Ascoli Picchio, sfida salvezza al cardiopalmo col Cesena degli ex Cacia e Castori

Redazione Picenotime

19 Febbraio 2018

Daniele Cacia - Fabrizio Castori

Sarà il Cesena il prossimo avversario dell'Ascoli Picchio nella delicata sfida salvezza in programma Sabato 24 Febbraio alle ore 15 allo stadio "Del Duca" per la 27esima giornata del campionato di Serie B.

La squadra romagnola è reduce dalla sconfitta interna per 1-0 contro il Cittadella ed è rimasta a quota 28 punti in classifica, frutto di 6 vittorie (solo una in trasferta a Perugia), 10 pareggi (3 lontano dal "Manuzzi") e 10 sconfitte (8 delle quali fuori casa), con 38 gol fatti e 47 subiti (seconda peggior difesa del torneo dopo la Ternana). 

Dallo scorso 1° Ottobre, proprio dopo la vittoria dell'Ascoli per 2-0 all'Orogel Stadium, è tornato sulla panchina del Cesena il 63enne allenatore marchigiano Fabrizio Castori, che ha guidato il Picchio tra il 2010 e il 2011 ottenendo un'emozionante salvezza in Serie B. Altro ex di prestigio è Daniele Cacia, che in due stagioni con la maglia bianconera ha messo a segno ben 29 reti (CLICCA QUI PER RIVEDERLE) in 67 presenze contribuendo in maniera decisiva alle salvezze del 2016 e del 2017. Il 34enne centravanti calabrese ha realizzato in Romagna 3 gol (tutti contro l'Avellino tra andata e ritorno) in 12 presenze, 5 delle quali da titolare per un totale di 483 minuti in campo. Cacia è sempre a caccia di Stefan Schwoch nella classifica cannonieri di tutti i tempi della Serie B: gli manca solamente una rete per arrivare a quota 135 marcature e raggiungere l'ex attaccante di Napoli e Vicenza. 

Tra le file romagnole c'è un altro ex, il 26enne fantasista Cosimo Chiricò, sbarcato alla corte di mister Castori dal Foggia nell'ultimo calciomercato invernale. Con la maglia dell'Ascoli per lui 26 presenze e 3 reti nel campionato di Lega Pro 2014/2015.


© Riproduzione riservata

Commenti (22)

Lu.pe 19 Febbraio 2018 15:00

Da sabato fino a maggio dobbiamo fare più punti possibili, dobbiamo battere per forza il cesena. Sennò possiamo anche programmare la squadra per la C.....


quinto decimo 19 Febbraio 2018 15:28

sai che festival se Cacia fa il record proprio sotto gli occhi di Bellini e Cardinaletti.... :-)


Fab 19 Febbraio 2018 16:34

Facciamogli fare 2 goal ..xo prima ne dobbiamo fare 3..scherzi a parte diamo il tutto x tutto se no è quasi finita


Bàà 19 Febbraio 2018 17:30

Il mister Fabrizio Castori sarà sempre il ben venuto ad Ascoli ed al Del Duca ma sabato perderà...
Cacia e tutti gli pseudo tifosi che già pregusterebbero il suo gol alla faccia di Bellini SONO PIETOSI! Cacia è un ex giocatore come tanti e tanti....ha baciato la maglia quando già sapeva di essere messo alla porta....spero proprio giochi e nn tocchi un pallone......


Speria 19 Febbraio 2018 18:07

Spero che l'Ascoli vinca 3-2, con doppietta di Cacia per il Cesena.
Sarebbe bello no?


Sopra...tutto...l'Ascoli Calcio! 19 Febbraio 2018 18:19

Come li avrei voluti entrambi ancora con noi. GIARETTA FAI UNA COSA GIUSTA NELLA TUA VITA.... VATTENE!!!!!!!!!!!! Solo l'amore immenso Ke ho per l'Ascoli non mi farà esultare se segna il "Bomber"! ONORE A TE DANIELA CACIA. ONORE A FABRIZIO CASTORI UNO DI NOI!


SBN74 19 Febbraio 2018 18:51

Ancora co su Cacia.......povera gente che siete. Voi non siete tifosi ......vivete solo per dire sempre il contrario . Bravi ....Continuate cosi.....veri tifosi del picchio........coerenti! Bravo a chi ha ricordato che il signor Cacia quando se le vista brutta ha fatto la sviolinata d'amore verso la tifoseria e la città. Tutti intelligenti a fare i ragionieri i ds e allenatori.....Però in quel che ha fatto Cacia fate finta di non capire. Be .....siete coerenti......anche del sindaco non ne parlate a riguardo della tribuna ancora da finire. COERENZA
La colpa è di Bellini.......che sta ancora qui......solo questa è la sua colpa. Forza Ascoli


WALL_E 19 Febbraio 2018 19:03

Mi auguro di vincere, ma segna anche Daniele non sarebbe male


Paolo65 19 Febbraio 2018 19:46

Con tutto il rispetto che posso avere per castori, e Cacia come ex Ascoli, spero vivamente che il Cesena perda.
Non capisco quei pseudo tifosi che caxxo gli importa di Cacia.


Dario 19 Febbraio 2018 19:55

Ma perchè non t stie zitta SBN74.Se ci troviamo cosi di chi è la colpa secondo te,tu capisc tut tu.


Sor Emidio 19 Febbraio 2018 19:55

Spero solo di trovare una tifoseria compatta...senza pensare a Cacia... Castori. E spero che non ci sia nessuno che si auguri il gol di Cacia solo per vedere la faccia dei dirigenti. Dopo la partita contestazioni a volontà ma per 90 minuti......sostegno incondizionato...


Propugnaculum 19 Febbraio 2018 21:44

Questa volta non dico nulla sul lato sportivo. Vorrei evidenziare quanto versato da Cacia e dalla sua fondazione sul conto per il terremoto (poco meno della metà dell'intero ammontare). Senza proclami, senza dire nulla senza cercare benevolenze. E non cercherà benevolenze nemmeno se scenderà in campo. E' la enorme differenza tra il fare ed il far vedere.


MAX 19 Febbraio 2018 21:51

SBN74 E BAA SIETE PATETICI!
E VOGLIO ESSERE BUONO!


Massi70 20 Febbraio 2018 07:21

Cacia e Castori, uomini veri in un calcio fasullo. Entrambi debbono essere solo ringraziati per quello che hanno dato sul campo e non a chiacchiere per la nostra amata maglia. Ma prima di tutto viene l'Ascoli. Sabato si lotterà per vincere. Tutti insieme. Poi alla fine saluteremo i nostri ex.


roberto 20 Febbraio 2018 09:49

Cacia e Castori non sono come tanti altri ex, di loro ho tanta stima e riconoscenza.
Sabato come sempre farò il tifo per la mia squadra, ma un applauso e un coro alla fine della partita lo meritano sia Cacia che Castori


3a2 pe nu' 20 Febbraio 2018 11:06

Daniele sarai sempre nei nostri cuori, sei un gran giocatore ma prima ancora un grande uomo, grazie per tutto quello che hai fatto, e sono sicuro che se (come noi tutti tifosi ascolani speriamo) sabato vinciamo, anche una piccola parte di te sarà contenta.
Grazie, grazie, grazie.


the punischer 20 Febbraio 2018 11:49

sabato lo stadio deve essere una bolgia
la curva deve ruggire ad ogni punizione che l'arbitro ci da contro
spingere quando l'ASCOLI attacca deve tremare la terra come si faceva una volta
anzi tutto lo stadio deve far sentire 120 anni di storia
ad ASCOLI non passava nessuno ora è diventata terra di conquiste x qualunque squadra ci sara' un motivo ?
la colpa è anche nostra che ci siamo un po imborghesiti? pensiamo a contestare invece di tifare
SPERO SABATO DI RIVEDERE IL DEL DUCA PIENO E CHE RUGGISCA COME NEGLI ANNI DOVE IN CASA FACEVAMO (inteso come pubblico) LA DIFFERENZA E CHE PURTROPPO è UN PO DI TEMPO CHE NON LO FA +


Pietro 20 Febbraio 2018 12:18

TUTTE QUESTE SVIOLINATE PER CACIA E CASTORI MA CHI SR NE FREGA SABATO VERRANNO AD ASCOLI PER VINCERE MI SEMBRATE BAMBINI CACIA HA SEMPRE DICHIARATO CHE LA CITTÀ DELLA SUA VITA È PIACENZA QUESTA È GENTE CHE PRENDE SIGNORI INGAGGI .... SE SEGNASSE CACIA .... MA CHE CXXXO DITE. MA CHI SE NE FREGA SOLO E UNICAMENTE FORZA ASCOLI IL RESTO VALE MENO DI ZERO.


Marco R. 20 Febbraio 2018 12:24

Parte dei commenti sopra sono patetici. mi sembrate i napoletani ad italia 90 . Riconosciuto il valore dei due , Sabato considerando la posta in palio saranno solo avversari nient'altro. Le vedove che restino a casa con la TV spenta . GRAZIE


guido 20 Febbraio 2018 14:12

chiricò...che già ci ha fatto gò.


guido 20 Febbraio 2018 14:15

ennesima dimostrazione che, finchè stanno nel piceno, l'unica cura per ottenere risultati è quella che si usava negli anni 80, dentro e FUORI lo stadio.


Stefano 21 Febbraio 2018 23:08

Si sa che i calciatori sposano la maglia per il tempo che li lega ad una determinata società di calcio, dopodiché baciano e fanno all'amore con un'altra casacca. Capisco i nostalgici...mi fanno pensare a una cara persona che continuava a pensare alla ex nonostante costei non lo considerasse minimamente...mah il cuore con la mente spesso viaggiano in due strade completamente diverse. Nell'immaginario, i calciatori sono una specie di gigolò, pagati profumatamente per offrire effusioni e quant'altro. Finita la serata...finito l'amore. Ma è sempre stato così e forse è anche giusto che sia così...pensiamoci bene. Tornando alla partita di sabato, saluti calorosi a Cacia...abbracci al tifoso ascolano Castori...che al contrario di Cacia tifa davvero l'Ascoli...ma poi...spada in resta e all'attacco! Forza Picchio!! Facc arrustà ssà vittoria.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni