Questura Ascoli-Fermo, arrestati due moldavi per concorso in spaccio di cocaina

Redazione Picenotime

18 Aprile 2018

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Benedetto del Tronto, in ottemperanza a specifici "Ordini di esecuzione per la carcerazione", emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Macerata, ha proceduto alla traduzione nel carcere di “Marino del Tronto” di due cittadini moldavi, rispettivamente I.P. di anni 36 e N.B. di anni 35, condannati con sentenza definitiva dalla Corte D’appello di Ancona alla pena di 3 anni, 6 mesi e 20 giorni di reclusione oltre al pagamento di 12mila euro, per concorso nello spaccio di sostanze stupefacenti tipo cocaina. 

Gli stessi, in data 9 Settembre 2016, erano stati tratti in arresto dalla Squadra Mobile della Questura di Macerata, in seguito ad una specifica attività info-investigativa finalizzata alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, perché sorpresi nell’attività di spaccio, utilizzando autovetture di grossa cilindrata ed in possesso di circa 350 grammi di cocaina.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni