Atletica, a San Benedetto l'ultima fase regionale degli Italiani Assoluti per Società

Redazione Picenotime

25 Maggio 2018

Tornano in pista i club delle Marche nella seconda e ultima fase regionale dei Campionati italiani assoluti per società. Stavolta la sede è l’impianto di San Benedetto del Tronto, che ospiterà anche le formazioni di Abruzzo e Umbria in un weekend con più di 700 atleti-gara tra sabato 26 e domenica 27 maggio. Dopo la prima prova l’Atletica Avis Macerata comanda al femminile con 14.465 punti, davanti a Team Atletica Marche (13.994) e Atletica Fabriano (12.282), e ha lo score più alto anche al maschile (13.177) anche se con 17 gare contro le 18 del Team Atletica Marche, nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, Atletica Osimo e Sacen Corridonia, che quindi si trova attualmente in testa con 12.848 mentre l’Asa Ascoli Piceno è terza a 11.097.
Al via anche in quest’occasione i protagonisti della parte iniziale di stagione, pronti a conquistare punti preziosi per le loro squadre. Il mezzofondista Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) è atteso nei 400 a un test di velocità, dopo il record marchigiano assoluto degli 800 metri (1’47”88), e il club organizzatore della Collection Atletica Sambenedettese schiera l’allieva Emma Silvestrisu 400 ostacoli e 800 metri. Sfida interessante nei 110 ostacoli con il campione nazionale universitario Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese), che si è migliorato con 14”74 nello scorso weekend a Isernia, il compagno di club Loris Manojlovic, Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) e l’osimano Manuel Nemo (Team Atl. Marche). Nello sprint teste di serie lo junior Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) sui 100 e il pesarese Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) nei 200 metri, al femminile l’allieva Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati) sarà opposta a Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) e all’osimana Valentina Natalucci (Tam). La sambenedettese Enrica Cipolloni (Tam), campionessa italiana del pentathlon indoor, è iscritta nel peso e sui 100 ostacoli dove troverà Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata).
Per il mezzofondo l’ascolano Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona) è annunciato nei 1500 come la promessa osimana Debora Baldinelli (Tam), 5000 metri invece per la junior Ilaria Piottoli (Atl. Avis Macerata) che nella prima fase ha stabilito il primato regionale assoluto dei 3000 siepi con 11’35”88. Sulle pedane dei salti da seguire la junior Martina Ruggeri (Atl. Fabriano), bronzo tricolore indoor di categoria nel lungo, ma anche il sangiorgese Fabio Santarelli (Tam), il triplista Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) e Michele Pasquinelli (Sef Stamura Ancona) nell’alto. Dalla gabbia dei lanci attenzione quindi al discobolo Giovanni Faloci(Atl. Avis Macerata) e ai martellisti Giorgio Olivieri (Tam), campione italiano giovanile invernale, e Sara Zuccaro (Atl. Fabriano), leader nazionale dell’anno tra le under 18.
 
ISCRITTI E RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2018/REG16784/Index.htm



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni