Parma, 22 i convocati di D'Aversa: ''Ad Ascoli partita con notevoli difficoltà''

Redazione Picenotime

15 Aprile 2018

Al termine della seduta di allenamento a porte chiuse sostenuta questa mattina al Centro Sportivo di Collecchio, il tecnico del Parma ha convocato, per il match con l'Ascoli Picchio valevole per la 36esima giornata di Serie B, i seguenti 22 giocatori (in ordine alfabetico), che nel pomeriggio odierno sono partiti per il ritiro pre-gara nelle Marche:

Armando Anastasio, Yves Baraye, Antonino Barillà, Emanuele Calaiò, Amato Ciciretti, Jacopo Dezi, Antonio Di Gaudio, Andrea Dini, Pierluigi Frattali, Marco Frediani, Riccardo Gagliolo, Marcello Gazzola, Simone Iacoponi, Roberto Insigne, Alessandro Lucarelli, Davide Mastaj, Pasquale Mazzocchi, Gianni Munari, Michele Nardi, Francisco Sierralta, Luca Siligardi, Antonio Vacca.

Non convocati: Fabio Ceravolo, Alessio Da Cruz, Valerio Di Cesare, Manuel Scavone e Matteo Scozzarella (infortunati).

Ecco le dichiarazioni del tecnico Roberto D'Aversa in conferenza stampa: “I risultati delle altre squadre? Si è trattato di una giornata piuttosto positiva, ma quello che dobbiamo fare noi è come ho detto già ai ragazzi è di pensare al nostro percorso indipendentemente da quel che possono fare gli altri. Qualche cambio di formazione? Vediamo, quando ci sono partite così ravvicinate si aspetta sempre l’ultimo momento per decidere gli undici da mandare in campo, quel che si fa è pensare all’impegno prossimo cercando di mettere in campo la miglior formazione possibile. Ciciretti viene da un periodo di infortuni, è normale che il suo percorso di ricerca della forma migliore sia rallentato. L’ultima gara? Se si analizza la partita, abbiamo creato sei palle gol clamorose indipendentemente dal fatto che dal punto di vista del gioco nel secondo tempo abbiamo fatto meglio del primo, le condizioni per vincere ci sono state, non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni, la prestazione c’è stata. Ascoli? Sarà una partita con notevoli difficoltà, dovremo essere bravi noi a limitarli, cercando di non far fare loro quel che stanno realizzando ultimamente in casa soprattutto, penso alla vittoria contro il Bari. Da qui alla fine sono tutti impegni difficili, la maggior parte delle partite le affronteremo contro squadre che sono lì a lottare per non retrocedere: la storia e le statistiche dicono che queste squadre riescono spesso ad ottenere più punti nel girone di ritorno rispetto all’andata, dobbiamo essere bravi ad usare il fioretto o la sciabola quando serve perché il campionato di Serie B è questo, c’è bisogno di completezza in tutte le situazioni, l’Ascoli farà di tutto per fare risultato“.

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA D'AVERSA PRE ASCOLI-PARMA


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni