Operazione ''Pusher'': vasta retata anti droga della Polizia di Ascoli e Fermo

Redazione Picenotime

17 Febbraio 2018

La Polizia di Stato di Ascoli Piceno-Fermo ha eseguito una vasta operazione antidroga contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nei centri urbani e nei luoghi di aggregazione giovanile. 

Tale attività si inserisce in una più ampia strategia tesa a contrastare con maggiore incisività i reati di strada per dare un’efficacia risposta alla richiesta di tutela da parte dei cittadini. 

L’operazione denominata "Pusher"  ha visto  impegnate oltre alla Squadra Mobile di Ascoli Piceno, numerosissime altre Questure italiane, coordinate dal Servizio Centrale Operativo. 

Si tratta di un’operazione a tappeto a cui collaborano anche altre articolazioni territoriali della Polizia di Stato, quali la Divisione Anticrimine e l’UPGSP di Ascoli Piceno, il Reparti Prevenzione Crimine di Pescara e i Commissariati di San Benedetto del Tronto e Fermo.




Nello specifico nelle province di Ascoli Piceno e Fermo  la citata operazione di polizia ha impegnato oltre al personale della locale Squadra Mobile anche gli operatori dei Commissariati di San Benedetto del  Tronto  e Fermo , del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara riportando i seguenti risultati:

Persone identificate: nr. 278

Stranieri identificati: nr. 66

Automezzi Controllati: nr. 124

Posti di Controllo: nr. 19

Appartamenti controllati: nr. 04

Persone Fotosegnalate: nr. 01

persone arrestate: nr. 01 H.I del 1968 extracomunitario clandestino sul territorio nazione, trovato in possesso di 41,5 grammi di eroina;

persone denunciate: nr. 01 deferito alla Prefettura di Ascoli Piceno ai sensi arti 75 DPR 309/90, S.G ascolano del 1983, trovato in possesso di gr. 2 di eroina 

Avvisi Orali: nr. 06

Divieti di ritorno: nr. 06

Esercizi Pubblico controllati: nr. 05

Violazioni al CdS: nr. 66

Veicoli Sequestrati: nr. 04. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni