Atletica, 55 portacolori marchigiani ai Campionati Italiani juniores e promesse indoor

Redazione Picenotime

02 Febbraio 2018

Martina Aliventi

Sarà un grande weekend di atletica giovane ad Ancona per i Campionati italiani juniores e promesse indoor. Sabato 3 e domenica 4 febbraio si sfidano i migliori talenti delle categorie under 20 e under 23, per contendersi ben 52 titoli nazionali. Grandi cifre di partecipazione anche quest’anno al Palaindoor, con più di 1250 atleti-gara in rappresentanza di oltre 200 società provenienti da ogni angolo d’Italia, a garantire il tutto esaurito nelle strutture ricettive del territorio. Per la 24esima volta su 43 edizioni, il capoluogo dorico ospita la rassegna che più di ogni altra la vede come sede preferenziale. Numerosa la presenza delle Marche con ben 55atleti: mai così tanti nelle ultime stagioni, anche grazie a 7 staffette iscritte, per un movimento che si conferma particolarmente attivo a livello giovanile.
Davanti al pubblico di casa, il mezzofondista Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) difende i titoli juniores su 800 (di cui è anche campione italiano assoluto) e 1500 metri dopo l’esordio di due settimane fa con il primato personale nella distanza più lunga in 3’54”47. Tra le donne si presenta con il migliore accredito nei 400 under 20 la pesarese Elisabetta Vandi (Atl. Avis Macerata), che ha subito centrato il limite regionale di 54”98 al suo ingresso nella categoria under 20. Un altro record marchigiano è già arrivato per merito di Vittorio Massucci (Sport Atl. Fermo) con 6”88 sui 60 metri juniores, terzo crono italiano dell’anno, però il 18enne sprinter ha corso anche i 200 in 22”37 per il sesto posto nelle graduatorie del 2018. Riflettori puntati su Martina Aliventi (Collection Atl. Sambenedettese), in evidenza con recenti progressi sui 60 metri under 23 fino a 7”67 che vale la quinta posizione nelle liste di partenza, ma poi la finalista europea juniores del lungo potrebbe fare il suo debutto stagionale in questa specialità. Nei 60 ostacoli promesse, tre marchigiani fra i migliori: il campione in carica Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese), terzo italiano dell’anno con il personale 8”21, seguito da Nicola Cesca(Atl. Avis Macerata), quinto nel ranking di categoria in 8”24, e dal rientrante Loris Manojlovic(Collection Atl. Sambenedettese), 8”37.
Sui 5000 di marcia under 23 in azione il fabrianese Giacomo Brandi, pluricampione italiano juniores che ora difende i colori dell’Atletica Avis Macerata come l’ostacolista Micol Zazzarini, 8”94 nei 60hs quest’anno. Da seguire le due lanciatrici dell’Atletica Fabriano sulla pedana del peso juniores: Irene Rinaldi, seconda nella start list con 12.60, e Linda Lattanzi che nello scorso weekend ha incrementato il suo record marchigiano del disco, con la compagna di club Martina Ruggeri in azione nel lungo dove è atterrata a 5.63. Nell’asta la sangiorgese Nikita Lanciotti (Team Atl. Marche) entra in gara dopo aver eguagliato il personale di 3.50, terza misura under 20 dell’anno in Italia, e in crescita anche la compagna di club osimana Debora Baldinelli (Tam), 2’15”07 sugli 800 under 23. Al maschile nel getto del peso under 20 Mirco Capponi (Asa Ascoli Piceno) lotterà per le posizioni di vertice sulla scorta degli ultimi risultati, con il personale portato a 15.91, mentre il saltatore in alto Michele Pasquinelli (Sef Stamura Ancona) ha già superato due metri esatti e si trova al sesto posto provvisorio tra gli juniores.
Molti i protagonisti azzurri annunciati: tra le sfide più interessanti, quella del peso maschile promesse con il fiorentino Leonardo Fabbri (Aeronautica), neoprimatista di categoria che a metà gennaio con 19,95 ha realizzato il miglior lancio di un italiano a livello assoluto negli ultimi 14 anni, e il reatino Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro), bronzo europeo under 23. Ma in tutto sono quattro i medagliati continentali della scorsa estate annunciati al via: nel lungo è previsto l’esordio stagionale del siciliano Filippo Randazzo (Fiamme Gialle), due volte sopra gli 8 metri nel 2017 e vicecampione europeo. Sulla pedana dell’alto debutto per Christian Falocchi (Brixia Atletica 2014), argento nella rassegna di Bydgoszcz, mentre al femminile torna Erika Furlani (Fiamme Oro), bronzo europeo che ha aperto la stagione mercoledì con 1,85 a Cottbus, in Germania. Attenzione quindi alle volate dei 60 metri con gli emergenti Nicholas Artuso (Atl. Villafranca), che si è già inserito nella top ten di sempre promesse con 6.67, e Alex Zlatan (La Fratellanza 1874 Modena), appena entrati in questa fascia di età dopo l’argento europeo under 20 con la 4x100 azzurra. Sui 400 metri degli juniores torna in pista il partenopeo Alessandro Sibilio (Atl. Riccardi Milano 1946), argento continentale sui 400hs e oro con la 4x400 azzurra insieme a Klaudio Gjetja (Pro Sesto Atletica). Nel triplo il protagonista è Andrea Dallavalle (Atl. Piacenza), vicecampione europeo U20.
 
ELENCO ATLETI MARCHIGIANI ISCRITTI
Atl. Fabriano: Linda Lattanzi, Irene Rinaldi (peso juniores); Martina Ruggeri (lungo juniores)
Sef Stamura Ancona: Simone Barontini (800, 1500 juniores); Giada Bernardi (60, 400 promesse); Maria Giulia Firmani (800, 1500 juniores); Michele Pasquinelli (alto juniores); Luca Canonico Johnson, Nicolò Dubbini, Rodolfo Mathis, Francesco Mengarelli (4x200 promesse); Marica Gigli, Maria Pica, Sara Pierdicca, Sofia Scorcelletti (4x200 juniores)
Asa Ascoli Piceno: Marco Balloni, Mirco Capponi (peso juniores); Valerio De Angelis (triplo juniores)
Collection Atl. Sambenedettese: Martina Aliventi (60, lungo promesse); Loris Manojlovic, Andrea Pacitto (60hs promesse); Riccardo Cosenza, Andrea Eusebi, Luca Falleroni, Marco Mancini (4x200 juniores)
Sport Atl. Fermo: Riccardo Flamini (60, 4x200 juniores); Vittorio Massucci (60, 200, 4x200 juniores); Michele Ferracuti, Riccardo Fratini (4x200 juniores)
Team Atl. Marche: Debora Baldinelli (800 promesse); Federico Falappa (800 juniores); Nikita Lanciotti (asta juniores); Fabio Santarelli (lungo, 4x200 juniores); Michele Diletti, Ionut Manolache, Francesco Zallocco (4x200 juniores); Gioele Giachè, Enrico Luciani, Nicola Mitillo, Simone Sabbatini (4x200 promesse)
Atl. Avis Macerata: Samira Amadel (800 juniores); Giacomo Brandi (marcia 5000 promesse); Nicola Cesca (60hs promesse); Mara Marcic (alto juniores); Martina Mazzola (alto, 4x200 juniores); Giulia Miconi (marcia 3000 juniores); Mattia Perugini (asta juniores); Jacopo Tasso (lungo promesse); Elena Tombari (peso promesse); Elisabetta Vandi (400, 4x200 juniores); Micol Zazzarini (60hs, 4x200 juniores); Letizia Lare Lantone (4x200 juniores)
Atl. Recanati: Harrison Olumakinwa (60 promesse); Claudia Semplici (60 promesse)
Cus Parma: Sonia Kebe (60, 4x200 promesse)
 
IL PROGRAMMA - Si comincia sabato mattina alle ore 9.00 con le gare dei Campionati italiani juniores e promesse, poi nel pomeriggio le finali su pista fino alle 19.00 circa. Anche domenica l’inizio è previsto alle 9.00 per altre dieci ore di gare non-stop. Nei prossimi week-end andranno in scena al Palaindoor marchigiano le altre rassegne tricolori. L’ingresso è completamente gratuito, per scoprire i volti dei campioni di domani e tifare per i giovani atleti delle Marche. Nelle intere giornate di sabato 3 e domenica 4 febbraio, al Palaindoor di Ancona in via della Montagnola, zona Palombare, tra il comando provinciale dei Carabinieri e lo stadio Italico Conti.
 
DIRETTA STREAMING - Sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv per vivere le sfide e le emozioni di questa partecipatissima rassegna giovanile.
 
ISCRITTI E RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2018/COD6584/Index.htm
PROGRAMMA ORARIO: http://calendario.fidal.it/files/Orario_Camp_JunPro_Indoor_11gen.pdf
 
RIEPILOGO DATE CAMPIONATI ITALIANI 2018 AD ANCONA
3-4 febbraio: Campionati italiani juniores e promesse indoor
10-11 febbraio: Campionati italiani allievi indoor
16-18 febbraio: Campionati italiani assoluti indoor
23-25 febbraio: Campionati italiani master indoor e invernali di lanci
 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni