Virtus Entella-Ascoli 0-0, il Picchio fa un passo ulteriore verso il traguardo salvezza

Redazione Picenotime

24 Maggio 2018

Virtus Entella e Ascoli Picchio si sfidano allo stadio "Comunale" di Chiavari nella gara d'andata dei playout del campionato di Serie B 2017/2018. I liguri hanno chiuso la regular season a quota 44 punti, due in meno dei marchigiani che sono reduci da 6 risultati utili consecutivi. Entrambi i match stagionali di campionato sono finiti sul punteggio di 1-1.

Cosmi conferma il 3-5-2 con Agazzi tra i pali ed il rientro in difesa di capitan Mengoni coadiuvato da Padella e Gigliotti. Sugli esterni ci sono Mogos e Pinto, in mezzo Bianchi, Kanoute e D'Urso. Coppia d'attacco composta da Clemenza e Monachello. Volpe punta su un 4-2-3-1 con Paroni in porta e la difesa formata da De Santis (sostituto in extremis dell'infortunato Belli), Pellizzer, Ceccarelli e Aliji. A centrocampo ci sono capitan Troiano e Crimi con la battera dei trequartisti formata dall'ex Gatto, Aramu ed Eramo alle spalle del centravanti La Mantia. Completamente esaurito il "Comunale" di Chiavari, sono oltre 500 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti (tra i quali anche l'ex attaccante del Picchio Soncin). 



Molto vivace Gatto in avvio sulla corsia di sinistra, ma le sue conclusionI a giro non creano particolari grattacapi ad Agazzi. Al 17' imbucata intelligente di Mogos per Kanoute, destro rasoterra dal limite bloccato in due tempI da Paroni. A metà del primo tempo arriva il primo giallo del match per Bianchi, reo di un'ostruzione irregolare a centrocampo su Aliji. Finisce nella lista dei "cattivi" anche Gigliotti per una sbracciata sul volto di De Santis. Al 28' Entella vicinissima al vantaggio: punizione di Aramu dalla corsia di destra, torre sul secondo palo di Ceccarelli, Troiano colpisce tutto solo in area ma spedisce il pallone sopra la traversa. Alla mezzora bel colpo di testa in tuffo di La Mantia, su cross dal fondo di Aramu, che va a sbattere pericolosamente sui cartelloni pubblicitari con Agazzi impreciso nell'uscita. L'Ascoli prova ad abbassare i ritmi serrando i ranghi, è sempre la squadra di Volpe a fare la partita. Nel finale di prima frazione giallo anche per Eramo per un fallo sulla trequarti ai danni di Kanoute. Al 42' corner di Clemenza per l'arrivo in terzo tempo di Bianchi, colpo di testa completamente libero, pallone out di pochissimo. Subito dopo iniziativa di Clemenza sull'out di destra, parte un interno mancino quasi dal fondo che viene neutralizzato sul primo palo da Paroni. 

Sono 4367 gli spettatori al "Comunale" per 23547 euro di incasso. Dopo dieci minuti della ripresa alza bandiera bianca per un problema fisico Ceccarelli, al suo posto Volpe schiera l'ex Spal Cremonesi. Al 56' Mogos sfonda sulla destra, assist basso per Clemenza che da ottima posizione spara alto col destro anche in virtù di una leggera deviazione. Gara molto spezzettata, con l'Ascoli molto accorto in fase difensiva. Al 62' traversone di Eramo dalla trequarti per La Mantia, incornata che termina abbondantemente out. Nelle file dell'Entella entra Icardi al posto di Eramo. Al 72' tocco smarcante di Aramu per l'inserimento di Icardi, destro rasoterra in area da posizione defilata, si rifugia in angolo il portiere bianconero. Sul corner seguente mischia furibonda in area ascolana, si salva in qualche modo la difesa di Cosmi sulla conclusione ravvicinata di Gatto. Al 75' entra Lores Varela al posto di Clemenza, nelle file dell'Entella c'è De Luca per uno stanchissimo Gatto. Al minuto 81 punizione tagliata di Aliji, stacca Cremonesi che anticipa il suo compagno Pellizzer e spedisce la palla sopra al legno centrale. Esce un Monachello un po' troppo nervoso, dentro Rosseti. Al minuto 87 assist smarcante dalla destra di De Luca per Aliji che tutto solo in area colpisce il palo esterno con un mancino rasoterra. Ci prova anche Icardi con un tiro-cross velenoso sul quale non riesce ad arrivare De Luca sul secondo palo. Scatenato Cosmi in panchina, il tecnico bianconero si ferisce involontariamente alla testa con un anello e perde un po' di sangue. Scintille nel finale proprio tra Cosmi e Volpe, l'arbitro Di Paolo allontana entrambi per eccessive proteste. Non ci sono più emozioni con l'Ascoli che riesce a mantenere inviolata la porta facendo un passo ulteriore verso la salvezza. Nella gara di ritorno in programma Giovedì 31 Maggio al "Del Duca" ai bianconeri (arrivati al settimo risultato utile consecutivo) basterà un pareggio con qualsiasi punteggio per ottenere la permanenza nel campionato di Serie B. A fine gara i tifosi bianconeri presenti nel Settore Ospiti contestano duramente la Società, il presidente Bellini ed il sindaco Castelli. 


TABELLINO E PAGELLE

VIRTUS ENTELLA-ASCOLI 0-0


VIRTUS ENTELLA (4-2-3-1): Paroni 6; De Santis 6.5, Pellizzer 6.5, Ceccarelli 6 (55' Cremonesi 6), Aliji 6; Troiano 5.5, Crimi 6.5; Eramo 5.5 (63' Icardi 6.5), Aramu 6, Gatto 6 (75' De Luca 6); La Mantia 5.5. A disposizione: Iacobucci, Massolo, Benedetti, Brivio, Currarino, Acampora, Llullaku, Di Paola, Petrovic. Allenatore: Volpe 6

ASCOLI (3-5-2): Agazzi 6.5; Padella 6, Mengoni 6.5, Gigliotti 6.5; Mogos 6, Bianchi 6.5 (93' Baldini sv), Kanoute 7, D'Urso 6; Pinto 6; Clemenza 6 (75' Lores Varela 6), Monachello 5.5 (82' Rosseti 6). A disposizione: Lanni, Mignanelli, De Santis, Perri, Florio, Castellano, Parlati, De Feo, Ganz. Allenatore: Cosmi 6

Arbitro: Di Paolo 6.5 

Assistenti: Borzomì-Raspollini. Quarto uomo ufficiale: Formato. Addizionali: Minelli-Serra

Espulsi: 93' Cosmi, 93' Volpe




© Riproduzione riservata

Commenti (27)

Amedeo 24 Maggio 2018 22:31

Bene cosi'........bravo cosmi


Vincenzo 24 Maggio 2018 22:34

Non sottovalutiamo, ma per il momento ok


Maximo 24 Maggio 2018 22:38

Andiamo...forza ragazzi....al Del Duca li asfaltiamo....forza Picchio


fra61 24 Maggio 2018 22:40

Bravissimi ragazzi
Tutti
La salvezza e' ormai ad.un passoooooo
Avanti con tutte le forze rimaste
Forza Ascoliiii


cannavina 24 Maggio 2018 22:43

Dite a Gozzi se si vuole scegliete l'arbitro x giovedì....


arciduchessa 24 Maggio 2018 22:45

Al Del Duca non si passa!!!!!
magnemeceli


Nostalgico 24 Maggio 2018 22:52

Quanta sofferenza .... non adatta ai deboli di cuore .... non è ancora finita... nn sem fatt cosa ..... FORZA MAGICO PICCHIO


Marco m 24 Maggio 2018 22:55

Bravi ragazzi.
Si però un corner all’ultimo minuto si calcia.
E la prossima subito Varela-Rosseti-Clemenza.
Loro hanno sol da provare a vincere.


Dai tempi dello Squarcia 24 Maggio 2018 22:59

Kanoute su tutti Padella graziato Monachello spompato Andrea indomabile Agazzi trascinatore Pinto sorprendente DAJE PICCHIO


Ascoli 78/79 24 Maggio 2018 23:02

Bravi tutti, partita sotto controllo, Kanouté grandissimo ... peccato non avere davanti Monachello in forma come in quasi tutto il girone di ritorno ed un po' più lucido ... Ma ce la faremo !!! Adesso i Diavoli Neri li attende l'Inferno Bianco-Nero !!!
F
O
R
Z
A
A
S
C
O
L
I
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


renato 24 Maggio 2018 23:04

Dai che ci siamo, l'ultimo sforzo, dai!


Paolo65 24 Maggio 2018 23:05

Buono il risultato partita bruttissima da ambo le parti dominata dalla paura.
Monachello da qualche settimana è più concentrato a litigare che giocare.
Migliori in campo la terna arbitrale.


asnkvola 24 Maggio 2018 23:08

A me sono piaciuti oltre a D'Urso e Kanoute,Bianchi ma sopratutto Agazzi,non sbaglia un uscita,da sicurezza a tutto il reparto,con lui in porta ho meno ansia quando gli avversari crossano in area,portiere da serie A non capisco che sta a fare sto portiere da noi a giocare il play out,minimo dovrebbe giocare con una squadra di salvezza in serie A,minimo........


Algoritmo 24 Maggio 2018 23:13

step by step ottimo 0-0 Chiavari


Andrea 24 Maggio 2018 23:15

Bravi ragazzi, bravo Mister, onore ai 500 soldati piceni di Chiavari. Ora l'ultimo scoglio, che non e' facile, ma alla ns. portata. Calma, equilibrio, cuore e approfittiamo della loro necessita' di uscire allo scoperto.


Picchio 78 24 Maggio 2018 23:19

Temevo molto questa partita, abbiamo tenuto bene il campo, la paura ha fatto da padrona!!
Ancora un piccolo passo e ci siamo, io al ritorno ci vorrà ancora più attenzione, perché loro non avranno nulla da perdere visto che dovranno vincere per forza!!!!


Pa 24 Maggio 2018 23:28

Una è andata ma così giochiamo senza attacco, meglio Rossetidi Monachello.
Al ritorno mettiamo i più in forma e i più compatibil. Rientro di Addae e in attacco Nacho Varela e Lorenzo Rosseti, i più compatibili.
Riempiamo questo Del Duca


POTENZA ⚡ PICENA 24 Maggio 2018 23:35

Anch'io temevo questa partita,se si prendeva gol erano c..zi! Bravi ragazzi, avete fatto ungirone di ritorno dando tutto e di più ! Cuore grinta e testa, ma soprattutto SERSE COSMI !


REZA 24 Maggio 2018 23:59

Attenzione che loro al ritorno giocherano come contro novara vercano di giocare con calma e accelelare lnultimi 20 minuti per fare gol e dare poco temo a noi per pareggiare. Con questa tecnica hanno avuto meglio su novara. Bisognia fare un gol par fare uscire sobito e poi stancargli in modo che siano spompati ultimi 20 minuti.


Sga 25 Maggio 2018 00:30

Veramente scarsi e inconcludenti con questa squadra se ci salviamo e' già un miracolo i tifosi ascolani non meritano queste figure un passo avanti ognuno si assuma le proprie responsabilità.


vincenzo 25 Maggio 2018 00:33

Perche hanno contestato Societaà e SIndaco? Per la storia dello stadio?


Paolo65 25 Maggio 2018 00:41

Riempiamo il Del Duca, e spero torni il presidente.
Evitiamo coreografie e inviti ad ex calciatori, se vogliono venire ben vengano di loro spontanea volontà, come ha fatto Soncin andando a Chiavari.
Pura scaramanzia.


MARIO78 25 Maggio 2018 08:24

Mai vista una squadra così antisportiva come l'Entella....non ha restituito la palla in almeno due circostanze ....antisportivi come il suo Presidente .......dobbiamo pensare a salvarci poi si potranno lavare i panni sporchi a cominciare dalla Società ....il Comune ...alcuni calciatori etc.etc.... ora solo salvezza ...forza Picchio


amedeo 25 Maggio 2018 09:23

Ora le carte in tavola sono cambiate.......l' entella verrà ' ad Ascoli per giocarsi tutto e non ha nulla da perdere di conseguenza l'Ascoli non sata' costretto a fare la partita ( cosa che per oggettività' non puo'fare) potrà' impostare la gara giocando di rimessa e forse dico forse portare a casa la salvezza in un campionato meno che mediocre


giovanni 25 Maggio 2018 09:36

Non vi dimenticate che monachello e stato il trascinatore da quando e arrivato forza Gaetano ciao ragazzi


asnkvola 25 Maggio 2018 09:41

All'inizio l'Entella restituiva il pallone ma poi i nostri erano sempre a terra negli ultimi minuti e ha smesso di farlo,io sono d'accordo con questo atteggiamento,anzi toglierei la restituzione del pallone,decidi di mettere il pallone fuori per un tuo compagno infortunato? Bene ma perchè ti devo restituire la palla visto che hai deciso tu di fermarti e il gioco fermo serve a te e non a me ? Modi sbagliati da cambiare.


mauro 25 Maggio 2018 19:17

non capisco noi davanti eravamo marcatissimi, loro in attacco erano sempre liberi di tirare o fare quello che volevano senza essere contrastati....difesa più penosa dell'attacco. Padella sempre fallosissimo, Monachello spento...cio' una paura al ritorno che se l'entella fa un gol semo rovinatie e chi gli risegna dell'Ascoli? cmq bene Kanoute e D'Urso....speriamo bene..


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni