:30

Io spero nella var in serie b
Non si può continuare così


Paolo10850 20 Gennaio 2018 18:34

Cosmi impara da venturato come si gioca al calcio. Chi si loda si sbroda e tu hai lodato tutta la settimana la nostra squadra mediocre.


San Marco 20 Gennaio 2018 18:38

Cittadella una delle squadre piu' forti viste al del duca negli ultimi 2/3 anni. Squadra molto ben messa in campo, con ripartenze sempre pericolose, atleticamente superiori, cambi azzeccatissimi. Noi da rivedere diverse cose, di certo abbiamo giocato molto al di sotto delle nostre possibilita', Addae pur risultando uno dei migliori, mi e' sembrato vederlo giocare in spazi non congeniali al suo enorme potenziale e bianchi praticamente ha vinto un solo contrasto. Ora pero' dobbiamo resettare tutto e velocemente , a Vercelli bisogna andare a prendere tre punti in una partita di fondamentale importanza. Ripartiamo tutti uniti da questa brutta partita. Sempre ForzaAscoli.


MARIO78 20 Gennaio 2018 18:41

Bee i nuovi su tutti Monachello male gli altri che spero vengano cambiati almeno altri quattro acquisti portiere e difensori penosi


Fullibro 20 Gennaio 2018 18:43

Io l'avevo detto che se Capro' era ottimista sarebbe stato segno brutto.
Comunque il consiglio per lui è sempre quello di fare un salto all'ippodromo, forse con l'ippica è più fortunato. È logico che i rinforzi ci vogliono ma è indubbio che una squadra già collaudata contro una in work in progress è sempre avvantaggiata indipendentemente dalla qualità dei rinforzi.


ALAN 20 Gennaio 2018 18:49

Solita storia, forse sarà salvezza rimediata all'ultima giornata! Per un Popolo Bianconero che si estende dall'abruzzo alle marche mi sembra pochissimo! O no?.. cmq Mister Cosmi non assolvere la società che in estate ha combinato solo disastri e che ora cercando di rimediare speriamo non ne combini di peggiori! Forza ASCOLI senza pucchio!!!..


Rony 20 Gennaio 2018 19:04

Comunque c'è bisogno che manteniamo noi tifosi una certa coerenza.
La squadra è logico che ha dei limiti e va rinforzata ulteriormente sia in difesa che a centrocampo.
Quando dopo qualcuno commenta che Martinho è stato uno dei peggiori allora vuol dire che ho visto un'altra partita, visto che per me è stato uno dei migliori (senza strafare) e proprio dalla sua sostituzione è nato il buco in quella zona di campo che ha sancito il gol fatale.
Un problema che va risolto subito è che finiamo la benzina troppo presto.


skyfo 20 Gennaio 2018 19:07

ma come...fino ad oggi tutti a "pompare" Mogos...e ora viene (giustamente) crocifisso!!?? È limitato...non basta correre per giocare al Calcio..la sua fase difensiva è imbarazzante...il suo apporto in attacco mai decisivo...ma tutti a tesserne le lodi...suvvia!! La verità è che abbiamo un centrocampo scarso..serve un altro elemento in grado di alzare la qualità del ns possesso palla. Il Cittadella ancora una volta ha dimostrato come si gioca al Calcio..quando hai lì in mezzo gente tecnicamente attrezzata come Pasa Iori e Chiaretti...la palla gira che è una bellezza e non servono i lanci di trenta metri nel nulla. Diciamo che sono la versione riuscita del gioco di Maresca/Fiorin: fraseggio prolungato sì, ma per verticalizzare!!!
La strada x la Salvezza sarà assai tortuosa...ma si sapeva...visti gli errori madornali compiuti in estate...non ultimo, una preparazione atletica di dubbia efficacia, visto che come al solito dall 15' del secondo tempo non riusciamo più a ripartire in maniera decorosa.


vincenzo 20 Gennaio 2018 19:12

Sveglia ragazzi, non bastano i nomi per salvarsi, bisogna svegliarsi come dice il mister, troppa mosceria. Complimenti al Cittadella, bellissima squadra


Mark74 20 Gennaio 2018 19:25

A Brescia abbiamo vinto con gli avversari che hanno avuto 20
occasioni e per una cosa o per l’atra la palla, per fortuna, non è entrata...per il resto solita partita, non si corre e soprattutto mancano i giocatori...ma si dovevano comprare quest’estate, adesso è tardi!!!


MARIO78 20 Gennaio 2018 19:26

Vanno presi almeno due difensori e due centrocampisti ....a calcio se non hai la qualità non vai da nessuna parte ....spero che si facciano questi acquisti....oggi potevamo mettere la testa fuori in classifica ma non abbiamo giocatori per gestire la partita ...speriamo nelle prossime .....che vada meglio nelle prossime oggi un punto era oro ....e invece .....


LORENZO CAPRO' 20 Gennaio 2018 19:34

HA RAGIONE MARCO SANTARELLI , ASCOLANO MAI PIEDI PER TERRA O PIEDI SOTTOTERRA O PIEDI SOPRA LA TERRA .... CARO FULLIBRO VISTO CHE NON CAPISCI NIENTE , ADESSO TE LO SPIEGO IO,.... ABBIAMO INCONTRATO LA SQUADRA PIÙ ORGANIZZATA DELLA B , QUELLA CHE FUORI CASA HA VINTO 6 PARTITE E CHE GIOCA INSIEME DA 4 ANNI. CERTAMENTE NON ABBIAMO GIOCATO BENE, ERAVAMO SOTTOTONO E LORO CI PRESSAVANO BENISSIMO ALTI, NON SIAMO RIUSCITI A GIOCARE E PAGHIAMO UNA PESSIMA PREPARAZIONE ATLETICA . PERÒ I NUOVI SONO MOLTO FORTI E CON IL TEMPO QUESTA SQUADRA CI DARÀ GRANDI SODDISFAZIONI. ADDIRITTURA CRITICATE GANZ NON CAPENDO CHE NEI MOVIMENTI È STATO BRAVISSIMO, DEVE SOLO RITROVARE LA CONDIZIONE. ABBIAMO UN ATTACCO MOLTO FORTE E UN GRANDE ALLENATORE, ADESSO MI ASPETTO UN FORTE DIFENSORE CENTRALE E DI RITROVARE D'URSO E VEDRETE CHE CI SALVEREMO. FORZA MAGICO PICCHIO, CIAO PIPPO LA SCOPA, SEI SIMPATICISSIMO.


Ascoli 1898 20 Gennaio 2018 20:26

I nostri problemi e la situazione in cui ci troviamo, hanno nomi e cognomi Maresca e Cardinaletti coloro che hanno convinto il presidenteè e per 5 mesi hanno fatto danni incalcolabili.
Con l'arrivo di Cosmi siamo ripartiti da zero, una squadra da ricostruire.
Poi possiamo parlare di tutto, tecnica, tattica giocatori e risultati.
Se dimentichiamo perché finalmente si fa calcio con Cosmi e mercato con Giaretta, finiamo nel baratro.
Abbiamo perso perché il Cittadella è più forte di noi, fa calcio da anni, con una società vera, noi abbiamo ancora tra i piedi chi ci ha rovinato. .
Forza picchio.


Sga 20 Gennaio 2018 22:35

Sconfitta amara a centrocampo e I difesa si soffre troppo, ai nuovi arrivati diamo tempo per lungo non hanno giocato, mi ha impressionato chiaretti degli avversari niente male.


Paolo 20 Gennaio 2018 23:05

Oggi non potevamo fare di più, la nostra squadra ha dei limiti, gli errori di questa estate li stiamo pagando a caro prezzo. Speriamo di farcela a raggiungere la salvezza ma sarà dura. Sosteniamo.i ragazzi in campo e il mister. Bellini i dirigenti guarda dove hanno portato Ascoli


cino lillo del duca 21 Gennaio 2018 09:05

lascia perdere capro' con le tue disamine tecniche e inversioni a u ogni dieci minuti secondo la direzione del vento..... il calcio è l'esatto contrario da come lo descrivi tu, pippo la scopa e fullibro hanno detto solo una sacrosanta verita'


asnkvola 21 Gennaio 2018 12:38

Mogos da serie D, squadra sulle gambe, urgono due terzini veri, non si può aspettare che recuperi Mignanelli, le scelte estive sconsiderate si pagano, forse un milione e mezzo per un solo calciatore non andavano spesi, qui ci vogliono altri tre acquisti seri, due terzini e un centrocampista, continuare a cedere e cambiare giocatori è la cosa più logica da fare.


Paolo65 21 Gennaio 2018 13:29

A tutti quelli che hanno sempre criticato Almici andatevi a vedere come ha giocato ieri, ed è stato inserito nella top 20 della serie B.


Pa 21 Gennaio 2018 19:03

Dai nuovi che vi spettavi? Fortuna che nell’unico tiro è venuto il gol.
Pescara ride che ha fatto cassa e risparmiato stipendi da favola.
Poi la squadra mostra le lacune del solito attaccante solitario e dei palloni che non arrivano in area avversaria. Difesa confusa centrocampo davanti alla nostra area e perdi. Oltre alla difesa a tratti imbarazzante manca uno coi piedi che trovi i nostri attaccanti, anche oggi un tempo con solo una punta Monachello che non gioca da tre mesi, invece di affiancargli Rosseti da subito si aspetta la fine a squadra morta e spaccata. Mr non facciamo gli errori della prima metà stagione. Forse Clemenza dietro Monachello e Rosseti nel 2* tempo avrebbero dato più di Varela e confusione Carpani.


fabrizio becattini 21 Gennaio 2018 20:36

e vero paolo 65
peccato che ad ascoli stato perennemente nel top dei peggiori
ma no 20 peggiori 5


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni