Ascoli Picchio, ore decisive per futuro del club. Bellini chiamato a scegliere tra Bricofer e Re Outside

Redazione Picenotime

13 Giugno 2018

Francesco Bellini

Sono passate quasi due settimane dalla gara di ritorno dei playout di Serie B con la Virtus Entella che ha regalato la salvezza all'Ascoli Picchio ed è ancora tutto da definire il futuro del club bianconero.

Il presidente e amministratore unico Francesco Bellini, che ha da tempo manifestato pubblicamente la propria intenzione di vendere la Società acquisita in tribunale il 6 Febbraio 2014, è arrivato oggi a Torino per definire la cessione a titolo definitivo del 21enne centravanti Andrea Favilli alla Juventus a fronte di 7,5 milioni di euro, un'operazione già imbastita da tempo che potrebbe rappresentare l'ultimo atto della sua esperienza alla guida del sodalizio ascolano. 

Il numero uno di Corso Vittorio Emanuele è chiamato, entro la fine della settimana o al massimo per Lunedì 18 Giugno, a dare risposte certe ai due gruppi che hanno presentato offerte ufficiali di acquisto (confrontandosi prima con gli attuali altri due soci, Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni, che vantano da statuto un diritto di prelazione). La Bricofer Italia Spa, azienda romana leader nel "fai da te" rappresentata dal 54enne Massimo Pulcinelli che ha un fatturato annuo vicino al mezzo miliardo di euro, ha definito tutti i dettagli della propria proposta formale dopo gli incontri diretti avuti nei giorni scorsi sia con il presidente Bellini che con i suoi rappresentanti. Un'offerta molto importante, costruita nel corso di mesi di lavoro, che prevede un rilancio tecnico della squadra ed un piano di riqualificazione dello stadio "Del Duca". Mediatore della trattativa, su mandato ufficiale dello stesso Bellini, l'ex direttore generale bianconero Gianni Lovato.

Sull'altro fronte sono sempre attivi i contatti con il gruppo svizzero Re Outside rappresentato dal 41enne manager milanese Alex Oliva. Dopo l'incontro ufficiale avvenuto ieri a Rimini tra i legati ed i professionisti sia di Bellini che di Oliva (entrambi comunque non presenti al summit, CLICCA QUI PER RESOCONTO), si continua a trattare con le parti che si sono riaggiornate per il fine settimana, con la Re Outside forte di un pre contratto già firmato da tempo con il 70enne imprenditore italo-canadese. Qualora la trattativa di vendita dovesse andare in porto, Oliva e i suoi collaboratori punterebbero forte ancora su Michael Agazzi nel ruolo di portiere ed intenderebbero portare ad Ascoli il 18enne attaccante argentino Nicolas Andereggen (nazionale Under 20 di proprietà dell'Union de Santa Fè), il 21enne centrocampista argentino Joaquin Ibanez dell'Arsenal di Sarandì e il 32enne terzino destro ex Juventus e Roma Marco Motta, attualmente all'Almeria. Come profilo di allenatore piace sempre quello del 53enne argentino Pedro Antonio Troglio, ex calciatore del Picchio dal 1991 al 1994.


© Riproduzione riservata

Commenti (33)

Dueeffe65 13 Giugno 2018 15:05

Te devi sbiga ‘ altrimenti facciamo la squadra con gli scarti!!!!


asnkvola 13 Giugno 2018 15:13

Cosmi e Agazzi non si toccano,capito dott.Lovato? Lovato sei bene accetto da noi ma Si riparte da Cosmi e Agazzi,messaggio forte e chiaro,Agazzi perchè è un portiere da serie A,Cosmi perchè è un allenatore da serie A,loro non si toccano.


Ze 13 Giugno 2018 15:27

Quindi, chi c'è dietro Re Outside? Sarebbe bello saperlo.


ascoli è stata durissima 13 Giugno 2018 15:39

Quindi lo scoglio delle trattative sono i troppi contratti in essere?
Non avrei mai detto che dover pagare 28 contratti di giocatori di proprietà + dirigenti + allenatori+ affitto decennale 200000 euro del picchio village non decisi da chi compra potessero essere un problema .........


Giuliano 13 Giugno 2018 15:45

Non è che c'è qualche juventino dietro al gruppo che rappresenta Oliva? Gatta ci cova


PROFETA 13 Giugno 2018 15:56

BASTA ''' BASTA '''' NON NE POSSIAMO PIU'............. TE DEVI DECIDERE............... SI ''' - O - NO'''' BASTA NON DEVI DORMIRE...........SVEGLIETE,,,,,,,,,,


LM 13 Giugno 2018 16:12

Bellini quando sei arrivato un intera città ti ha accolto come un Re, la tifoseria ha vigilato affinché nessuno mettesse bastoni tra le ruote nel nostro nuovo cammino... ma probabilmente dopo quattro anni di dichiarazioni bipxxari e avvicendamenti dirigenziali hai dimostrato solo di essere ricordato come il salvatore della patria o forse nemmeno quello...ti sei circondato di personaggi che ti hanno spesso mal-consigliato e qualcuno di essi fatto terra bruciata tra società e tutto ciò che gira intorno...per questo fai un passo indietro e vendi al gruppo più affidabile. (Tra i due presumo bricofer)


piceno 13 Giugno 2018 16:15

stiamo ancora contestando la vecchia società che già iniziamo con quella nuova..

già le prime intimidazioni a lovato..
siamo sempre i soliti, l'ascolano medio non cambierà mai


Amedeo 13 Giugno 2018 16:15

Se vuoi vendere una società e massimizzare il guadagno non firmi un precontratto con chicchessia........ma vendi al migliore offerente e garantista........e soprattutto perché ti sbrighi a vendere i pezzi pregiati ???? Tu Bellini non sei mai stato non sei e non sarai mai presidente ne tifoso dell' ASCOLI CALCIO 1898


Paolo65 13 Giugno 2018 16:17

Lascia perdere Oliva.
Dove è arrivato ha fatto solo danni.
Del capitale non ci si capisce una mazza.


Mandrillo 13 Giugno 2018 16:38

Se a uno gli piace così, che si può dire??
Tanto si può dire, ma non si può scrivere qui.


Ascolix 13 Giugno 2018 16:58

Cmq ragazzi non è per dire.....tutti quelli che si lamentano che Bellini sia filo juventino e vogliono il ritorno di Lovato che è stra juventino forse non hanno le idee molto chiare......
a me basta solo che chi viene o se resta Bellini possano fare meno errori possibili e magari una campagna acquisti come si deve, partendo da Agazzi e Serse.
forza Picchio


Ascolano doc 13 Giugno 2018 17:03

Gli ricordo che in Ascoli il termine di paragone di chiama Rozzi.
Vabbè che Rozzi è unico e inarrivabile, ma così la differenza mi pare un po' troppa.
Troppa tanto


Massimo 13 Giugno 2018 17:39

BELLINI CARDINALETTI GIARETTA AVETE FATTO UNA SQUADRETTA....CON L'ASCOLI SIETE VENUTI HA GUADAGNARE ....NON CE PIU TEMPO DI SVERNARE DA ASCOLI VE NE DOVETE ANDARE....FORZA ASCOLI


Gigio 13 Giugno 2018 17:46

Per me è meglio che rimane meglio soffrire da ricchi che gioire da poveri


Amedeo 13 Giugno 2018 18:08

Qualcuno sa chi e' il terzo gruppo interessato all'acquisto dell' Ascoli calcio.....
Oppure e' tutto architettato per creare un asta al rialzo ?????


Matteo83 13 Giugno 2018 19:37

Ormai ci siamo è questione di ore , sinceramente appena saputo che dietro la Bricofer ci stava Lovato me so scesi i coxxxoni .. Non mi è mai piaciuto , fa troppo lu capisciò (parere personale) e come si dice a me la minestra rescallata non me piace speriamo de non rmagnacce li gomiti se dietro a Oliva ci sta qualcuno de veramente tosto visto che tutti danno x fatta la cessione alla Bricofer


simosbn74 13 Giugno 2018 19:42

Favilli e di Francesco l’ha scoperti i suoi collaboratori è fatt be come è fatt. i soldi di orsolini ndo sta però? Non era certamente frutto del lavoro dell’Ascoli Picchio, ah ci ha costruito il Picchio Village (supposta clamorosa per Ascoli città e tifo e soprattutto per il nuovo patron)
Per quello che riguarda la vendita ho molta fiducia che con bricofer c’è lovato, tuttora molto amico di Bellini la cui parola ha un peso nettamente superiore rispetto al gatto e la volpe. Oliva certo non è che sprizziamo gioia dato ciò che si legge in giro, però se dovesse arrivare diamogli almeno il tempo di lavorare. La cosa che conta è che Bellini venda e se ne vada subito il prima possibile. Un Bellini bis è un suicidio per lui e per noi, e a differenza di quei 3/4 devoti lui lo sa molto bene, perché è tutto tranne che stupido.


Ale0897 13 Giugno 2018 20:09

Potrebbe andare bene re outsider
Agazzi confermato già molti nomi di giocatori che potremo prendere. L'allenatore non capisco perché non confermare Cosmi Comunque Troglio non dovrebbe essere peggio di Maresca come allenatore
Lo stadio??? Almeno Bricofer ha un progetto...


CavaliereBiancoNero75 13 Giugno 2018 20:17

Gente non per fare il disfattista ma tutto sto casino che si è venuto a creare mi sta portando a pensare visti i personaggi in gioco che qualcuno voglia trasformare il nostro amato ASCOLI in una sorte di Juve B vista la folle idea presentata in lega di far partecipare anche le seconde squadre di A quindi occhio !!!
Cmq ricordate a voi personaggi che l ASCOLI CALCIO non si tocca


LOLLO57 13 Giugno 2018 20:33

Al punto in cui stanno le cose, se Bellini avesse in mente di ripensarci e restare, sarebbe un suicidio per lui e per noi. Per lui perchè non si capisce in che modo possa ricucire i rapport con tifosera e città. Per noi perchè in 4 anni ha ampiamente dimostrato di non avere alcuna intezione di investire di più per mgiliorare i risultati della squadra che sono stati disastrosi. Quindi inutile dire che è ricco se poi i soldi per l'Ascoli non li spende. Meglio per tutti se se ne va. Secondo me non abbiamo nulla da rimetterci a tentare un'avventura diversa.


MARIO78 13 Giugno 2018 20:58

Mister Bellini secondo me non vende ha i rimorsi .....in fondo a modo suo vorrebbe essere ricordato in un certo modo ....non come una specie di traditore ....penso che non venderà e cercherà di farsi perdonare dalla piazza con qualche acquisto di spessore ....e mantenendo Serse Cosmi allenatore....


GIANCARLO 13 Giugno 2018 21:30

Ragazzi, i presidenti passano... ma la grammatica resta! Rispettatela!
Forza Ascoli


Mimmuzzo 13 Giugno 2018 21:34

E’ ovvio che Bellini non si decide, deve finire di fare cassa. Ha venduto l’altro ieri Di Francesco, oggi Favilli. Magari ha qualche altra trattativa in corso per sfoltire l’ampia rosa e aiutare il nuovo proprietario al quale vorrà senz’altro lasciare i pezzi migliori, Buzzegoli, Mignanelli, Rosseti e Ganz.


Ale0897 13 Giugno 2018 21:40

Una cosa del genere penso si rivolterebbe la città
Comunque lo avevo pensato pure io la Juve compra l'Ascoli e poi la trasforma in juve b


Picchio 78 13 Giugno 2018 22:30

Più passa il tempo più mi convinco che forse se dovesse rimanere Bellini, non sarebbe proprio male!!
L'asta a vendere perché, con i capitali che h lui 10 mln di euro sono come per me 10 € !!!
Cmq tutto sto tira e molla deve finire, se deve vendere vendesse se non vuole vendere, si deve mettere in testa che deve andare in comune , si fa dare lo stadio in concessione e lo rimette a nuovo, solo allora potremmo dire di avere un presidente!!
Comunque le scadenze incombono, la campagna acquisti pure!!!


WALL_E 13 Giugno 2018 22:42

Come me la vedo brutta disse la vecchia camminando sopra gli specchi.


SBN74 14 Giugno 2018 00:10

Continuate cosi.......a fare i ragionieri....i direttori sportivi.....gli allenatori.......i presidenti(senza soldi)........abbiamo bruciato di tutto e di più in questi ultimi anni.
Tra poco non verrà più nessuno in Ascoli co tutta sa ostilità verso tutto e tutti. Purtroppo devo costatare a malincuore che in Ascoli il calcio sta finendo.
Scendiamo da so piedistallo che non siamo nessuno e niente ci è dovuto. Facciamoci un bagno di umiltà tutti.


cino lillo del duca 14 Giugno 2018 05:24

sono completamente d'accordo con sbn74,quello vero....non quello made in cina......


Arturo Vettel 14 Giugno 2018 10:07

All'accademico della crusca GIANCARLO, volessi diro che se gradisca il perfetto taliano, saresse più miglioro che si collega a uno siti che gli piacio il grammatico.
Qua l'importanto è che ci sarebbi fatto capiro.
Ci dispiacio per la crusca.


Gigi 14 Giugno 2018 10:11

Tranquilli tutti che adesso arrivano i petrolieri!!!


Marco R. 14 Giugno 2018 10:15

Ma sei il SBN74 che da 3 anni fa solo commenti di contestazione? Non ci credo !!
E basta con Rozzi , ai suoi tempi è stato contestato ne più ne meno di Bellini, la differenza sta che Lui abitava quà , era più giovane, aveva più ambizione e soprattutto erano altri tempi.
BELLINI MERITA DI ESSERE RICORDATO COME COLUI CHE CI HA RIDATO LA DIGNITA'. PUNTO


Marco R. 14 Giugno 2018 10:17

Ricordo che dopo benigni gli imprenditori di zona facoltosi come il re dei supermercati facevano orecchie da mercanti. NON C'ERA NESSUNO.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni