Ascoli Picchio, 4 gol nel test con il Ciabbino. A segno De Feo, Ventola e Diop

Redazione Picenotime

29 Marzo 2018

Gianmarco De Feo

Dopo la vittoria di ieri sera con il Bari, i bianconeri di Serse Cosmi hanno ripreso la preparazione oggi pomeriggio al Picchio Village in vista del prossimo turno di campionato, in programma Sabato 7 Aprile alle ore 15:00 al "Del Duca" con il Carpi per la 34esima giornata del campionato di Serie B. 

I titolari della sfida di ieri hanno svolto una seduta di scarico; tutti gli altri sono stati impegnati in un test di allenamento con il Ciabbino, formazione militante nel campionato di Eccellenza marchigiana. 4-0 il risultato finale: dopo l'autorete degli ospiti, sono andati a segno Gianmarco De Feo, Danilo Ventola e Ismaila Diop. Si sono sottoposti a terapie Tommaso Bianchi e Nicolò Cherubin, lavoro individuale per Lorenzo Rosseti. A riposo Gianluca Carpani dopo l'intervento al ginocchio.

Domani è in programma una seduta di lavoro alle 10:00 al Picchio Village a porte chiuse. Seguiranno due giorni di riposo in concomitanza della Pasqua e la preparazione riprenderà il giorno di Pasquetta con il raduno fissato alle ore 12:00 sempre al Picchio Village per il pranzo, cui seguirà nel pomeriggio la seduta di allenamento.


© Riproduzione riservata

Commenti (8)

sbn74 29 Marzo 2018 22:54

A PORTE CHIUSE ...... sfida infinita con la tifoseria che ,,,, malgrado tutto incitera la squadra alla salvezza fino alla fine ... ma una cosa e certa POI FUORI TUTTI FUORI DALLE P.... VIA DA ASCOLI .... PERSONE INDEGNE ........ GENTE CHE NON MERITA NEAnCHE DI ESSERE MENZioNATA ...... ci sfidate ???? eccoci PRONTI POTETE STARNE TRANQUILLI .. NOI L ASCOLI CE L ABBIAMO NEL SANGUE VOI.... NEL PORTAFOGLIO !!!!!!!........ VERGOGNOSI !!!!!!


Abbasso i pesciari 30 Marzo 2018 01:12

Anche a porte chiuse io ci sarò


Paolo65 30 Marzo 2018 08:21

Sbn74, a chi ti riferisci? E cosa fanno di male.


Marco R. 30 Marzo 2018 09:27

cosi resti solo tu e qualcun altro dopo però apri il tuo di portafoglio. Potresti avere pure ragione ma so 4 anni che contesti solamente alla fine non sei neanche più credibile.


Propugnaculum 30 Marzo 2018 10:48

la tifoseria non ha preso le distanze dalla aggressione. Quindi l'ha condivisa. L'episodio della aggressione ha leso l'immagine di Ascoli (città), degli ascolani (tifosi e non) e della squadra, e l'immagine dei tifosi per tutte le bellissime e onorate cose che i tifosi fanno nel momento del bisogno. Le battute sull'episodio a 700 km di distanza da Ascoli le ho sentite io. Idem per l'espisodio di 4/5 anni fa delle croci sul terreno di allenamento. Purtroppo questo poi è ciò che si ricorda.
Curva: continua ad incitare. Ma accetta che i giocatori facciano quadrato tra di loro. E forse "provochino" sportivamente la curva, rispondendo con le prestazioni. Ammesso che poi sia questo il significato da dare all'allenamento a porte chiuse....
#iostoconlasquadra


simosbn74 30 Marzo 2018 11:08

Sbn74, amico mio, che glielo dici a fare? Gente come Marco R si merita cardinaletti e bellini.
Per Marco R: Rozzi diceva che l’ascoli era degli ascolani, era un bene sociale, e i soldi li cacciava lui.,non il giochino da controllare quando ha tempo e voglia se c’è la luna piena e l’oroscopo a favore. Gli si chiedeva di essere presente, ha fatto delle promesse poi ha rinnovato al ragioniere e all’ incompetentemente giaretta. Prega che i contestatori restino in enterno perché con voi l’ascoli finirà nell’olio. Ok yes man.


ForzaPicchio 30 Marzo 2018 16:37

Ma smettetela sempre di criticare e fomentare odio e disprezzo ma che razza di tifosi siete. Ringraziate che il grande Constantino che non c'è più che continuate a nominare, ma state tranquilli che era capace di prendere a calci anche voi cari tifosi del nulla, visto che siete sempre buoni a contestare a prescindere. Fate na bella cosa, unitevi cacciate fuori i soldoni e portate questa squadra in Champion, comprate Messi e Ronaldo e quant'altro ... sempre buoni a blaterare a voi non vi andrà bene mai nulla ne oggi ne mai.


Marco R. 31 Marzo 2018 11:24

Lo sapevamo benissimo che non avrebbe potuto essre presente, allora intelligentone non dovevi neanche starlo a pregare di prendere l'Ascoli . Le contestazioni vanno bene ma fino ad un certo punto, qua spesso si esagera. Ok baby man.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni