Ascoli, Ultras 1898: “Ennesima mancanza di rispetto di Bellini, incontro aperto per decidere come muoversi”

Redazione Picenotime

22 Giugno 2018

Dopo che nella giornata di ieri è saltata la trattativa per la cessione del pacchetto di maggioranza dell'Ascoli Picchio dal presidente ed amministratore unico Francesco Bellini al gruppo Bricofer Italia Spa di Massimo Pulcinelli (CLICCA QUI PER DETTAGLI), gli Ultras 1898 sono tornati a far sentire la loro voce invitando, via social, tutti i tifosi a confrontarsi per le decisione da intraprendere in questa fase delicata.

"Dopo l'ennesima mancanza di rispetto del presidente Bellini verso il nostro Ascoli, gli Ultras 1898 chiamano a raccolta tutta la tifoseria per decidere come muoversi. 

L'incontro si terrà STASERA alle ore 22 presso La Casa Della Gioventù (Zona Migliarini)".


© Riproduzione riservata

Commenti (15)

Enigma 22 Giugno 2018 18:02

Occorre capire cosa vuol fare,spero che allestisca un squadra decente con una società normale...non chiediamo la luna ma rispetto. Per la città e la nostra passione!!!


giovanni 22 Giugno 2018 18:48

enigma si certo allestita uno squadrone ahahah fine partita spareggio disse la squadra è questa due tre primavera e siamo apposto ahahsh mi fa ride sta gente che si pensa che questo personaggio ci porterà in alto ahah la società è in vendita quindi che squadra vuole allestire e quale giocatore forte ti viene a giocare qua.. Xo vedo che c'è gente che ancora crede alle favole xd


Offida bianconera 22 Giugno 2018 19:49

COLLETTA dei tifosi x comprare l ascoli..!! Che ridere... si vede che a molti piace fare la fine dei pesciari anconetan..


Luca 22 Giugno 2018 20:03

È buffo leggere di mancanza di rispetto. Verso chi? Per cosa? l'Ascoli è una Spa, un'azienda. E infine una squadra di calcio. C'è gente che vorrebbe società come il Foggia, il Cesena, l'Avellino, il Bari? Abbiamo Bellini , teniamo Eli stretto finché c'è. E diamogli fiducia per il prosieguo .


Ascoli 78/79 22 Giugno 2018 20:50

Ragazzi, voi che saprete come sono andate davvero le cose, fate un comunicato chiaro e netto per dire chi ha fatto che cosa ... sputt......telo!!!


rico 22 Giugno 2018 20:59

Ma quale mancanza di rispetto, se il presidente fosse stato egoista avrebbe venduto lasciando la società allo sbaraglio futuro, quasi sicuro. Sarebbe ora che i tifosi facessero i "tifosi" lasciando alla proprietà la gestione societaria e della squadra. SEMPRE E SOLO FORZA ASCOLI e grazie PRESIDENTE.


72/73 22 Giugno 2018 20:59

Offida bianconera siamo con voi,io i ragazzi della curva li rispetto e gli voglio bene,, perché mi hanno reso orgoglioso di essere tifoso dell'Ascoli sia in casa che in trasferta.Poi a metà campionato qualcosa mi è sfuggito, annusando un po' nell'aria mi ritorna il passato quando c'erano i ricconi della città che criticavano anche Rozzi,se qualcuno si ricorda,poi benigni e così via, soltanto che per dare Ascoli vedere cammello non mi sembrano così brillanti, basta tirare fuori i soldini.Nella vita tutto cambia meno che l'Ascoli che è la mia vita,cerchiamo di rendere questo presidente più presente ed attaccato al territorio,dove andavamo con Bricofer,era il giochino di Lovato e Lotito,w Ascoli ora è sempre


Ceascu 22 Giugno 2018 21:15

I tifosi devono fare i tifosi non pensare o dire a Bellini cosa è come comportarsi.Pensate a tifare che lo sapete fare


Pensiero stupendo 22 Giugno 2018 21:57

Ceauscu, il prototipo del pensatore.
Trasferisciti in canada che domenica vi fa lo sconto comitiva.


Amedeo 22 Giugno 2018 22:51

Mettiamo dei punti.......calciatori e staff pagati regolarmente......non e' cosi' per tutti gli altri servizi come ha ammesso lo stesso Bellini ( saranno pagati tutti prima della mia partenza.......e queste parole conoscendo la facilita' con cui cambia idea preoccupa) dice che si va avanti cosi' ........bene.......quale tecnico ( sicuro che cosmi resta??)
Addae lo tieni o lo vendi visto che per tua stessa ammissione ha molte richieste........pensi seriamente di ripetere un campionato come quello passato dove ci siamo salvati solo grazie a cosmi e dove al termine del playout con l' entella eri tutto meno che contento della salvezza..........ora Bellini fa' la cosa giusta ......sbrigati a vendere perche' ti troveresti contro ( sportivamente parlando ) il 99% dei tifosi


asnkvola 23 Giugno 2018 01:20

È semplice il da farsi,diserzione dello stadio,la partita si guarda in TV finché il canadese non vende,questo ha avuto il coraggio di dire dov'era o prima i tifosi della nord? Se si facevano vedere prima forse ci salvavamo prima,campione del mondo.........


72/73 23 Giugno 2018 01:50

Per Amedeo,vacci piano con le percentuali l'Ascoli non è solo Ascoli io fossi in te scenderei sotto il 50%,e direi che così va veneee,forza Picchio


GIA'54 23 Giugno 2018 02:56

Per tutti coloro che rimpiangono Bellini vi ricordo che
1 - nessuno lo ha cacciato o costretto ad abbandonare.
2 - il suo programma sin dalla prima intervista era quello di rimanere 3 anni , risanare la società e RIVENDERLA.
Preciso che Il presidente ha sempre tirato dritto per la sua strada, (se non va bene vado via) e ogni scelta fatta relativa all’Ascoli picchio in questi 4 anni è stata mirata al raggiungimento del programma (punto 2).
3 - Giarretta è solo un dipendente (ottimo per l’azienda) che ha speso poco o niente e fatto incassare TANTO rammentando a tutti che senza l’avallo del capo non si fa nulla - (il caso di Lapadula vi ricorda qualcosa ???)
Ora se il titolare vende , sta attuando il suo programma (con un anno di ritardo.)
La scelta non è stata imposta ma è stata sua, ponderata mirata e presa già ALL’ATTO D’ ACQUISTO dell’Ascoli Calcio quindi è inutile rimpiangere chi ci lascia. Che amore c’è???? io non lo vedo !!
Siamo merce di scambio e la mancata vendita non credo sia dovuta ad un atto di amore o di tutela verso il ns. glorioso clubs ma una normale operazione commerciale (ritenuta non congrua.)
Smettete di incolpare una parte della tifoseria per questa situazione. Avremo tempo per valutare. Il tempo è galantuomo e lasciatemelo dire spesso rivaluta situazioni, personaggi…… e presidenti…. orgogliosi e rispettosi di questa enorme storia e dei suoi tifosi. Attualmente purtroppo questo rispetto e questo orgoglio non traspare ed è evidente.


cino lillo del duca 23 Giugno 2018 06:22

con le vostre assurde prese di posizione state distruggendo il calcio ad ascoli, quando lo capirete e se lo capirete sara' troppo tardi,fate i tifosi nessuno vi obbliga di venire allo stadio avete stufato


LORENZO CAPRO' 23 Giugno 2018 08:38

RIPETO , SULLA TASTIERA OLTRE A FARE GLI SPIRITOSI , ANCHE NOME E COGNOME


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni