Ascoli-Carpi 2-0, la voce di Monachello post gara

Marco Amabili

07 Aprile 2018

Gaetano Monachello

L'attaccante dell'Ascoli Picchio Gaetano Monachello, autore del quarto gol in maglia bianconera, ha parlato al nostro microfono nella zona mista del "Del Duca" al termine del match vinto contro il Carpi nella 34esima giornata del campionato di Serie B.



Ecco le altre dichiarazioni di Monachello in sala stampa riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli Picchio: "Siamo partiti aggressivi, portando il loro terzino a sbagliare il passaggio e abbiamo trovato subito il gol con un mio diagonale; più tardi ci ho riprovato, ma ero un po' largo e la palla di Addae mi è arrivata un po' in ritardo. Sono stanchissimo e non vedo l'ora di andare a casa a riposare, per me ogni partita è una guerra e do sempre il 100% perché c'è una Società che non ci fa mancare mai niente. E' stata una partita dura, ma ora non dobbiamo fermarci, ci godiamo stasera i tre punti, ma da domani questa vittoria va già in archivio. Il gol è scontato dedicarlo alla mia ragazza che mi sopporta e alla mia famiglia, ma vorrei che fosse principalmente per il gruppo; ci sono ragazzi che vedete meno come De Feo, Parlati, Venditti o lo staff che sono la nostra forza. Vedo come lavorano e come esultano tutti dopo un gol. Sono orgoglioso di avere dei compagni così. Devo ringraziare anche il Mister per la fiducia che mi dà, vuole che allunghi la squadra e lo farò finché avrò fiato. Ora testa a Foggia, andremo lì almeno per il pareggio. Questa vittoria ci carica ancora di più perché siamo ancora in corsa per la salvezza".


© Riproduzione riservata

Commenti (7)

luca 07 Aprile 2018 20:09

Grande Gaità!!!
numero di maglia 45 come i km fatti oggi...
hai i numeri tirali fuori ogni sabato Avanti così!!!!


Ciccio 07 Aprile 2018 20:23

Bellissimo quando parla dei compagni che non giocano, come De Feo. E' segno che i nostri calciatori ci credono tutti. Forza ragazzi!


Lillo 07 Aprile 2018 21:06

Bellissime parole che spiegano molto bene la bellezza di uno sport che oltre a far risaltare le doti tecniche individuali mostra sempre l'importanza del gruppo che in un intero campionato gioco un ruolo determinante. Le sue parole sono una risposta a tutti quei "capiscioni" di calcio che si limitano solo a valutare le singole giocate. Mi chiedo solo perché questo spirito di squadra sia nato solo ora....prima che succedeva? L'aspetto che mi meritava di più era proprio la mancanza di grinta e soprattutto di collaborazione fra giocatori


daniele 07 Aprile 2018 21:15

Bellissime le parole di Gaetano per i compagni di squadra, questo significa essere gruppo, grandissimo!


Luigi 1960 07 Aprile 2018 22:45

Bello spirito di gruppo. Bravo Gaetano. Queste parole ancora una volta mi fanno rendere conto che dietro ogni maglietta c'è comunque una persona che.merita sempre di essere rispettata, a prescindere della prestazione. Noi tifosi a volte diamo giudizi sommari senza tener conto del fattore umano e basandoci soltanto su una visuale molto parziale della realtà. Mi unisco al saluto di Monachello e mando un saluto anch'io a De Feo, Florio, Parlati, Venditti e a Lanni che ora non stanno scendendo in campo.


stefan 08 Aprile 2018 03:26

Grandissimo!!! che belle parole!!! fantastico il gol!! Avanti tutta!!!


Gianrico 08 Aprile 2018 08:04

10 e Lode !


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni