Ascoli Picchio, parla Candeloro dopo lo stop della trattativa con Bellini: “Fine di un sogno”

Redazione Picenotime

04 Luglio 2018

Gilberto Candeloro

Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa ufficiale che ci è stato inoltrato dal 59enne imprenditore ed ingegnere abruzzese Gilberto Candeloro in merito alle trattative intercorse con il presidente Francesco Bellini per l’acquisto del pacchetto di maggioranza dell’Ascoli Picchio. Proprio ieri il club bianconero, attraverso una nota, ha ufficializzato la chiusura positiva dell'accordo con il gruppo Bricofer Italia Spa di Massimo Pulcinelli. (CLICCA QUI PER DETTAGLI)

"Ascoli nel passato. Ascoli nel futuro.

Da ieri sera vivo la malinconia che sempre segue la fine di un sogno. Sarà per quel bisnonno che un centinaio di anni fa dal Piceno è stato accolto e aiutato in un paesino delle montagne abruzzesi, che è poi diventato casa sua. Sarà per quel desiderio di percorrere al contrario quell’antico viaggio per poi vedermi accolto in tutt’altra maniera. Sarà perché ad Ascoli vengo sempre volentieri, in particolar modo da quando la vedo soffrire di molte ferite.

Forse per tutti questi motivi e per molti altri avevo elaborato un progetto che viaggiasse nel mondo avendo Ascoli come base. Il calcio ad alto livello non si fa più in una sola piazza. Si fa con la passione dei tifosi e con i colori e i nomi che sono patrimonio inscindibile della città. Ma occorre anche e soprattutto un solido progetto che contenga visione, innovazione, presenza internazionale e un’ottica molto più larga dei confini di una piccola città.

E’ necessario costruire nel tempo una solida architettura che sostenga in un unico afflato passione, coerenza, razionalità, sostenibilità e solidità finanziaria e patrimoniale.

Ho fatto del mio meglio per entrare ad Ascoli in punta di piedi, con rispetto, etica ed educazione. Doti che probabilmente non sono più di moda in questo straordinario Paese straordinariamente decadente. In questo mio serio tentativo di acquisizione ho ricevuto ben diverso comportamento sia dai venditori che dai compratori e, in un modo o nell’altro, sono stato usato a leva su un canovaccio già scritto, dagli uni come dagli altri.

Nel frattempo, essendomi stato richiesto il silenzio stampa, ho dovuto fronteggiare anche il disprezzo, la derisione e le offese di centinaia di post di tifosi che, su assunzioni totalmente false e inesatte, mi hanno giudicato, catalogato e disprezzato senza conoscermi. Quasi nessuno mi ha appellato per il mio nome, la mia storia, i miei titoli, le mie competenze e capacità. Quasi tutti i tuttologi mi hanno trattato come il giullare di corte e il servo di qualcuno.

Ma, se permettete, vorrei evitare polemiche e mantenere il ricordo della città che pensavo fosse. Perciò, di cuore, agli inimitabili tifosi ascolani, alle tante persone per bene che ho incontrato, alla nuova Proprietà, alla Società, alla Squadra, e alla Città intera auguro ogni successo.

Poi, inamovibile, a guardia dei comportamenti umani rimarrà il tempo galantuomo e incorruttibile. Se l’Ascoli del passato avrà successo vorrà dire che del mio progetto non c’era alcuna necessità, e avrò perso solo io con la mia idea di Ascoli del futuro. Se invece, malauguratamente, l’Ascoli del passato, alla prova dei fatti, dovesse dimostrarsi inappropriato ai tempi… beh, in quel caso avremmo perso tutti.

Forza ASCOLI (CALCIO…)

Gilberto Candeloro".


© Riproduzione riservata

Commenti (37)

Sante Renda 04 Luglio 2018 18:59

Le cose vanno dette in modo chiaro e diretto, altrimenti meglio tacere.


asnkvola 04 Luglio 2018 19:08

Signor Candeloro mi permetta,abbiamo sbagliato forse a giudicarla perchè non la conosciamo,però lei se non sbaglio ha trattato prima il Pescara senza successo,poi il Teramo senza successo e ora l'Ascoli ,nel calcio contano le cose che dice lei ma come lei ben sa contano sopratutto i soldi,di chiacchiere ne possiamo fare all'infinito ma alla fine conta sempre chi " caccia la moneta" come si dice dalle nostre parti,ora senza polemica anche noi la ringraziamo per il suo interessamento,torni pure in città quando vuole,è sempre il benvenuto.


Gabriele 04 Luglio 2018 19:14

Personalmente la ringrazio per aver preso a cuore le sorti della mia squadra del cuore! Chi offende senza conoscere è un sempliciotto e come tale va trattato!Come si dice da noi "pozza i 'bbè" e a lei il mio in bocca al lupo per il suo Francavilla.


Paolo65 04 Luglio 2018 19:14

Prendete e portate a casa.


San Marco 04 Luglio 2018 19:17

Bella intervista Ing. Candeloro, le auguriamo le soddisfazioni che merita. Un grande in bocca al lupo a lei da quanti Amano il nostro Grande Ascoli Calcio 1893. Un altrettanto Grandissimo Benvenuto al Dott. Massimo Pulcinelli, alla nuova societa' . Sempre ForzaAscoli.


Platano 04 Luglio 2018 19:26

Sig.Candelloro,non si preoccupi, ad Ascoli noi tifosi siamo più che vigili (e volte anche troppo diffidenti) e nel progetto corrente abbiamo un garante di indubbia onestà nonché grande tifoso del picchio,Giuliano Tosti.


Dino 04 Luglio 2018 19:28

Belle parole... Purtroppo non è l'unico che è stato preso in giro, grazie lo stesso Gilberto.


ermanno 04 Luglio 2018 19:33

Le verità le sanno solo lui e Bellini, però mi pare una persona molto perbene e ci ha messo cmq la faccia


Ze 04 Luglio 2018 20:15

Indubbiamente tanto onore ad una persona anche solo per l'interesse dimostrato verso la nostra squadra. Spero non dia importanza a quelle persone che dietro una tastiera si sentono superiori. Davvero una bella intervista. Spero di vederla allo Stadio.


SBN74 04 Luglio 2018 20:35

Un gran signore......anche in questo caso ci siamo fatti riconoscere......giudichiamo a prescindere.......sappiamo tutto noi........Meditiamo gente....Meditiamo.......questo ha un filo conduttore a quello detto da Marisa. Ora comunque.....benvenuto Pulcinelli......avanti PICCHIO!!!!!!


OSSERVATORE 04 Luglio 2018 20:40

EGR.DOTT. CANDELORO LEI HA DIMOSTRATO A TUTTI
DI ESSERE UNA GRANDISSIMA PERSONA CHE VOLEVA
PORTARE IN ALTO IL NOME DI ""ASCOLI"" A LIVELLO
EUROPEO"" ED ENTRARE NELLA STORIA ASCOLANA
VEDIAMO ADESSO COME SI COMPORTERANNO I NUOVI PROPRIETARI........ GRAZIE A NOME DI TUTTI
I VERI TIFOSI ASCOLANI. JN BOCCA AL LUPO,,,,,,,,


Picchio10 04 Luglio 2018 20:50

Caro sig.Candeloro ricordi che come ha citato nella storia di suo nonno le posso dire che gli Ascolani sono celebri per opportunismo e non aggiungo di più,tra questi quello che lei ha citato.Sono convinto che lei voleva un calcio STUDIATO,,Ma i professori Ascani hanno preferito Altri.Tanti Auguri Ingegnere Candeloro ...Non si sa mai però...


Tiziano 04 Luglio 2018 21:03

Egregio dott. Candeloro i commenti dei tifosi nei suoi confronti nn hanno nulla di personale nei Suoi confronti per il fatto che nessuno credo possa permetterselo considerato che nn la conosciamo in città; Le consideri solo battute e sarcasmo di noi tifosi considerato che negli ultimi anni abbiamo dovuto sentirne e vederne tante da parte della ormai vecchia proprietà.... nn ce ne voglia, venga a trovarci e l’accoglieremo come merita, visto quanto ci teneva a prendersi cura della nostra unica passione... con gratitudine la saluto.... PS: nn credo sia stata una questione di soldi, ma solo della volontà di Bellini di liberarsi subito delle sue quita e non come Lei gli avrebbe prospettato.
Forza Ascoli


Foggia rossonera 04 Luglio 2018 21:24

Noi risaliremo soprattutto con i 6 punti che prendiamo dal pikkio ahah


Platano 04 Luglio 2018 21:39

X foggia rossonera:la vostra situazione è una vergogna per tutto il movimento calcio.....questo paese non guarira mai.
p.s. la vostra retrocessione era un obblgo soprattutto morale!!!!!!!!


Peppeb 04 Luglio 2018 21:49

Egregio Ing. Candeloro nel ringraziarla per la passione che traspare dalle sue dichiarazioni la prego di non sentirsi offeso e deluso dalla stupidità umana che abbonda anche nella nostra città. Come tifoso mi sento onorato dall’interesse mostrato per il nostro amato Picchio. Sappia che sarà sempre il benvenuto al Del Duca .


72/73 04 Luglio 2018 21:51

Io la ringrazio invece dalla delicatezza della trattativa,nnon aggressiva di chi ha preso l'Ascoli.A nome mio personale e di altri amici che la pensano come me,le facciamo un in bocca al lupo per tutte le strade che dovrà affrontare.


Vincenzo 04 Luglio 2018 22:01

Cmq Candeloro merita rispetto. Non conosciamo la sua azienda, ma da brevi ricerche sembra solida. Chi ha offeso ha dei seri problemi.


Abbasso i pesciari 04 Luglio 2018 22:04

Non capisco cosa gli ha impedito di comprare l'Ascoli ,non si è fatto più sentire ,che aspettava una caduta del prezzo?


Faina 04 Luglio 2018 22:21

Egr. Ing. Candeloro, i veri Signori nel calcio non vengono quasi mai compresi. Non prenda sul serio le battute dei tifosi (di tutte le latitudini) che valgono zero. Gli ascolani Le sono grati per l'interessamento, se genuino, e l'aspettano magari per altri investimenti. Arrivederci.


roberto 04 Luglio 2018 22:59

Ing. Candeloro , il Suo è un bel comunicato che sembra rispecchiare una persona seria. Ci scusi se qualcuno Le ha mancato di rispetto


Enigma 04 Luglio 2018 23:44

Io mi sento di ringraziarla a prescindere.
Complimenti per la pacatezza e lo stile mostrato,i social ormai non fanno più testo lasciando il tempo che trovano, in un futuro poi non di sa mai...da tifodo le dico Grazie per l'interesse.


luca 04 Luglio 2018 23:50

Commendator Candeloro, va bene dai, facciamoci due risate, dopo il suo comunicato strappalacrime, hanno tirato fuori la testa pure gli ex tirapiedi e adepti, ancora frastornati per la fine della merenda, riguardo a lei dottore illustrissimo esprimo rammarico per uno che voleva fortemente l'Ascoli ma non ci è riuscito, diceva totò mi faccia il piacere illustrissimo dottore, forse crede di stare a trattare il teramo il pescara, ha sbagliato posto dove fare la morale, ci saluti il ds e il suo amico procuratore e se venite ad Ascoli ricordate di fare il biglietto, perchè dovete pagare per entrare specialmente i luminari del calcio che la volevano portare qua e continuare la merenda. saluti e compri la squadra in riviera se proprio non trova nessuno.


Sempre al fianco di Bellini 04 Luglio 2018 23:59

Sig. Candeloro, sono certo che lei è persona seria, stimabile e soprattutto umile. Pregio non di poco in questa società odierna. Spero che nessuno l'abbia offesa, altrimenti accetti le nostre scuse. Non si preoccupi di quei 4, perché tanti sono, che criticano da dietro una tastiera, cercando senza riuscirvi a nascondere la loro scarsa intelligenza. Essi sono gli stessi che Martedì mattina, detteranno e pretenderanno dalla nuova Società, chi calciatore dovrà prendere, chi dovrà essere mandato via, ecc... Come hanno fatto con Bellini, e come faranno sempre. È per merito di questi tifosi che non si potrà più fare calcio a certi livelli ad Ascoli. Sig. Candeloro, grazie per averci provato, e buona fortuna.


GIA'54 05 Luglio 2018 01:07

...In questo mio serio tentativo di acquisizione ho ricevuto ben diverso comportamento sia dai venditori che dai compratori e, in un modo o nell’altro, sono stato usato a leva su un canovaccio già scritto, dagli uni come dagli altri.

Nel frattempo, essendomi stato richiesto il silenzio stampa, ho dovuto fronteggiare anche il disprezzo, la derisione e le offese di centinaia di post di tifosi che, su assunzioni totalmente false e inesatte, mi hanno giudicato, catalogato e disprezzato senza conoscermi.
Per chi vuol capire ......HA DETTO TUTTO. ....

Come ha giustamente osservato Tiziano............ Egregio Dott. Candeloro i commenti dei tifosi nei suoi confronti , non hanno nulla di personale per il fatto che nessuno credo possa permetterselo considerato che non la conosciamo in città; Le consideri solo battute e sarcasmo di noi tifosi considerato che negli ultimi anni abbiamo dovuto sentirne e vederne tante da parte della ormai vecchia proprietà.... non ce ne voglia ... sono chiacchiere da bar...
Dopo questo Suo intervento.... che ho volutamente riportare, molti di più avranno capito .
Forza ASCOLI (CALCIO…)


Marco da Cesena 05 Luglio 2018 01:37

Per Foggia Rossonera.

Credo lei debba imparare un po' di buone maniere. La sua ricerca online, da come sembra, vede tra i preferiti questo forum. Bene, un consiglio spassionato: se sente il bisogno di misurare la sua capacità di "sfottò", lo faccia in privato. Nessuno ha parlato del Foggia Calcio e questo sarcasmo gratuito contro l'Ascoli Picchio, per di più nel proprio forum, lo trovo di una bassezza immane. Parli di calcio ed eviti uscite da scolaretto ai primi anni di curva che le nostre società ed i nostri tifosi, Foggiani e Cesenati, hanno ben altro a cui pensare, piuttosto che venire a fare i Narcisi sui forum altrui


Ascoli Cosmico 05 Luglio 2018 07:04

Egregio ingegnere, qui ad Ascoli noi tifosi non siamo così ingenui da non capire che lei è servito soltanto per alzare il prezzo del club ai danni del sig. Pulcinelli ......le favole a me personalmente non sono mai piaciute.....in bocca al lupo ingegnere.....


Albardialbissola 05 Luglio 2018 08:02

Alcuni tifosi avrebbero contestato la sua società a prescindere a oltranza
Gli obiettivi erano altri già 4 anni fa...
Grazie per l interessamento


L'ASCULA' 05 Luglio 2018 08:25

Ing. Candeloro…...rintracci tutti i "capiscioni" che l'hanno dileggiata e gli chieda di inviarle un curriculum….chissà forse avrà l'opportunità di conoscerli ed assumerne qualcuno in una delle sue aziende…
FORZA PICCHIO


MIMMO 05 Luglio 2018 08:26

Ing. CANDELORO, purtroppo lei è arrivato nel momento sbagliato per noi tifosi. La maggior parte voleva che Bellini se ne andasse. La farsa della conferenza stampa con la quale si annunciava la vendita della società alla Bricofer. Poi è saltato tutto ed e’ arrivato lei con i tifosi che a gran voce preferivano Pulcinelli per un motivo molto semplice e con la responsabilità della stampa. La Bricofer è stata presentata come un’azienda che fattura 500 milioni l’anno mentre lei, con tutto il rispetto, quasi avesse le pezze nel sedere, senza far riferimento, se non marginalmente, alle sue aziende e in principal modo alle loro dimensioni. Ing. Candeloro, purtroppo nel calcio bisogna investire tanti soldi, e lei lo sa molto bene. Il tifoso spera che l’ azienda che fattura 500 milioni ne ha da investire nel calcio, speriamo che sia vero, rispetto ad un’azienda che fattura pochi milioni anche se, ripeto, non sarà il caso suo. Ingegnere riconosca che qualcosa avrà sbagliato anche lei. Se voleva il sostegno dei tifosi dalla sua parte, già delusi da Bellini al quale credevamo ciecamente all’inizio, avrebbe dovuto esporsi maggiormente, farsi conoscere, e buttare uno straccio di programma o di obiettivo. La Bricofer in realtà non ha inviato nessun programma però dalla sua parte c’è il favore di un’azienda di grandi dimensioni che avrà sicuramente rilevato l’Ascoli quale importante mezzo pubblicitario. Ingegnere, non si abbatta. Speriamo che la Bricofer mantenga fede alle sue dimensioni di azienda e che investa un po’ di soldi


Marco R. 05 Luglio 2018 11:05

Ma come si fa a dare importanza a chi scrive sui social ??????'Ridatemi gli anni 80/90 !!!!


Ascoli 78/79 05 Luglio 2018 12:26

Foggia rossonera, ma che freddo fa a -15 ???
State con le pezze al cxxo, con mezza squadra che andrà via, con Stroppa che già se ne è ito, con un piede e mezzo in Lega Pro ancor prima di cominciare il campionato, e vieni qui a fare il fenomeno da circo ?
Ma vatte a fa' nu' gir in Riviera cu lli pesciare, va!!


fabrizio becattini 05 Luglio 2018 17:03

sig gia 54 lei fà il buonista visto che nessuno conosceva il sig candeloro ecc ecc personalmente ecc ecc
mentre io avrei dovuto conoscere personalmente il sig varela tanto da avercela con lui visto che mi aggredì verbalmente accusandomi di malafede mentre io parlavo solo ed esclusivamente di gioco giocato ma a detta sua io miravo al personale e la cosa mi innervosì e non poco
ora a distanza di qualche mese le riconfermo che il giocatore varela non l ho mai conosciuto personalmente ed è stato anche alla luce dei fatti uno dei peggiori acquisti in assoluto
e menomale che è andato fuori forma tanto da poter schierare clemenza altrimenti sarebbe stato un calvario e inoltre non mi sembra che si siano strappato i capelli qualcuno x la sua rescissione
quindi ci pensi bene prima di giudicare gli altri sul livello personale e umano e faccia meno il sapientone e cerchi di parlare di pallone
buonasera


San Marco 05 Luglio 2018 18:38

Marco da Cesena davvero Super... Bravissimo , sei stato perfetto. Aggiungo soltanto , dedicato tutto a fuggi da foggia... dovresti vergognarti, primo perche' la sentenza e' stata fin troppo benevola con la tua squadra , secondo che l' Entella non sta certamente a guardare ed ha gia' detto che fara' giustamente ricorso e terzo l'ho messo per ultimo ma e' quello piu' importante e' che nessuno di noi su questo sito ha scritto o peggio ancora dileggiato il tuo club, non ti VERGOGNI di continuare a scrivere sciocchezze su questo sito ? Personalmente ho grande rispetto per la tifoseria rossonera ma non per te che evidentemente hai invece dei grandi problemi . Intanto se ti va bene ma proprio bene comincia da -- 15 (bbbrrrrrrrrr che freddo che fa... ). Sempre forzaAscoli.


OBIETTIVO 05 Luglio 2018 19:14

Ill.mo dott. Candeloro Lei ha dimostrato a tutti di essere
una persona rispettabile facoltosa e con idee innovative
sul tema'' calcio oggi'' per una cittadella''' come Ascoli''' che
Lei avrebbe portato sicuramente alla popolarita' europea
con ottimi risultati.Ci spiace per come e' andata la Sua trattativa il tempo'' sara' giudice imparziale...........
Un personaggio come si e' costruito Lei riscuotendo eccellenti
risultati internazionali non si incontrano tutti i giorni per strada........ Grazie ING .CANDELORO''''
FORZA ASCOLI CALCIO'''''''''''''


GIA'54 06 Luglio 2018 01:58

Egr. Sig.Fabrizio Becattini spero di essere sintetico perché non interessa a nessuno.
1 La mia era una forma ironica e sembrava trasparisse in maniera molto evidente (la rilegga con calma se può) ma non è stata capita. tanto che mettevo il dubbio (ovvio che non conosceva personalmente il giocatore)

2 Anche in quella occasione come dice Lei facevo il “buonista” ma nei confronti di Varela dopo aver letto in svariate occasioni (e spesso per me a sproposito) i Suoi commenti sempre molto taglienti e dispregiativi sul giocatore.

3 il dubbio ironico nasceva dal suo “buonismo” esagerato a difesa di Petrone (indifendibile) e da un attacco puntuale su Varela ma anche qui confidavo su quella goliardia e simpatia che poteva essere colta senza mancare di rispetto a nessuno…

Per concludere (scusi la supponenza da parte mia) mi sembra logico che non poteva mai essere un attacco alla Sua persona (spero di conoscerla) ma un dialogo amichevole tra due sportivi amanti della stessa maglia con cognizioni diverse.
Tutto qua e se vogliamo essere pignoli …. (SCHERZO NATURALMENTE ) Anche stasera ha avuto il modo di poter parlare male del giocatore in questione.
Un abbraccio… da un amico. ciao Fabrizio.


fabrizio becattini 06 Luglio 2018 09:30

va bene
forse non ho letto tra le righe la forma ironica di quell intervento
comunque dopo il suo intervento non ho piu parlato del giocatore in questione anzi gli ho chiesto pubblicamente scusa tramite il forum x la mia ingiusta presa di mira
ne ho riparlato a (menomale )cessione avvenuto
se a volte legge qualche mio commento potrà notare che quello che vedo scrivo senza remore x nessuno ,io sono un tradizionalista non amo tatuaggi ,orecchini ,messe in piega e utilizzo dei social e penso di averlo rimarcato piu volte poi naturalmente rispetto il parere di tutti ma essere atleta e un altra cosa.
dopo questo chiarimento anche io spero di conoscerla x potergli anche spiegare del perchè mister petrone è stato quello che si è seduto di piu sulla panchina dell ascoli
ti saluto e ti ringrazio x avermi risposto cercando un dialogo
segno di persona intelligente e saggia aldilà delle vedute sportive
un abbraccio da un amico ....ciao gia54


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni