Carabinieri Ascoli, due arresti ad Acquasanta Terme per furto in abitazione

Redazione Picenotime

15 Giugno 2018

Continua da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno l’attività di intensi controlli su tutto il territorio al fine di assicurare la migliore cornice di sicurezza alle numerose manifestazioni e alla massiccia presenza di persone nelle località turistiche e balneari. Particolare impulso è stato dato anche al controllo veicolare sulle arterie stradali più importanti, con l’ausilio della Stazione Mobile Carabinieri che verrà utilizzata sia a supporto dell’attività di prevenzione che per ricevere la cittadinanza nei luoghi più frequentati di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Fermo. Durante i numerosi controlli, è stata portata a termine un’importante  operazioni di servizio, in particolare:

- Ad Acquasanta Terme, i militari della locale Stazione, comandata dal Luogotenente Ferdinando Filippelli, sono intervenuti prontamente presso l’abitazione di un cittadino del posto, dove hanno bloccato e controllato due romani di 28 e 23 anni, di cui uno già conosciuto alle forze dell’ordine, i quali stavano cercando di allontanarsi frettolosamente dopo aver compiuto il furto forzando la porta d’ingresso dell’abitazione. i due, perquisiti e trovati in possesso della refurtiva consistita in capi d’abbigliamento riconosciuti dal proprietario di casa, dopo la completa identificazione, sono stati dichiarati in arresto per furto in abitazione in concorso e tradotti al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno; 

L’azione dei Carabinieri, sempre attenta e aderente ai bisogni del territorio, continuerà in maniera energica per contrastare i reati predatori e a tutela della cittadinanza. Tutti sono, pertanto, invitati a chiamare subito il 112, ovvero recarsi  personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni