Tribunale Federale Nazionale: 20mila di euro di ammenda al Bari e inibizione a Giancaspro

Redazione Picenotime

11 Giugno 2018

Cosmo Giancaspro

Ventimila euro di ammenda al Bari e tre mesi di inibizione a Cosmo Antonio Giancaspro, presidente del Consiglio di Amministrazione e legale rappresentante della società: queste le decisioni adottate dal Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare, in accoglimento del deferimento.

 Giancaspro era stato deferito “per non aver consentito alla Società Deloitte & Touche Spa, incaricata dalla Co.Vi.So.C, di svolgere l’attività di verifica ispettiva richiesta per il giorno 20 aprile 2018 e per non aver prodotto alla Co.Vi.So.C. ed alla Società dalla stessa incaricata, nonostante richiesti, copia di estratti conto relativi a diversi conti correnti intestati alla società”. Il Bari era stato deferito per responsabilità diretta. Il Bari era stato penalizzato proprio per questo motivo penalizzato di due punti e costretto a disputare il preliminare playoff (poi perso con il Cittadella) allo stadio "Tombolato", con i veneti che hanno potuto usufruire del vantaggio di potersi qualificare alle semifinali con il pareggio poi ottenuto con il punteggio di 2-2.

 Per consultare il testo integrale del documento clicca qui


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni