Ascoli Picchio, contatti serrati tra Bellini e Candeloro. L'ingegnere abruzzese intende chiudere a breve

Redazione Picenotime

25 Giugno 2018

Gilberto Candeloro

Vanno avanti in maniera serrata e sostanziale i contatti tra Francesco Bellini e Gilberto Candeloro per la cessione del pacchetto di maggioranza dell'Ascoli Picchio quando ormai mancano meno tre settimane all'inizio del ritiro estivo della squadra bianconera (partenza per Cascia fissata il prossimo 14 Luglio). 

Il 59enne imprenditore ed ingegnere abruzzese, fondatore dell'azienda I.M.M. Hydraulics Spa (multinazionale con sede ad Atessa che progetta e produce tubi e raccordi oleoidraulici e che fa parte della quotata Interpump), punta a rilevare l'intero 90% delle quote di maggioranza del presidente Bellini, anche se in una prima fase vorrebbe lasciare una quota minoritaria (attorno al 25%) al 70enne imprenditore farmaceutico che proprio ieri ha fatto rientro in Canada.

Candeloro, che è anche presidente e proprietario del Francavilla Calcio (club abruzzese di Serie D che si sta rinforzando in modo significativo sul mercato), intende concretizzare la trattativa nel giro di pochi giorni per poi pianificare al meglio la prossima stagione sportiva. 



© Riproduzione riservata

Commenti (63)

asnkvola 25 Giugno 2018 19:34

Forza Candeloro,compra e rivendi a Bricofer ahahahahhahahahahahah


GIANCARLO 25 Giugno 2018 19:39

Candeloro non farti beccare per i fondelli anche tu... chiudila in settimana o lascia perdere


Annibale 25 Giugno 2018 19:47

Sarebbe una scornatura pietosa per quegli ASCOLANI che si sentono superiori e che hanno fatto scappare il Canadese. ma questo non lo ha voluto neppure il Teramo e noi gli facciamo la corte?


franco 25 Giugno 2018 19:49

scusate eh .... questo signore ha una ditta che fattura circa 50milioni di euro/anno ..... come pensa di fare a gestire una società in serie B ???
Potrà essere anche una bravissima persona ma ha le capacità economiche per un'operazione del genere ?? Faccio notare che la Bricofer, insieme agli altri gruppi consociati, fattura 500milioni e per Bellini non andava bene !!!! Il mio ragionamento probabilmente è terra terra e non capisco bene le dinamiche altrimenti non vedo la fattibilità di questo accordo.


remo 25 Giugno 2018 20:22

Ma, mi sembra tutto strano e confuso...boh...


ULTRAS 25 Giugno 2018 20:27

Stai lontano da Ascoli Candeloro e porta con te Giaretta e Di Campli qua non è Lanciano


Luigi 25 Giugno 2018 20:29

Candeloro i tuoi amici ti hanno spiegato male l'Ascoli non è il francavilla il Teramo il Pescara


ascoli è stata durissima 25 Giugno 2018 20:30

A spingere per Candeloro le chiacchiere da bar dicono ci siano Di Campli + Giaretta


Giovanni 25 Giugno 2018 20:31

È tutta una finta non cambierà nulla in società tutto rimarrà in mano a giaretta e il suo compagno di campli


Fabio 25 Giugno 2018 20:33

Prima di mettere piede in Ascoli ci dici che vuoi fare chi sono i dirigenti cambi il nome riporti la vecchia e storica Ascoli calcio 1898 con il simbolo ovale altrimenti domani dove sei che qua l'aria è pesante c'è in popolo in rivolta


SBN74 25 Giugno 2018 20:34

Dove sono quelli che gridano.......l'Ascoli calcio siamo noi? Dai fatevi avanti........non solo a parole. Lo avevamo un buon presidente.......lo abbiamo cacciato.....ora l'abruzzese non va bene? Vogliamo scegliere pure l'acquirente ........meditate gente meditate.........


Alberto 25 Giugno 2018 20:35

In pratica se arriva questo signore ci chiameremo Ascoli Campli F.C. 1898
Filiale della Juventus e bancomat dei procuratori


Matteo 25 Giugno 2018 20:35

State scherzando con il fuoco


daniele 25 Giugno 2018 20:41

Cioè Bellini rimane pure col 25% dopo che lui e la moglie hanno offeso tutti in quel modo???????


Vallata bianconera 25 Giugno 2018 20:42

Questo lo hanno convinto a fare l'offerta per una parte di quote, poi la società gestiscono i soliti e tutto rimane tale che schifo


Propugnaculum 25 Giugno 2018 20:43

Temo che il comunicato degli ultras abbia irritato e deluso Bellini che a questo punto è determinato a cedere a chiunque pur di uscire garanzie o meno. Potrebbe svendere l'Ascoli basta ci sia introito Picchio Village. Quel comunicato Ultras è stato ancora una volta inopportuno


Sopra...tutto...l'Ascoli Calcio! 25 Giugno 2018 20:48

Chi viene in Ascoli o viene con intenzioni serie o MEGLIO CHE NON VIENE! Abbiamo sbagliato col canadese ora non permetteremo più a NESSUNO di usare l'Ascoli Calcio per interessi economici senza rispetto e chiarezza verso i Tifosi. L'Ascoli non è dei Presidenti ma è proprietà di Ascoli Piceno e dei suoi tifosi. Via i mercenari.


lorenzo 25 Giugno 2018 20:48

Bellini se ci fai una cosa del genere dopo averci offeso per quatto anni ad Ascoli non sarai più ben accetto


MARIO78 25 Giugno 2018 20:50

Secondo me Bellini non vende ....si sta vendicando tenendoci sulla corda per fare una squadra al risparmio con giovani e calciatori di serie C


Caste300 25 Giugno 2018 20:51

DINFATTI NON VENDE MANCO A QUESTO...CHE PENSASSE A FARE UNA SQUADRA DECENTE SE GLI RIESCE...IO HO SMESSO DI DARGLI IMPORTANZA...MA SE VOLEVA VENDERE VI PARE CHE PARTIVA PER IL CANADA E LASCIAVA TUTTO IN MANO ALL'UFFICIO LEGALE ?SÌ, COME NO...


Maurizio 25 Giugno 2018 20:56

questa è una messa in scena è tutto un giro di fogli firmati la società è sempre la loro comandano sempre loro


luciano 25 Giugno 2018 20:57

Ci stanno prendendo in giro alla grande e noi che litighiamo tra noi
povero Ascoli che fine hai fatto mai avrei pensato che bellini potesse arrivare a tanto


Ascolano in terra d'Abruzzo 25 Giugno 2018 20:58

Da anni vivo per lavoro a Vasto (CH) che si trova vicino ad Atessa e conosco la realtà di Candeloro, rispetto a Bellini è una formica, non ci sono paragoni a livello economico... spero a questo punto che Bellini non venda...


Texas, USA 25 Giugno 2018 21:15

Ascolani benvenuti nel Texas.


Claudio 25 Giugno 2018 21:17

Sono senza parole siamo il 25 giugno e siamo ancora ostaggi delle ripicche di una famiglia accolta coe neanche fossero stati dei Re, poi parlano di società invidiata in italia di progette modello da seguire, ma fateci il piacere, state facendo comi bambini ripiccosi, non avete voluto vendere la società a Bricofer per dispetto temevate che si potesse ricreare grande entusiasmo e voi finite nel dimentoio, ma tanto la potete dare a chi vi pare sempre con noi devono venire a dire chi sono e cosa vogliono, vergognatevi.


luca 25 Giugno 2018 21:19

Una storia ultracentenaria spuxxxta da quattro soggetti che pensano di tenere il giocattolo di svago, maledetto il giorno che ti ho abbracciato a piazza arringo


Alessio 25 Giugno 2018 21:32

Bellini sei stata la più grossa delusione vivente un bluff clamoroso mettiti una maschera


Speriamo bene 25 Giugno 2018 21:35

Scusate , ma prima di osannare bricofer vi siete informati?


Marco 25 Giugno 2018 21:44

Candeloro hai solo una possibilità di venire ad Ascoli, togliere immediatamente il simbolo della cantina e rimettere la denominazione ASCOLI CALCIO 1898 mandare via subito giaretta e allontanare di campli, non si è mai visto un procuratore con 7,8,9 giocatori nella rosa sotto la sua cura, poi iniziamo a ragionare e ci spieghi perchè vuoi comprare l'Ascoli, non pensare che sia un negozio di frutta, rifletti bene Candeloro qua l'aria è pesante con chi ci vuole prendre per il sedere


Luigi 1960 25 Giugno 2018 21:58

Ma la candelora non era il 2 febbraio...?


barbara 25 Giugno 2018 21:59

Scommetto che questo signor candeloro è stato sempre un tifoso dell'ascoli. ma vai da dove sei venuto per piacere di gente così in giro te la tirano dietro la nostra società non si sa che sta facendo roba da non crederci


carlo 25 Giugno 2018 22:06

Tanto non vi si compra nessuno ahah


guido 25 Giugno 2018 22:19

Sbn74 a cosa serve un presidente che non é un 'capo'? A cosa serve uno che caccia i soldi per far fare gli splendidi ai Ds e procuratori di turno? Lo ripeto a costo di stufare, ci vuole uno del Marcuzzo che abbia sí i soldi ma anche cuore e palle bianconere.


Amedeo 25 Giugno 2018 22:29

Non credete al menzognero canadese non ha nessuna intenzione di mollare l' osso


asnkvola 25 Giugno 2018 22:32

Ahahahahah Bellini non vende a nessuno, poesse che nessuno ci arriva?


IO 25 Giugno 2018 22:48

Lo ripeto, se non piace, i soci di minoranza esercitino il diritto di prelazione e si prendano l'Ascoli insieme a chi vogliono. È semplice. Se non lo fanno, vorrà dire che Candeloro va bene anche a loro.


Fermano Bianconero 25 Giugno 2018 22:52

Rivolgo un appello alla famiglia Bellini, da parte di molti tifosi del fermano con cui sono in contatto giornalmente, Presidente Bellini e Marisa, le cose non sono andate come dovevano, ma ora è il momento di essere persone giuste, guardi i suoi interessi come è giusto che sia, ma fate un gesto nobile e lasciate la società a gente seria e capace non ad avventurieri qualunque consigliati da qualche ambiente del ccio che giòà vi ha creato problemi, non abbiamo nulla contro il signor Candeloro ci mancherebbe, ma per noi non è credibile la sua voglia d prendere l'Ascoli, ultimamente ha trattato tre squadre poi è sparito, parliamo di cifre ridicole, poi se anche Campitelli lo ridicolizza è tutto dire!!!! Ma a chi lo racconta che voglia comprare la società perchè vuole fare un grande Ascoli? c'è altro come qualche amicizia tra dirigenti e procuratori, al contrario crediamo che la trattativa con Bricofer fosse la più concreta e forte, è arrivata ad un passo dalla firma quindi avevate valutato ogni aspetto, qualcosa vi ha fermato e non sono certo le garanzie, forse la presenza attiva dei soci Ascolani come vera garanzia per tutti noi tifosi Bianconeri? Che colpa ne hanno se la gente li stima? Presidente Bellini e Marisa non potete vivere di rancori.
Presidente Bellini e Marisa riflettete e non fatevi condizionare dalle illazioni, dai racconti falsi di chi avete vicino e vi istiga contro i tifosi, tutto si risolverebbe con un grazie da parte degli Ascolani per ciò che avete fatto e ognuno farà la sua strada, cercate di essere ricordati in positivo, sarebbe la cosa più brutta.
Ci auguriamo che farete un gesto nobile per il bene dell'Ascoli.
Fermano Bianconero sempre al fianco dell'Ascoli.


Stefano 25 Giugno 2018 23:14

Sui motori di ricerca basta digitare il nome dell'azienda unitamente a fatturato… esce fuori tutto...anche le perdite in percentuale… lì ci si può accorgere dell'effettiva forza economica di un'azienda.


Ciaracia' ascoli 2002 25 Giugno 2018 23:34

Dopo tutto quello che ha detto e fatto il canadese ora dovrebbe chiamare la sua società Bellini Picchio 2014 così da capire chi guarda al futuro noncurante del passato e chi ancora è grato all' Ascoli Calcio e a chi lo ha rappresentato nel bene e nel male per oltre cento anni.... meglio una società che fallisce per mancanza di denaro o una società invendibile per i pluriennali e onerosi contratti sottoscritti da onorare????


SBN74 25 Giugno 2018 23:35

Tutti capaci di fare i conti alle aziende........tutti commercialisti adesso........prima tutti allenatori e direttori sportivi. Se abbiamo il meglio del meglio in casa perché abbiamo .....prima chiamato a gran voce Bellini ora persino scegliamo il miglior acquirente?
Con tutti si capisciotti non ci serve nessuno.


Maggiore 25 Giugno 2018 23:38

Secondo me tra 15 giorni ci ritroviamo con la stessa società non va via nessuno cardinaletti giaretta capanna cosmi stanno qua fino alla fine prendono lo stipendio e se la ridono
il calcio ad Ascoli è finito


Picchio 78 25 Giugno 2018 23:49

Chi la vo' cotta chi la vo' cruda, a tirare troppo la corda prima o poi si stucca.
Io sono convinto che Bellini non vende, ma se dovesse farlo non credo lo faccia al signor Candeloro, sia perché non ha le dovute garanzie, sia perché offrirebbe meno di Bricofer, sia perché lui se vende da via tutta la sua maggioranza e non una parte.
Cmq oggi leggevo che Bricofer non molla.
Ora mi associo ad un post precedente, i soci di minoranza che hanno diritto di prelazione, perché non fanno un'offerta con chi dicono loro, anche fosse Bricofer a questo punto è basta? E poi un'altra cosa perché non dicono le cose come stanno una volta per tutte? Di cosa hanno paura?
L'unica spiegazione o mia speranza è che stiano lavorando sottotraccia.
Cmq finché ci sarà Bellini non falliremo questo è sicuro, facciamo tutti un passo indietro dal presidente ai tifosi, mostriamo tutti senso di maturità e basta!


Rob mal 26 Giugno 2018 00:02

Cmq vada nessuno può e deve dimenticare che il dottor Bellini, disse che dopo 3 anni avrebbe lasciato. Ma nn con l'odio. Ecco l'unica differenza


Tony 26 Giugno 2018 00:52

MAMMA MIA, IN CHE SITUAZIONE CI STIAMO CACCIATI, NON VEDO L'ORA CHE COMINCINO A PARLARE COSMI ED I RAGAZZI, CON I RISULTATI. QUEST'ANNO NON DELUDERANNO, PARTIAMO CON UN OTTIMO ALLENATORE ED, ALMENO CON LUI, ANDIAMO D'ACCORDO TUTTI.


marina filipponi 26 Giugno 2018 03:06

Mahhh tutti economisti, basare la solidità economica di un gruppo in base al fatturato!!!! Bricofer è stracotto come gruppo, Candeloro mi sembra che abbia basi molto piu' solide.


Andrea 26 Giugno 2018 07:10

Credevamo di avere un presidente vero che ci amasse, che era venuto ad Ascoli per fare grandi cose, invece sono passati anni dove abbiamo assistito al peggio del peggio, una società peggio di quella che c'era prima, campionati sempre al cardiopalma, salvezze all'ultimo secondo, poi dobbiamo sentire che ha rimesso dieci milioni di euro, che gli costa troppo, che è stufo, che i tifosi sono teppisti, che dobbiamo dimenticare gli anni gloriosi dell'era Costantino Rozzi, che l'Ascoli calcio è morto, se qualcuno ci avesse detto una cosa del genere nel 2014 lo avevamo preso per pazzo da ricoverare, invece eccoci qua, ora tratta la vendita con un imprenditore che è legato a persone del sistema calcio, procuratori e direttori sportivi che trasformeranno l'Ascoli nella stazione centrale dei treni, dove giovani giocatori passeranno giusto il tempo per valere qualcosa in più e poi via all'incasso, come è accaduto con Orsolini, Favilli, Di Francesco, questo è l'Ascoli che avete snaturato, dimenicavo il bellissimo vendo l'Ascoli e smonto la curva, oppure gli 11.000 di Ascoli Entella potevano venire prima, oppure se l'Ascoli retrocede non è un problema mio, associato alle numerose esternazioni contro i tifosi, ed eccoci qua a ripartire da zero un'altra volta. Tocc farsene una ragione ci siamo capitati. L' Ascoli vivrà anche senza Bellini e la sua simpaticissima moglie, dei suoi capacissimi collaboratori. Risorgeremo


Massimo 26 Giugno 2018 07:52

Chi vuole l'Ascoli deve fare pulizia in società se compra una società e lascia tutti i protagonisti al loro posto significa che sono compari
Gli Ascolani sono stufi di questa gente


LORENZO CAPRO' 26 Giugno 2018 08:02

SBN 74 HAI FATTO L'ACIDO, VATTENE IN CANADA DA LUI... NO?


LORENZO CAPRO' 26 Giugno 2018 08:04

ASCOLANO IN TERRA D'ABRUZZO , POTRESTI DIVENTARE UN ASCOLANO IN TERRA CANADESE, DAI, PENSACI....


Cobra 26 Giugno 2018 08:59

Se piove alla Candelora dall'inverno siamo fora


Osservatore 26 Giugno 2018 09:14

Dovete sapere che questo signore
Ha tanta liquidità. Più dell'era di
Benigni che nonostante siamo stati 2 anni in A""e che è un tifoso
DellAscoli da sempre ma magari
Fosse vero .""......che viene.Altrimenti i signori soci"""
Che si credono Signori .."""......la
Prendessero loro.........e vediamo
Se hanno la forza economica per
Sostenere una squadra in B""""
Io non ci credo............


Ascolano e me ne vanto 26 Giugno 2018 09:21

Dottor Candeloro, a noi ascolani piace essere chiari sin da subito, non facciamo a gara a chi la spara più grossa, a spulciare per vedere se ha più soldi di altri industriali e via dicendo, se il suo impegno immediato, sarà quello di riportare subito il nome Ascoli Calcio 1898 ed il vecchio logo ovale, la squadra in ritiro già come Ascoli Calcio, azzerare gli incarichi dei collaboratori e tagliare i ponti con gli artefici di questa situazione vergognosa, allestire una squadra competitiva, sarà benvenuto e andremo d'accordo, altrimenti si compri il Pescara o il Teramo quello che vuole e si porti con lei Di Campli e Giaretta.


MAX 26 Giugno 2018 09:22

BRAVO ANDREA, BEL COMMENTO!
SIAMO IN SINTONIA.


Ascolano doc 26 Giugno 2018 09:47

E se lo dice l'osservatoe c'è da crederci, stem a cavelle de lu.....


Paolo65 26 Giugno 2018 10:32

Bellini vendi chiunque esso sia, una volta che hai incassato che ti importa delle garanzie?


Giuseppe 26 Giugno 2018 10:54


Siamo veramente stanchi e soprattutto stufi di vedere ogni anno l'Ascoli essere relegato ad un porto di attracco, dove entrano ed escono parxxxxti di ogni genere, siamo veramente ma veramente stufi.


Abbasso i pesciari 26 Giugno 2018 13:37

Meglio di Bricofer è sicuro


the punischer 26 Giugno 2018 14:46

BELLINI RESTAAAAAAAA
E PORTACI IN SERE A
ALLA FACCIA DI TUTTI STI FENOMENI
L'ASCOLI E' VOSTRA?????
L'ASCOLI E' DI CHI SE LA COMPRA E' UNA SOCIETA X AZIONI


Lupo manaro 26 Giugno 2018 14:52

Candeloro, qua ci vogliono li quatrì.
Se ci sono, facciamo staff'affare in fretta che di questo non se ne può più.


Mandrillo 26 Giugno 2018 15:03

Andrea, BRAVOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.
TUTTO ESATTO DALLA PRIMA ALL'ULTIMA PAROLA.


San Marco 26 Giugno 2018 16:28

Invito tutti a fare una piccola riflessione : p Mi chiedo perche' i soci ascolani (pur se di minoranza) non hanno mai profferito una parola , mai un accenno su una questione assolutamente FONDAMENTALE visto il momento che sta vivendo la nostra gloriosa societa'. Io credo,( e spero )che qualcosa sottotraccia si stia muovendo . Vediamo, vedremo, auguriamocelo. Sempre ForzaAscoli.


Arturo Vettel 26 Giugno 2018 16:31

Marina filipponi, visto il nome cercherò di essere galante e gentile.
Tutti economistiti, infatti ci mancava una economista.
Lo stracotto se magna.
Lei può fare proprio l'economista, con mi sembra, mo vedeme.
Vi piace proprio fare i professorini, per poi ripetere le stesse corbellerie che vorreste stigmatizzare.
Fateci il santo piacere del silenzio


amedeo 26 Giugno 2018 17:10

Candelotto o bricochi? Non ha importanza , la cosa più' triste e' il costatare come hanno trattato in primis rozzi poi i tantissimi tifosi dell' ASCOLI CALCIO 1898 IL CANADESE E GENTILE CONSORTE. Sig.ra Marisa ora le imparo una cosa e' obbligatorio imparare dal passato per non sbagliare in futuro , vede sig.ra Marisa l' unico e vero presidente (oltre del duca) che ha avuto l' Ascoli e' stato Costantino rozzi un presidente che chi come me ha avuto la fortuna di conoscerlo e parlarci sa l' amore morboso che aveva per l' Ascoli e per i suoi tifosi.......con questo voglio dirle che invece di dire che rozzi e l' Ascoli calcio sono morti ( termini che non si addiono ad una signora) dovreste prendere esempio da rozzi su come va gestita una società' di calcio . un ultimo richiamo ai tifosi il futuro presidente dell' ASCOLI CALCIO 1898 le osanne dei tifosi dovrà' sudarsele


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni