Ascoli-Virtus Entella 0-0, è festa bianconera. Il Picchio è salvo e si tiene stretta la Serie B!!!

Redazione Picenotime

31 Maggio 2018

Ascoli Picchio e Virtus Entella si affrontano per la quarta volta in stagione allo stadio "Del Duca" nel match di ritorno dei playout del campionato di Serie B 2017/2018. La gara d'andata, giocata una settimana fa al "Comunale" di Chiavari, si è chiusa sul punteggio di 0-0.

Cosmi punta sul solito 3-5-2 con Agazzi tra i pali e la difesa composta da Padella, capitan Mengoni e Gigliotti. Sulle fasce confermati Mogos e Pinto con Kanoute in cabina di regia coadiuvato da Addae e Baldini. In attacco Clemenza con Monachello. Volpe schiera Paroni in porta con la retroguardia a 3 formata da Pellizzer, Benedetti e Cremonesi. Sulle fasce ci sono l'ex Gatto a destra e Aliji a sinistra, con Ardizzone e capitan Troiano in mezzo. Sulla trequarti Crimi a supporto delle punte Aramu e La Mantia. Grande entusiasmo al "Del Duca", con entrambe le curve colorate di bianconero e poco più di 150 tifosi liguri nel Settore Ospiti Distinti Nord/Est. In tribuna anche gli ex attaccanti bianconeri Orsolini e Soncin. 


Inizio di gara caratterizzato dal sostegno infuocato delle due curve ascolane, non si sentivano da anni boati così intensi nell'impianto piceno. Il Picchio, su un campo reso pesante dalle piogge pomeridiane, colleziona due calci piazzati sulla corsia mancina d'attacco, li batte entrambi Clemenza tagliati ma si salva la difesa ligure. Poco prima de quarto d'ora schema su calcio d'angolo, al tiro dai 25 metri va Kanoute col destro, pallone che sfiora il palo. A metà del primo tempo doppio tentativo dei bianconeri: il destro di Mogos viene murato da Pellizzer, la successiva conclusione da fuori di Kanoute va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Al 28' piazzato a giro col mancino di Aramu dalla corsia laterale, presa sicura di Agazzi. Al 32' altro piazzato potente da oltre 30 metri di Kanoute che non inquadra lo specchio della porta. Subito dopo bell'azione dell'Ascoli, Addae serve di tacco Mogos che arriva in area e lascia partire un tiro-cross leggibile che trova la pronta parata di Paroni, poi Benedetti si rifugia in corner. Al 40' iniziativa personale al limite dell'area di Troiano dopo un errore di Addae, è attento Mengoni a togliergli il pallone al momento di calciare verso la porta. Nel finale di prima frazione destro rasoterra di Baldini dalla lunetta che trova la sicura parata di Paroni. 

Sono 10360 gli spettatori al "Del Duca" per 73028 euro di incasso (c'è anche il presidente Bellini in tribuna, a bordocampo invece il ds Giaretta). Al 50' cross basso molto temibile di Pinto dalla sinistra, libera in scivolata Cremonesi. Al 51' Volpe rinforza il peso offensivo dei suoi con l'ingresso di De Luca per Aliji. Cosmi replica con D'Urso per un opaco Baldini. Al 55' corner morbido di Aramu sul secondo palo per Gatto (lasciato troppo libero da Kanoute), colpo di testa abbondantemente out. Al 58' gli uomini di Cosmi vicini al vantaggio con un bel sinistro dal limite di Clemenza che sfiora il palo più lontano. Al 59' esce un deludente Gatto (fischiatissimo dai suoi ex tifosi), al suo posto entra Icardi. Al 63' Entella pericolosissima: punizione tagliata di Aramu, colpisce di testa liberissimo Benedetti, palla out di un soffio. Sul fronte opposto imbucata di Kanoute per Clemenza, sinistro rasoterra dal limite neutralizzato da Paroni. Si accendono gli animi della contesa, viene allontanato per proteste il team manager bianconero Evangelista. Un prepotente Mogos si fa oltre 70 metri palla al piede sulla fascia poi non trova Clemenza e Monachello pronti a colpire in area, sul ribaltamento di fronte destro velenoso di De Luca dal vertice dell'area, Agazzi fa sua la sfera con qualche brivido di troppo. Al 75' Ascoli ad un passo dal vantaggio: D'Urso sfonda sulla destra, cross al bacio per Padella che a porta vuota non riesce a depositare in fondo al sacco. Subito dopo Clemenza va al tiro servito da Pinto e colpisce il palo con un rasoterra mancino deviato con i piedi da Paroni. Volpe si gioca l'ultima sostituzione con Acampora per Cremonesi. Problemi fisici per Pinto (applaudito da tutto lo stadio), al suo posto Cosmi schiera Mignanelli. Al minuto 80 destro secco di Icardi dai 20 metri, Agazzi si distende e si rifugia in calcio d'angolo. Tantissima tensione nell'impianto ascolano, con i liguri che tentano gli ultimi disperati attacchi. Al minuto 88 ammonito Aramu per un brutto fallo a centrocampo su Kanoute che avrebbe meritato anche l'espulsione diretta. Al 90' destro rasoterra di Kanoute da fuori che termina sul fondo. Nel secondo minuto di recupero Cosmi alza i centimetri in difesa con De Santis per Clemenza. Dopo cinque minuti di recupero (al 94' chance per Aramu stoppata da Agazzi) il Picchio può festeggiare un pareggio che significa permanenza nella categoria dopo un'annata soffertissima. Tifosi bianconeri in tripudio, il Picchio giocherà in Serie B anche nella prossima stagione!



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-VIRTUS ENTELLA 0-0

ASCOLI (3-5-2): Agazzi 6; Padella 6, Mengoni 6.5, Gigliotti 6; Mogos 7.5, Addae 6, Kanoute 6.5, Baldini 6 (53' D'Urso 6.5), Pinto 7 (78' Mignanelli 6); Clemenza 6 (92' De Santis sv), Monachello 6. A disposizione: Lanni, Perri, Florio, Martinho, Castellano, Parlati, Tassi, De Feo, Ganz. Allenatore: Cosmi 6.5

VIRTUS ENTELLA (3-4-1-2): Paroni 6.5; Pellizzer 6, Benedetti 6, Cremonesi 6 (77' Acampora 6); Gatto 5.5 (59' Icardi 6), Ardizzone 5.5, Troiano 5, Aliji 6 (51' De Luca 5.5); Crimi 5.5; Aramu 6, La Mantia 5. A disposizione: Iacobucci, De Santis, Belli, Ceccarelli, Brivio, Currarino, Llullaku, Di Paola, Petrovic. Allenatore: Volpe 5.5

Arbitro: Nasca di Bari 6

Assistenti: Dei Giudici e Fiore. Quarto uomo ufficiale: Margani. Addizionali: Aureliano-Marinelli


© Riproduzione riservata

Commenti (58)

WALL_E 31 Maggio 2018 22:29

Grazie Ragazzi!!!!!


amedeo 31 Maggio 2018 22:29

GRAZIE COSMI SEI NELLA STORIA DELL' ASCOLI CALCIO 1898.........GRAZIE........GRAZIE


Giovanni dorico 31 Maggio 2018 22:30

La fortuna vostra non ha eguali. È solo rinviato di un anno


Mario 69 31 Maggio 2018 22:31

Mamma mie c sofferenza mamma mie il pikkio non è la squadra per i deboli di cuore


Giuseppe da cagliari 31 Maggio 2018 22:32

Felicissimo per la salvezza, ci è andata bene nei minuti finali, non voglio fare commenti negativi, però giocare in casa davanti allo stadio pieno per lo O a O mi è sembrato un suicidio.


Massimo 31 Maggio 2018 22:33

Bravissimi tutti grandi avete stretto i denti fino alla fine e dopo una grande rincorsa ci siamo salvati e al di là dei problemi delle polemiche delle critiche siete stati tutti grandi. Bravissimi


Albardialbissola 31 Maggio 2018 22:34

E sono tre salvezze consecutive
Bravo mister e brava la squadra
Però ora basta sofferenza il prossimo anno
Un caro saluto agli sfigati del circondario
La regina delle Marche siamo noi


Luigi 31 Maggio 2018 22:35

Grazie ragazzi!!!!


JOE RICCI HAMILTON CANADA 31 Maggio 2018 22:41

GRANDE ASCOLI A SEMPRE FORZA ASCOLI!!!!


Dueeffe65 31 Maggio 2018 22:41

Io non so se un altro campionato così lo reggo!!!
Il prox anno riusciamo a salvarci alla penultima ???
Giusto per avere qualche giorno in più di relax!!!


Roberto 31 Maggio 2018 22:42

Dopo tanto patire, nonostante tutto quel che è successo, dico una cosa sola... GRAZIE RAGAZZI! FORZA PICCHIO!


Michele 31 Maggio 2018 22:43

Riviera, Teramo comanda anconetano.......... Mi spiacema non non siamo voi............


lu.pe 31 Maggio 2018 22:45

salutiamo i tifosi dell'anconetano, del pescarese, del teramano e ai pesciolini.... un bacione a voi


cannavina 31 Maggio 2018 22:45

Giustizia è fatta..



ROZZI PER SEMPRE 31 Maggio 2018 22:46

GIOIA IMMENSA, EMOZIONE ASSOLUTA! Grazie San Costantino, grazie grazie grazie! Direi che il Bonolis di Teramo e tutti gli altri campetti di periferia possono aspettare...e aspetteranno a lungo! FORZA ASCOLI IN ETERNO!!!


the punischer 31 Maggio 2018 22:46

cari pesciari anconetani e teramani vari
CIAO CIAO CIAO mareee
noi restiamo in serie B e che caxxo ci vuoi fareeeeee


Ettore67 31 Maggio 2018 22:50

Grazie ragazzi. Grazie mister e andiamo. Presidente Bellini hai visto che tifosi che abbiamo. 11.000 per una finale playout. Presidente se è innamorato di questa squadra e fi tutto il popolo Piceno per il prossimo anno facci una squadra per facci sognare. Forza ascoli mio e un grazie di cuore a tutti i nostri magnifici tifosi. Bellini facci stavolta sognare. Un saluto a Lorenzo capro.


Ncella 31 Maggio 2018 22:55

Pesciari,teramani e anconetani rosicate sto cippo de c....


MARIO78 31 Maggio 2018 23:01

Incredibile che sofferenza ma che gioia bravo mister bravi ragazzi bravo il pubblico da serie A


Ceascu 31 Maggio 2018 23:04

Grazie Cosmi però non si può soffrire così.Bellini facce na squadra decente


PR 31 Maggio 2018 23:05

Per Giovanni dorico (forse Giovanni teramino o Giovanni dei pescherecci): Con il Picchio le tue squadrette ce le fai giocare a biliardino….e magari…. sei anche contento se vinci!!….vai a dormire...è ora della nanna. Non ci aspettare! noi andiamo a festeggiare!!!


Abbasso i pesciari 31 Maggio 2018 23:05

Dove sono ,Luca sbt,Carlo il pesciaro ,solo un timido anconetano si è fatto vivo ,il prossimo anno sparirete


Fab 31 Maggio 2018 23:07

Attendo con ansia le parole dell anglosassone.. Spero che abbia capito ..Altrimenti venda prima di subito al prezzo che l ha comprata ..Ascoli merita molto di più ..


giovanni 31 Maggio 2018 23:09

Per fortuna che non hanno giocato all'inizio, cosi se so fatti trova' freschi adesso, bravi, bravi tutti, io li terreni in fondo me ce so abituato. Auguro all'Entella di prendere il posto di qualche squadra non in regola.


ascoli è stata durissima 31 Maggio 2018 23:18

Contentissimo.
Oggi niente polemiche ma vi prego non voglio più soffrire così.


Dai tempi dello Squarcia 31 Maggio 2018 23:22

Solo in Ascoli possono accadere questi miracoli 11 mila paganti !, rivedetevi le scene dello spogliatoio su Sky e così tutti capiranno che Ascoli è una droga!! Grazie a babbo e mamma di avermi fatto Ascolano


Goccia bianconera 31 Maggio 2018 23:22

Una partita che rispecchia la stagione!
Sofferenza fino all'ultimo secondo.
Ma non molliamo mai.
Grande Picchio!


Enrico 31 Maggio 2018 23:27

Grazie Serse! Come avevo detto tempo fa solo chi capiva di calcio poteva sapere il valore di questo allenatore, soprattutto chi a calcio aveva giocato a differenza di chi millanta di essere un gran commentatore ed espertone del settore... Grazie Serse....GRAZIE! FORZA PICCHIO! GRAZIE RAGAZZI!


Pseudo tifoso 31 Maggio 2018 23:31

Grandissima sofferenza...ma che gioia!! Pubblico da brividi..ineguagliabili.


Gabriele 31 Maggio 2018 23:32

Luca, Carlo, Foggia rossonera(o rossoblù), Teramum... Già a nanna?!!!


NON SON DEGNO DI TE 31 Maggio 2018 23:33

Ncella non e' Noce. Sia ben chiaro a tutti.


Jo06 31 Maggio 2018 23:34

UN SALUTO AI (pochi) PESCIARI DI CASTEL DI LAMA...ROOOOSICAAAATEEEE!!!!!


Paolo65 31 Maggio 2018 23:39

Foggia Rpssonera, Anconetani, Sambini e Teramani, compresi quei quattro gufi Ascolani, andate a rosicare,per non dire altro.


Paolo65 31 Maggio 2018 23:42

Partita tesissima in campo e spalti bellissimi, una salvezza che vale oro colato.
Unica nota bruttissima gli insulti a Bellini.
Cosmi ha fatto un capolavoro , merito suo di questa clamorosa salvezza.


nazzareno 31 Maggio 2018 23:43

Un anno indescrivibile. restiamo nella categoria nonostante avessimo fin dall'inizio tentato il suicidio. Adesso è d'obbligo ripartire dai 12.000 di oggi che hanno dato un segnale che spero la società colga. La nostra gente è compatta e aspetta solo di essere accompagnata allo stadio.
Un grazie a tutta la gente della curva nord che ha fatto centinaia di Km per esserci e non era scontata una presenza così massiccia dal maceratese, dal fermano, da porto San Giorgio e San Elpidio fino ad arrivare ai ragazzi di Pesaro.
Grazie ancora e spero che Bellini sappia il prossimo anno meritarVi.
A tutti i i cugini, evitate di confrontarVi con la nostra tradizione. Evitate vi prego, del resto non siamo invidiosi della storia della Samb Beach Soccer, della Teramo Handball o della Vela dorica.
Addio


Pietro 31 Maggio 2018 23:44

Grazie a tutti e in particolare grazie cosmi che ha fatto un miracolo


simosbn74 31 Maggio 2018 23:45

Grazie serse grazie ragazzi. Fino alla fine Ascoli Calcio


Li callare 31 Maggio 2018 23:49

PESCIARIIIIIIIIIIIII DOVEE SIETEEEEE


Pietro 31 Maggio 2018 23:52

Caro CAPRÒ COSMI ci ha presi ultimi in classifica e ci ha salvato anche se con tanta sofferenza MÒ FAMME SENTÌ CHE CONTESTI ANCORA COSMI....


Previsto giero 31 Maggio 2018 23:59

Mbe vista l'intervista del canadese del post gara avrete un'altra stagione turbolenta e come dice lui forse pure senza stsdio


Orestipi 01 Giugno 2018 00:05

GRAZIE SERSE!!! Agli sfigati del circondario (teramani, sfigodorici, pesciaroli, ecc.) un altro anno di intensi rosicamenti!!! FORZA PICCHIO!!!!!!


LORENZO CAPRO' 01 Giugno 2018 00:09

ANCORA CON BELLINI FACCI O BELLINI TI PREGO, ANCORAAAAA , BELLINI HAI VISTO CHE TIFO , HAI VISTO CHE PUBBLICO AVEVI??? UNA FINALE PLAYOUT CON 11000, TANTISSIMI TIFOSI RIMASTI SENZA BIGLIETTO E DUE CURVE CHE CANTANO. PERÒ DICO AVEVI, PERCHÉ QUESTO PUBBLICO ( tranne qualche incompetente che scrive qui) NON SI IDENTIFICA PIÙ IN TE, IL POPOLO ASCOLANO NON TI VUOLE PIÙ. QUINDI ADESSO VENDI IL TUTTO A PERSONE SERIE CHE VOGLIONO VINCERE E VOGLIONO RIPORTARCI DOVE SIAMO STATI PER TANTISSIMO TEMPO CIOÈ IN SERIE A. SINCERAMENTE QUESTO TIFO, QUESTA BOLGIA MERITA LA SERIE A . FINISCO CON UN PENSIERO A COSMI: MISTER SEI SCARSO E TUTTI LO HANNO VISTO , PERÒ CERTAMENTE TI VANNO FATTI I COMPLIMENTI PER IL TRAGUARDO RAGGIUNTO, QUINDI NONOSTANTE TUTTO.... MI SENTO DI RINGRAZIARTI.


Mimmuzzo 01 Giugno 2018 00:10

Finalmente è finita questa atroce agonia. Lasciamo da parte le critiche fino a domani per non rovinare il clima di festa. Faccio i miei complimenti a Cosmi per le notti insonni che ha trascorso tutti questi mesi per cercare di mettere in campo una formazione dignitosa. Complimenti a Sky per la diretta. È stata molta generosa nei commenti a favore dell’Ascoli ricordando inoltre gli anni di gloria del calcio Ascolano e rimanendo collegata per molti minuti dopo il fischio finale trasmettendo i festeggiamenti dei tifosi sul campo.


Diabolico80 01 Giugno 2018 00:13

Godoooooooo! Il popolo piceno non molla di un centimetro...la regina delle Marche siamo noiiiiiii


C'è solo un Presidente!!! 01 Giugno 2018 00:16

Un'altra salvezza da infarto ma meritatissima!! Dopo 30 anni(dai tempi delle varie salvezze in Seria A) a fine partirà mi sono uscite le lacrime e non me ne sono vergognato....
Questa salvezza e' anche per mio padre che mi guarda da lassù' e che mi ha insegnato ad amare l'Ascoli..


commercialista 01 Giugno 2018 00:19

salvi!
con tanta sofferenza ma salvi!
stagione travagliata da infortuni e sfortuna..
Poi il cambio dell’allenatore con una rosa costruita per l’allenatore precedente che aveva una visione di gioco molto differente..
Un recupero incredibile così come molti sono stati gli sforzi della società per correggere la rosa a gennaio..
un caro saluto a tutti anche a chi ha avuto opinioni diverse dalle mie e un addio a sbn74 che spero dopo aver sostenuto “ultimi a novembre e retrocessi a gennaio” per poi reiterarlo per 9 mesi abbia in futuro la compiacenza di non scrivere più oppure cambiare nick, oppure se fosse onesto ammettere che nonostante i suoi 40 anni di curva di calcio ci capisce davvero poco dal momento che il campo ha smentito le sue previsioni..
Un abbraccio a tutti
Forza Ascoli Picchio


fa 01 Giugno 2018 00:21

non ho più la voce..grazie ragazzi..grazie cosmi.
Basta soffrire così!!!un saluto a tutti !!!


Paolo65 01 Giugno 2018 00:21

CAPRÒ, Per l ennesima volta hai perso un occasione d oro, STARE ZITTO, eri stato tranquillo poi hai sparato due caxxate di fila, fai come Paolo 10850 , stai buono per una sera e goditi questa salvezza.


francesco 01 Giugno 2018 00:37

Chi aspetta il tramonto dell'Ascoli, non vedrà mai la sera... Forza Cosenza e pesciaro rosica!!!!!!!!!!!!!!!!!


Jesinidoc 01 Giugno 2018 00:47

Complimenti da Jesi, ascoli è e resterà la regina delle ma rche!


Giuliano 01 Giugno 2018 01:10

Giovanni dorico la tua squadra in quale campionato gioca? ancora ti brucia per la rabbia che siamo rimasti in serie b ma ricordati che la regina Delle Marche siamo NOI ASCOLI PICCHIO


Pippo 01 Giugno 2018 01:13

È stata dura ma ce l'abbiamo fatta. Un campionato che speriamo di non ripetere più.


Andrea 01 Giugno 2018 02:36

Grazie ai ragazzi per il sacrificio e per aver gettato il cuore laddove la tecnica non arrivava. Il popolo ascolano vi e' riconoscente per questo e vi apprezza per l'onesta' dimostrata. Non ci ha regalato niente nessuno ma ci siamo presi la salvezza con le unghie e con i denti. Grazie ancora e buone meritate vacanze.


Gianrico 01 Giugno 2018 10:28

Picchio salvo e anche io, dopo che i bicchieri di birra 0,4 hanno iniziato a volarmi sopra la testa ...


Amedeo 01 Giugno 2018 18:09

Siccome mi ritengo uno sportivo auguro ai cugini di San Benedetto di salire in b e fare il derby nella nostra categoria


mauro 01 Giugno 2018 21:26

va bene ....ma fate un favore mandate a giocà a rugby Padella....è fallosissimo


Giuliano 01 Giugno 2018 23:44

Per la Samb ci pensa il Soldato PEREZ forza Leo facci sto regalo


Sor Emidio 02 Giugno 2018 02:35

Caro Amedeo. ....io siccome sono un tifoso....spero che i pescivendolo vengano eliminati con un gol in fuorigioco al 90.....hanno gufato per un anno intero e neanche uno avrebbe sperato per la nostra salvezza. Se poi segnale Perez....


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni