Procura Federale, deferito il Perugia per irregolarità in due operazioni con l'Atalanta

Redazione Picenotime

08 Giugno 2018

Massimiliano Santopadre

La Procura federale della Federcalcio ha deferito Atalanta e Perugia, squadra quest'ultima eliminata nel turno preliminare dei playoff di Serie B 2017/2018. Nel mirino il contratto di cessione del calciatore Gianluca Mancini con la società bergamasca indicando un valore fittizio di cessione di gran lunga inferiore rispetto all’effettivo valore del calciatore ed il contratto di cessione del calciatore Alessandro Santopadre con stessa società lombarda, indicando un valore fittizio di cessione di gran lunga superiore rispetto all’effettivo valore del calciatore, accordi stipulati nel mese di Gennaio 2017. 

Il provvedimento colpisce Massimiliano Santopadre, presidente della squadra umbra, e Roberto Goretti, responsabile dell’area tecnica del Perugia in quel periodo. Deferiti anche l'amministratore delegato dell’Atalanta Luca Percassi e Giovanni Sartori, all’epoca dei fatti responsabile dell’area tecnica della società bergamasca.

CLICCA QUI PER DISPOSITIVO INTEGRALE PROCURA FEDERALE



© Riproduzione riservata

Commenti (2)

asnkvola 08 Giugno 2018 19:22

Percassi non è nuovo a combini, l'ultima volta ha comprato la serie A insieme al Siena di Antonio Conte.


Paolo65 09 Giugno 2018 01:47

Asnkvola, Parliamo dello stesso Siena che ha fatto salvare l Ascoli nella partita truffa.
Vincevano 2a0 persero 3a2.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni